Voi siete qui

Presidio della qualità  

Il Sistema di Assicurazione della Qualità

Il Sistema di Assicurazione della Qualità (AQ) è l’insieme dei processi interni relativi alla progettazione, gestione e autovalutazione delle attività formative e scientifiche, comprensive di forme di verifica interna ed esterna, che mirano al miglioramento della qualità dell’istruzione superiore nel rispetto della responsabilità degli Atenei verso la società.

Il Presidio di Qualità è un organo centrale di Ateneo previsto dalla normativa nazionale che opera ai fini della Assicurazione della Qualità (AQ)  tanto dei Corsi di Studio che della Ricerca e della Terza Missione e regola il sistema di accreditamento iniziale e periodico delle università (M n.47,  30.01.2013).

Nel contesto degli adempimenti AVA  viene definito “il regista”  del sistema di Assicurazione della Qualità, in quanto supervisiona lo svolgimento adeguato e uniforme delle procedure di AQ di tutto l’Ateneo sulla base degli indirizzi degli organi di Governo.

Alla luce delle innovazioni contenute nel nuovo sistema AVA 2.0 e delle relative linee guida ANVUR (DM 987, dicembre 2016; Linee Guida AVA, Ottobre 2017), l’Ateneo, nel 2017, ha deciso di costituire un Presidio della Qualità di Ateneo (PQA) integrato,  con competenze e responsabilità allargate sulla Didattica, sulla Ricerca e sulla Terza Missione (TM) e in grado di indirizzare e coordinare organicamente l’insieme dei processi di AQ, secondo una logica unitaria e con referenti ben individuati sia a livello centrale che a livello locale.

Con la finalità di assicurare maggiore efficienza ed efficacia nei flussi di comunicazione con i Corsi di Studio e con i Dipartimenti  e tenendo conto della specificità dei processi, degli adempimenti e dei modelli di valutazione della Qualità nelle diverse aree di attività, sono state create due reti separate di Referenti AQ locali, a livello di CdS, per quanto riguarda la didattica,  e a livello di Dipartimento, per quanto riguarda la ricerca e la terza missione.

Secondo questa organizzazione il PQA costituisce l’organo centrale del sistema di AQ integrato e svolge un ruolo di guida e supervisione ex–ante e in itinere dei processi riguardanti gli adempimenti AVA, rapportandosi direttamente e bilateralmente con il “sistema periferico”, e cioè con i Referenti di AQ locali, di CdS e di Dipartimento,

I Referenti di AQ locali sono, dunque, il braccio operativo del sistema, e sono chiamati, in quanto responsabili dei processi, a garantire il corretto svolgimento delle procedure di AQ della Didattica, da parte dei CdS, e della Ricerca e Terza Missione, da parte dei Dipartimenti, mettendo in pratica le linee di indirizzo del PQA, con il ruolo di diffondere la cultura della qualità, trasmettere le linee-guida e le indicazioni del PQA, fornire supporto e consulenza agli attori AQ locali, controllare gli adempimenti, monitorare i processi.

Il Presidio della Qualità di Ateneo (PQA) supervisiona lo svolgimento adeguato e uniforme delle procedure di AQ di tutto l’Ateneo sulla base degli indirizzi degli organi di Governo.

Al PQA, costituito ai sensi della Legge 240/2010 e del D.M. n. 47/2013, compete la responsabilità operativa  dell’Assicurazione della Qualità, con riferimento  ai seguenti compiti:

attivare ogni iniziativa utile a promuovere la cultura della qualità all'interno dell'Ateneo;
definire le procedure di attuazione delle politiche della qualità nell'ambito della formazione, della ricerca e della Terza Missione, definite  dagli Organi  di governo dell'Ateneo, garantendone l'adozione da parte dei singoli Dipartimenti e Corsi di studio;
proporre il modello di assicurazione interna della qualità e strumenti comuni per la sua applicazione;
sorvegliare e monitorare i processi di AQ;
supportare gli Organi di Ateneo e le strutture competenti nella gestione dei processi di AQ.

Il Presidio opera attraverso due principali gruppi di lavoro, uno dedicato alle funzioni relative alla qualità delle attività formative (Qualità della didattica) e uno dedicato alle funzioni relative alla qualità della ricerca e Terza missione (Qualità della Ricerca e Terza Missione).

Nell'espletamento delle sue funzioni, il PQA si rapporta costantemente col Nucleo di Valutazione e interagisce in maniera trasversale con le competenti strutture organizzative dell'Amministrazione,  svolge riunioni periodiche al suo interno e con gli interlocutori coinvolti nel processo di Assicurazione della Qualità.

inizio pagina


Composizione attuale del Presidio della Qualità di Ateneo

  • prof.ssa Maria Daniela Candia, Presidente (Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali)
  • prof.ssa Anna Bossi (Dip. Di Scienze cliniche e di comunità)
  • prof. Marco De Amici (Dip. di Scienze farmaceutiche)
  • prof. Stefano Forte (Dip. di Fisica)
  • prof. Stefano Levati (Dip. di Studi storici)
  • prof.ssa Mara Lucisano (Dip. di Scienze per gli alimenti, la nutrizione e l’ambiente)
  • prof.ssa Cecilia Luvoni (Dipartimento di Scienze veterinarie per la salute, la produzione animale e la sicurezza alimentare)
  • prof. Giovanni Michielon (Dip. di Scienze biomediche per la salute)
  • prof.ssa Barbara Randazzo (Dip. di Diritto pubblico italiano e sovranazionale)
  • prof.ssa Maria Antonietta Vanoni (Dip. di Bioscienze)
  • dott. Angelo Casertano (dirigente responsabile della Divisione per i Servizi alla Ricerca)
  • dott.ssa Pilar Emma (capo dell’Ufficio Corsi di laurea e post-laurea)
  • dott.ssa Paola Galimberti (responsabile dell’Archivio Istituzionale della ricerca)
  • dott.ssa Adriana Sacchi (capo dell’Ufficio Pianificazione organizzativa e valutazione)
  • sig. Federico Barbagallo (studente)

Decreto costitutivo PQA (29 marzo 2017)

inizio pagina


Relazioni annuali

2016-2017

Relazione 2016-2017

2015-2016

Relazione 2015-2016

2014-2015

Relazione 2014-2015

inizio pagina


Area ad accesso riservato ai componenti del Presidio

Documentazione relativa ai lavori preparatori del Presidio.

inizio pagina