Voi siete qui

Ufficio stampa  

Feed RSS Comunicati stampa Unimi

Comunicati stampa

inserita il 26-07-2018
fiore petaloso

La mutazione di un gene è il segreto del fiore "petaloso"

 I “fiori doppi”, con aumentato numero di petali, sono stati selezionati dall’uomo per il loro aspetto attraente e il loro valore commerciale in diverse piante ornamentali, fra cui la rosa e il pesco. Sono proprio i bellissimi fiori di queste due piante al centro della ricerca appena pubblicata su The Plant Journal che ha rivelato il segreto del fiore “petaloso”, individuando per la prima volta nella mutazione di un gene la causa della moltiplicazione dei petali.La ricerca è frutto di una collaborazione tra l’Università degli Studi di Milano, dove è stata coordinata dalla Professoressa Laura Rossini, docente di genetica agraria al Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali, ed il PTP Science Park di Lodi, con il primo autore Dottor Stefano Gattolin (ora ricercatore presso il CNR-IBBA), prevedendo inoltre il coinvolgimento diretto dell’INRA (Institut National de la Recherche Agronomique). Comunicato stampa.

 

inserita il 19-07-2018
scoiattolo rosso

Una buona notizia per lo scoiattolo rosso: nessuna traccia di squirrelpox virus in Europa continentale

Un'estesa indagine internazionale guidata dall’Università Statale di Milano rivela come le principali popolazioni italiane di scoiattolo grigio invasivo non siano portatrici della pericolosa infezione, che potrebbe rivelarsi letale per l'intera popolazione continentale di scoiattolo rosso. L’indagine è stata condotta grazie al supporto delle organizzazioni National Trust, European Squirrel Initiative e Red Squirrel Trust Wales ed ha fatto uso di metodiche diagnostiche all'avanguardia per l'individuazione del virus e dell'esperienza dei colleghi britannici nell'affrontare questa pericolosa infezione. Il loro lavoro è stato pubblicato su Animal Conservation. Comunicato stampa

 

inserita il 17-07-2018
cellula

Hyper-Th17 syndrome: una nuova malattia scoperta al Centro di Ricerca Pediatrica Invernizzi


Ricercatori del Centro di Ricerca Pediatrica Romeo ed Enrica Invernizzi dell’Università Statale di Milano hanno scoperto una nuova malattia, la hyper-Th17 syndrome, che induce una condizione di fragilità del Sistema Immunitario in soggetti portatori di una mutazione del recettore purinergico 7.  Il lavoro, svolto in collaborazione con il Boston Children’s Hospital e la Harvard Medical School, pubblicato su Journal of Clinical Investigation. Comunicato stampa.

 

inserita il 05-07-2018
struttura dna

Il codice genetico è più antico del Dna: nuova ipotesi sull'origine della vita

L’accoppiamento selettivo di coppie di basi azotate scoperto e indicato da Watson e Crick nel 1953 come fenomeno alla base della trasmissione del codice genetico non è esclusivo del DNA ma avviene spontaneamente anche tra singole basi azotate e potrebbe quindi essere non la causa ma addirittura l’origine della formazione del DNA.  Lo dimostra uno studio pubblicato in questi giorni su PNAS a firma del gruppo di ricerca dell’Università Statale di Milano coordinato del prof. Tommaso Bellini del Dipartimento BIOMETRA e del gruppo di ricerca dell’Università del Colorado coordinato dal prof. Noel Clark. Comunicato stampa 

Eventi
inserita il 03-07-2018
sala operatorio ospedale animali Lodi

Inaugurato a Lodi l’Ospedale universitario per piccoli animali

Il completamento dell’Ospedale Veterinario con la realizzazione del nuovo Ospedale Piccoli Animali, presentato oggi a Lodi alla stampa e al pubblico nel corso di una cerimonia alla quale hanno presenziato anche il Sindaco di Lodi Sara Casanova e il Rettore della Statale Gianluca Vago, apre l’ultima fase del trasferimento a Lodi della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università Statale di Milano che dal prossimo autunno ospiterà gli studenti di tutti gli anni di corso: circa 2.400 persone tra studenti e personale docente e non docente. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 27-06-2018

TRIPnano: una molecola capace di contrastare il “batticuore”

Un gruppo di ricercatori della Statale del Dipartimento di Bioscienze ha messo a punto un peptide che, agendo in modo selettivo, è in grado di contrastare l’accelerazione del battito cardiaco provocato dall’adrenalina. La ricerca apre nuove prospettive nella gestione terapeutica dello scompenso cardiaco e della coronaropatia. La ricerca è stata pubblicata su eLife. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 15-06-2018
terreno arido

I batteri alleati delle piante contro la siccità

Un team internazionale di ricercatori dell’Università degli Studi di Milano (Professori Sara Borin, Claudia Sorlini e Graziano Zocchi) e della King Abdullah University of Science and Technology (KAUST, in Arabia Saudita), coordinati da Daniele Daffonchio, professore ordinario di Microbiologia agraria alla Statale, ha studiato le modalità con cui batteri endofiti capaci di colonizzare i tessuti radicali delle piante determinano un aumento della resistenza alla siccità della pianta ospite. Il lavoro è stato pubblicato su “Environmental Microbiology” e contribuisce a rivelare i meccanismi con cui i batteri favoriscono l’adattamento delle piante alla siccità.  Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 14-06-2018
scarti della plastica

Cleanup, una second life per gli scarti della plastica

Il progetto promosso dal Dipartimento di Scienze e Politiche ambientali (ESP) della Statale punta a nuovi utilizzi, ad esempio nell’eco-design, per le materie plastiche di scarto altrimenti destinate alla combustione, denominate plasmix. Il progetto è stato al centro dell’evento “Plastica: che ne sanno i 2000” organizzato dall'Università degli Studi  di Milano con Corepla in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 03-05-2018

Tumore al seno e obesità, un legame pericoloso che aumenta il rischio di recidive

La somministrazione di un farmaco antinfiammatorio durante la rimozione del carcinoma mammario è associata alla riduzione del rischio di recidiva nelle pazienti sovrappeso e obese. Lo ha dimostrato uno studio pubblicato sul Journal of the National Cancer Institute, nato da una collaborazione internazionale tra ricercatori dell'Università Statale di Milano, dell'Istituto Nazionale dei Tumori e dell'Institut Jules Bordet di Bruxelles, che apre prospettive alla ricerca di potenziali nuove cure. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 26-04-2018
Amiloidosi proteine

Scoperte le basi molecolari della tossicità di una proteina che causa amiloidosi, manifestazione comune anche per Alzheimer e Parkinson

Uno studio internazionale guidato dall’Università Statale di Milano e pubblicato su Nature Communications, con un’approfondita analisi biochimica chiarisce gli effetti di una mutazione genetica su una proteina e ne spiega la tendenza a formare aggregati amiloidi tossici. Numerose malattie sono riconducibili alla formazione di depositi amiloidi, come la malattia d’Alzheimer o quella di Parkinson. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 24-04-2018
Stazione meteo ASW Forni

Dal livello della neve fresca la stima delle riserve idriche


Un nuovo modello elaborato da giovani ricercatori dell’Università Statale di Milano permette di misurare la quantità d’acqua che si accumula al suolo  a partire dall’altezza della neve fresca, con importanti ricadute per il settore agricolo e energetico.  Studio pubblicato sulla rivista The Cryosphere. Comunicato stampa

Notizie
inserita il 24-04-2018
ciliegio all'Orto botanico Città Studi

Primavera all’Orto Botanico Città Studi

Due le principali novità per la prossima stagione: inaugurato al pubblico il nuovo ingresso di Via Golgi 18 che offre uno spazio pedonale più ampio e accogliente; altra novità è l'installazione permanente dedicata alla botanica forense, risultato della collaborazione tra il dipartimento di Bioscienze, l’Orto Botanico, il Labanof e l’associazione Pithekos.
Confermata per la prossima stagione la collaborazione con il Touring Club Italiano e i volontari dell’iniziativa “Aperti per voi”. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 04-04-2018
cellule adipose

Uno studio sui gemelli conferma che l’obesità è una questione di ambiente e stile di vita, più che di geni

Ambiente e stile di vita sono più importanti per lo sviluppo dell’obesità dei geni che ereditiamo. Questa è la principale conclusione di uno studio pubblicato su Physiological Measurement da un gruppo di ricercatori del Centro della Complessità e i Biosistemi (CC&B) dell’Università di Milano. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 03-04-2018
la stella Icarus

Ecco Icarus, la stella più lontana mai osservata

Una enorme stella blu distante circa 9 miliardi di anni-luce da noi: è stata battezzata Icarus ed è stata scoperta grazie al telescopio Hubble da un team internazionale di ricercatori, tra cui Claudio Grillo, astrofisico dell'Università Statale di Milano. Pubblicazione su Nature Astronomy. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 30-03-2018
connessioni

Alzheimer: individuato un nuovo bersaglio nella sostanza bianca cerebrale

Uno studio dell'Università di Milano, pubblicato sul Journal of Neurology, Neurosurgery and Psychiatryapre a una possibile associazione tra livelli liquorali di amiloide e danno della sostanza bianca cerebrale in pazienti affetti da demenza, sottolineando l’importanza della mielina in una malattia da sempre ritenuta primariamente legata alla degenerazione dei neuroni nella sostanza grigia. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 26-03-2018
Eliche di DNA

SLA: scoperto nuovo “gene bifronte”. Il puzzle della malattia va completandosi

Una nuova conferma del ruolo del citoscheletro nella neurodegenerazione. Il gene KIF5A  causa, quando mutato, malattie del nervo periferico, paraparesi spastica o SLA. Ciò consente di comprendere il ruolo di un gene non solo causale per la SLA ma responsabile di altre malattie neurodegenerative e neuromuscolari. Studio pubblicato su Neuron. Comunicato stampa

Eventi
inserita il 21-03-2018
Pazienti in barca a vela

"Pazienti a bordo. Racconto per immagini di donne che sanno navigare in acque agitate". Una mostra fotografica e un progetto scientifico per una nuova dimensione della Cura

In mostra alla Statale nella prima settimana di primavera le immagini-testimonianza di un gruppo di donne che insieme alle loro psicologhe e agli istruttori del Centro Velico Caprera hanno trasformato la navigazione a vela in un’esperienza di profonda ricostruzione emotiva dopo la malattia. La seconda edizione di “Pazienti a bordo” confluirà in un progetto scientifico che, grazie al supporto della onlus We Will Care, coinvolgerà la prossima estate 150 donne che hanno vissuto di recente l’esperienza di una malattia oncologica. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 21-03-2018
Elemento-decorativo-a-forma-di-pePesce-di-epoca-Mesolitica-rinvenuto-durante-lo-scavo-di-Al-Khiday_hp_rdax_88x59

Sapore di sale: scoperta la più antica evidenza di salatura del pesce nel sito preistorico di Al Khiday in Sudan risalente a 10.000 anni fa

Da uno scavo archeologico lungo il Nilo delle Università di Milano, Padova, Parma e del Centro Studi Sudanesi emergono tracce della più antica tecnica di conservazione del pesce. Studio pubblicato sul Journal of Archaeological ScienceComunicato stampa

Ricerca
inserita il 19-03-2018
cellule tumorali

L’andamento della mortalità per tumore in Europa nel 2018: buone notizie per il tumore del colon-retto, in calo del 7% dal 2012

Nello studio pubblicato su Annals of Oncology  si registrano in Europa andamenti favorevoli per il tumore del colon-retto: i ricercatori stimano che i tassi di mortalità per questa neoplasia nel 2018 diminuiranno di circa il 7% rispetto ai tassi registrati nel 2012. Diminuisce la mortalità per tumore della mammella, utero e ovaio, in aumento per il tumore del pancreas e del polmone nelle donne. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 16-03-2018
Ricercatore al microscopio

Dallo studio dei danni dei raggi solari un possibile nuovo approccio per trattare i tumori

Uno studio dell’Università Statale di Milano, pubblicato su Molecular Cell, identifica una famiglia di proteine che aiuta la riparazione del DNA senza accumulare alterazioni cromosomiche, prevenendo morte cellulare e instabilità genomica. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 14-03-2018
Sergio Abrignani e Massimiliano Pagani

CheckMab: lo spin-off universitario record di finanziamenti privati in Italia che svilupperà nuove terapie contro i tumori

Una piattaforma destinata a curare selettivamente alcuni tumori. Questo è CheckMab, spin-off universitaria i cui soci sono l’Università degli Studi di Milano, l’Istituto nazionale di genetica molecolare “Romeo ed Enrica Invernizzi” di Milano, Sergio Abrignani, Massimiliano Pagani e Principia SGR di Milano. CheckMab è stata valorizzata (post-money) da circa oltre 10 milioni di Euro, diventando così lo spin-off universitario che ha raccolto più finanziamenti privati in Italia. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 14-03-2018
elettrodi

I nuovi elettrodi tatuabili sul corpo con inchiostri biocompatibili

Il team di ricerca del centro IIT di Pontedera guidato da Francesco Greco, ora Assistant Professor all’University of Technology di Graz (Austria) e in collaborazione con Virgilio Mattoli, insieme al gruppo di ricerca dell’Università degli Studi di Milano coordinata da Paolo Cavallari e al team di Christian Cipriani della Scuola Superiore S.Anna di Pisa, hanno implementato la tecnica attraverso la quale è possibile stampare elettrodi direttamente sulla carta dei tatuaggi trasferibili, mediante stampante a getto di inchiostro che utilizza inchiostri in grado di condurre l’elettricità, organici e compatibili con la pelle. Comunicato stampa

Eventi
inserita il 13-03-2018
logo Paolo Icaro

La Statale Arte - Paolo Icaro "Un prato in quattro tempi: Ultimo tempo"

Mercoledì 14 marzo avrà termine il lavoro che Paolo Icaro ha iniziato due stagioni fa sul campo del Filarete, all’interno del cortile della Ca’ Granda, con la partecipazione degli studenti dell’Ateneo. La terza edizione di La Statale Arte, in collaborazione con la galleria Lorenzelli Arte, ha infatti ospitato, dallo scorso settembre, Un prato in quattro tempi, un progetto in cui Icaro ha pensato il campo dell’Università come uno spazio da esplorare, in una continua evoluzione di azione e di pensiero. Comunicato stampa

Notizie
inserita il 07-03-2018
ateneo

Il Campus della Statale in Expo: arriva il terzo sì

Il parere positivo di entrambi gli organi accademici dell’Università degli Studi di Milano scioglie le riserve poste dall’ateneo al momento della manifestazione di interesse espressa nel luglio 2016 e apre la strada alla fase realizzativa del nuovo Campus scientifico della Statale in Expo che entro marzo entrerà nel piano triennale di sviluppo dell’Università. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 06-03-2018
Ricercatore in laboratorio

Medicina mitocondriale: identificata una proteina bersaglio delle malattie metaboliche

Pubblicata su EMBO Reports una ricerca coordinata dall’Università Statale di Milano che assegna il ruolo di regolatore mitocondriale ad una proteina poco conosciuta: i soggetti portatori di una mutazione genetica della proteina manifestano malattie metaboliche. Comunicato stampa

Notizie
inserita il 01-03-2018

QS World University Rankings by Subject 2018: la Statale di Milano entro la 50esima posizione in cinque settori

Nella nuovo settore Classic & Ancient History, che fa il suo esordio in questa edizione, l'Università Statale di Milano conferma la prestigiosa tradizione dell'area e si aggiudica il 49esimo posto al mondo. Sale di una postazione nell'area Life Science & Medicine (79esimi al mondo), guadagna 50 posizioni Politics & International Studies, che passa dal comparto 151-200 a quello 101-150, migliora in Social Sciences & Management, che passa da 209 a 196, conferma la posizione di eccellenza per Pharmacy & Pharmacology (che conferma la 46esima posizione al mondo), e conquista il 49esimo posto per Dentistry e Veterinary Science.

Ricerca
inserita il 23-02-2018
sclerosi multipla

Sclerosi multipla: le cellule “riparatrici” della mielina che agiscono solo quando l’infiammazione cerebrale lo permette

Pubblicato su GLIA uno studio dell’Università Statale di Milano che identificando il meccanismo che permette l’azione riparatrice di una popolazione di cellule progenitrici ancora presente nel cervello adulto apre la via alla possibile associazione di nuove molecole pro-mielinizzanti con farmaci immunomodulanti e anti-infiammatori attualmente usati per tenere sotto controllo i sintomi della sclerosi multipla. Comunicato stampa

Notizie
inserita il 16-02-2018
Jannis Kounellis

Dal 20 febbraio Jannis Kounellis in Statale: Senza titolo 2005

La Fondazione Arnaldo Pomodoro e l’Università degli Studi di Milano si fanno promotori dell’iniziativa Jannis Kounellis in Statale, a un anno dalla scomparsa dell’artista. Dal 20 febbraio, la sede centrale dell’Ateneo (settore didattico di via Festa del Perdono 3) ospiterà l’opera Senza titolo (2005) di Jannis Kounellis (1936-2017), concessa in comodato gratuito alla Statale dalla Fondazione Arnaldo Pomodoro. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 15-02-2018
Neuroni

Parkinson, un nuovo sistema "made in Milano" rende più efficace la lotta: la stimolazione cerebrale automatica si adatta al paziente

Pubblicati su Neurology i risultati di una sperimentazione, coordinata dall’Università di Milano, del sistema di aDBS (stimolazione celebrale profonda adattativa) su pazienti con malattia di Parkinson: la metodica induce una stimolazione che si adatta continuamente alla condizione del paziente. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 09-02-2018
Schizofrenia

Nuovi potenziali biomarcatori per identificare le schizofrenia

Un gruppo di giovani ricercatori dell’Università Statale di Milano, coordinati da Armando D’Agostino e Simone Sarasso, ha caratterizzato nuovi biomarcatori nel sonno di pazienti affetti da Schizofrenia. Il lavoro pubblicato su npj|Schizophrenia, rivista specializzata del gruppo editoriale Nature. Comunicato stampa

Eventi
inserita il 07-02-2018
Rettore con madres

La Statale apre l’anno accademico con le Madri Coraggio dell’America latina

Il riconoscimento alla straordinaria opera civile di Estela Barnes de Carlotto, Yolanda Morán Isais e Vera Vigevani Jarach, madri di desaparecidos, e la riflessione del Rettore Gianluca Vago sul futuro del ruolo delle Università al centro della cerimonia di apertura dell’anno accademico 2017/2018 dell’Università degli Studi di Milano. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 01-02-2018
Ricercatore al microscopio

Trapianto di fegato per tumore. Metroticket 2.0: arriva il primo algoritmo che prevede il risultato

Si chiama Metroticket, il primo algoritmo in grado di prevedere con precisione molto elevata - ben oltre il 70% - il risultato di un trapianto di fegato dovuto ad un di tumore. L’algoritmo e il suo applicativo informatico interamente “made in Italy”, è stato studiato ed elaborato dal Centro Trapianti dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e dell’Università degli Studi di Milano insieme ai Centri Trapianto dell’ospedale Niguarda di Milano e dell’Ospedale Sant’Orsola Malpighi di Bologna, studiando l’attività di questi Centri in un arco di dieci anni con il coinvolgimento di oltre mille pazienti italiani trapiantati di fegato per tumore. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 31-01-2018
Rianimazione

Medicina “Less is more” - Meno analisi necessarie dopo lo svenimento

Uno studio internazionale, coordinato dall’Università Statale di Milano e dalla Fondazione Ca’ Granda, analizzando i dati sui pazienti che accedono al pronto soccorso per sincope suggerisce di ridurre le indagini invasive e costose per escludere l’embolia polmonare, essendo una causa molto rara. La ricerca è stata pubblicata su JAMA Internal Medicine, una delle più prestigiose riviste di medicina interna. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 30-01-2018
grappolo d'uva

Coltivazione della vite: il microbioma batterico nelle radici dipende dal portainnesto

Uno studio internazionale dell’Università Statale di Milano e della King Abdullah University of Science and Technology (KAUST, Arabia Saudita), pubblicato sulla rivista Microbiome, ha scoperto che il microbioma batterico del sistema radicale della vite è specificamente selezionato dal tipo di portainnesto: questa variabilità tuttavia non influisce sul potenziale di promozione di crescita della pianta mediato dai microrganismi. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 30-01-2018

Nei microrganismi del sottosuolo il segreto per lo sviluppo di un ecosistema

La ricerca internazionale, guidata dalla Statale e pubblicata su ISME Journal, è stata condotta nella morena del ghiacciaio Midtre Lovénbreen alle isole Svalbard. Un teamguidato da Francesca Mapelli, Sara Borin e Daniele Daffonchio dell’Università di Milano ha studiato l’effetto del processo di formazione del suolo sull’evoluzione del microbioma del sistema radicale di piante pioniere, essenziale per il sostentamento e la vegetazione di sistemi desertici. I risultati hanno dimostrato che durante lo sviluppo dell’ecosistema la composizione della comunità batterica del suolo cambia, aumentando di complessità e diversità, in relazione al mutare delle caratteristiche chimico fisiche, che vanno da un substrato minerale ai primi stadi di sviluppo ad un suolo maturo e fertile agli ultimi stadi. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 15-01-2018
Eliche di DNA

Evoluzione: i geni condivisi dagli invertebrati ai mammiferi

Tutti gli animali in grado di rigenerarsi, da quelli capaci di far ricrescere una parte del loro corpo fino a quelli che riescono a rigenerare il loro intero organismo, possiedono un set di geni simili fra di loro. Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori del Centro della Complessità e i Biosistemi (CC&B) dell’Università di Milano nello studio pubblicato su npj Systems Biology and Applications. Comunicato stampa

Ricerca
inserita il 15-01-2018
Mental health

La depressione che viene da lontano: dimostrato il legame tra geni e traumi dell’età evolutiva

Uno studio pubblicato su Molecular Psychiatry, coordinato dall’Università Statale di Milano, IRCCS Fatebenefratelli di Brescia e Kings College di Londra, dimostra a livello genetico come eventi stressanti e traumatici durante i primi anni di vita possano portare al successivo sviluppo di disturbi depressivi. Comunicato stampa