Una ricercatrice UniMi con il Presidente Napolitano alla Scala per la celebrazione della Liberazione


Milano, 24 aprile 2010 - “Perché non esiste ricerca scientifica senza libertà di pensiero, e ogni volta che mi misuro con una nuova sfida, ogni volta che le mie scoperte mi avvicinano alla comprensione del mistero della vita, ringrazio il mio Paese per avermi regalato l'amore per l’indipendenza e la verità”.

 E’ uno dei passaggi più significativi del breve ma incisivo discorso di Antonella Viola, la ricercatrice dell'Università degli Studi di Milano intervenuta oggi nel corso della celebrazione dell'anniversario della Liberazione che si è svolta alla Scala di Milano alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Tutto incentrato sul legame inscindibile tra libertà, passione per la conoscenza e autentico progresso civile e umano, il discorso di Antonella Viola si è concluso con un richiamo al sostegno dell’entusiasmo dei tanti ricercatori italiani meritevoli “perché non c'è libertà nell'ignoranza, perché la vera libertà passa attraverso la conoscenza”.

Antonella Viola è un'immunologa e si occupa in particolare delle difese immunitarie contro il cancro. 40 anni, mamma di due bimbi di 10 e 8 anni, ha un'importante esperienza scientifica internazionale, avendo ricoperto posizioni di prestigio al Basel Institute for Immunology e all'EMBL, prima di rientrare in Italia, a Padova e successivamente a Milano.

Antonella Viola lavora attualmente al Dipartimento di Medicina Traslazionale dell’Università degli Studi di Milano ed è responsabile del Laboratorio di Immunità Adattativa dell’Istituto Clinico Humanitas. E’ membro del Comitato scientifico dell'AIRC.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, nazionali ed internazionali, tra cui il premio del Cancer Research Institute di New York, l'EMBO, che viene conferito ogni anno ai migliori giovani scienziati europei, e, in Italia, il Premio Chiara D'Onofrio per la Biologia molecolare.


Per ulteriori informazioni:

Ufficio Stampa Università degli Studi di Milano
Anna Cavagna
02 5031.2983
ufficiostampa@unimi.it




Inserita il 26-04-2010