Voi siete qui

Altri contenuti - Accesso civico

Accesso civico - art.5 D.Lgs. 33/2013

Il decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97 “Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche” ha innovato l’istituto dell’accesso civico.

In base al comma 1 del novellato art. 5 del d.lgs. 33/2013 “l’obbligo previsto dalla normativa vigente in capo alle pubbliche amministrazioni di pubblicare documenti, informazioni o dati comporta il diritto di chiunque  di  richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione”.

Il comma 2 del medesimo articolo, introdotto con il d.lgs. 97/2016,  prevede che “allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali  e sull’utilizzo di risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico, chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ai sensi del presente decreto, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti secondo quanto previsto dall’articolo 5-bis”.

L’istanza di accesso civico può essere trasmessa per via telematica secondo le modalità previste dal decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e successive modifiche, ed è presentata alternativamente a uno dei seguenti uffici:

- all’Ufficio che detiene i dati, le informazioni o i documenti oggetto di richiesta di accesso
- al Responsabile della Trasparenza per l’Ateneo, ove l’istanza abbia a oggetto dati, informazioni o documenti oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi del d.lgs. 33/2013:

Dott.ssa Anna Luisa Canavese
Responsabile della Trasparenza per l’Ateneo
Divisione Stipendi e Carriere del Personale
Università degli Studi di Milano
Via Sant'Antonio 12
20122 Milano MI
Tel. 02.503.13250
e-mail: trasparenza@unimi.it

Le richieste di riesame, nei casi di diniego totale o parziale dell’accesso o di mancata risposta entro i termini previsti dalla legge, devono essere inoltrate al Responsabile della Trasparenza per l’Ateneo, che decide con provvedimento motivato entro il termine di venti giorni.

Il procedimento di accesso civico è regolamentato dai commi 5, 6, 7 e 9 dell’art. 5 del d.lgs. 33/2013.