Voi siete qui

Qualità della DidatticaAccreditamento, valutazione periodica, autovalutazione dei corsi di studio e delle sedi

L’Assicurazione della Qualità della Didattica (AQ) è un sistema che con la definizione di obiettivi, azioni concrete e di verifica, permette all’Ateneo di realizzare la politica della qualità e migliorare la propria offerta formativa.
Il Sistema di Assicurazione di Qualità della Didattica ha come obiettivi:

  • garantire che la qualità della didattica sia ben documentata, verificabile e valutabile;
  • facilitare l'accesso alle informazioni, rendendole più chiare e comprensibili a studenti, famiglie ed esponenti del mondo del lavoro;
  • favorire un processo di miglioramento continuo dei Corsi di Studio.

Il Decreto Ministeriale 12 dicembre 2016, n. 987, emanato a seguito del Decreto Ministeriale 8 agosto 2016, n.635 (Linee generali d’indirizzo della programmazione delle Universita’ 2016-2018 e indicatori per la valutazione periodica dei risultati), ha ridefinito le  disposizioni relative a autovalutazione, accreditamento iniziale e periodico delle sedi e dei corsi di studio, sostituendo le disposizioni precedenti (Decreto Ministeriale 30 gennaio 2013, n. 47 , adeguato e integrato dal Decreto ministeriale 23 dicembre 2013, n. 1059)

In base a questa normativa l’accreditamento iniziale (da conseguirsi obbligatoriamente entro il 15 giugno di ogni anno accademico) e periodico (con cadenza triennale) e periodico dei Corsi di studio, prevede una serie di adempimenti ai quali occorre provvedere al fine di dimostrare la sostenibilità, da parte dell’Ateneo, dell’offerta formativa nonché la sua coerenza con i requisiti didattici, di ricerca, strutturali, organizzativi, economico-finanziari e di Assicurazione della qualità.
A tal proposito si rimanda alla nuova versione delle Linee Guida AVA che, partendo dall’analisi dell’esperienza fatta, si propongono di rendere il sistema di Accreditamento, Valutazione periodica, Autovalutazione dei corsi di studio e delle sedi (istituito ai sensi del Decreto Legislativo 27 gennaio 2012, n.19) più efficace, efficiente e, contemporaneamente, più facilmente gestibile dagli Atenei e da Anvur stessa.

Gli adempimenti richiesti agli Atenei sono:

  • la compilazione annuale della Scheda di Monitoraggio (in sostituzione del Rapporto di Riesame che tutti i Corsi di studio sono tenuti a redigere entro una determinata data e che costituisce una forma di autovalutazione dei corsi stessi;

  • la redazione della Scheda unica annuale  (SUA-CdS) che ogni Corso di studio è tenuto a compilare entro una precisa scadenza e che contiene tutti gli elementi informativi e i dati necessari all'ottenimento dell'accreditamento. 
  • la redazione della Relazione annuale della Commissione paritetica docenti studenti
  • il Riesame ciclico.

Nel processo di Assicurazione Qualità rivestono un ruolo determinante anche il Presidio della Qualità e il Nucleo di Valutazione.

Il Presidio Qualità della didattica svolge la sua attività in sinergia principalmente con l’attività delle Commissioni paritetiche, dei Gruppi di Riesame, delle Unità di Assicurazione Qualità di corso o corsi di studio e del Nucleo di valutazione. Il Presidio dà conto della sua attività agli Organi di governo.