Pubblicato il: 28/07/2017

L'isola dell'Asinara - Foto tratta dal sito dell'Osservatorio CROSS

Si inaugura il 30 luglio, all'isola dell'Asinara in Sardegna, la sesta edizione di Università itinerante, il progetto di didattica sperimentale con cui il corso di Sociologia della criminalità organizzata dell’Università Statale lascia le aule universitarie per "studiare" le mafie direttamente sui rispettivi campi di azione.

Per una settimana (fino al 6 agosto), 25 studenti della Statale, guidati da Nando Dalla Chiesa, si occuperanno di raccontare la storia delle organizzazioni mafiose, rappresentate dai capi detenuti all’Asinara, ai turisti in visita al carcere speciale.

Attraverso seminari diurni e serali, inoltre, si ripercorreranno le tappe della storia della criminalità sarda - dai sequestri di persona al fenomeno quasi sconosciuto degli attentati agli amministratori locali, fino al riciclaggio nelle aree del turismo di lusso in Costa Smeralda - anche insieme anche a docenti e a testimoni.

Il gruppo di studenti saranno poi chiamati a raccogliere e sistematizzare il materiale raccolto durante la settimana di attività, mentre una prova scritta su tema libero, da consegnare entro il mese di ottobre, potrà dare diritto a tre crediti formativi.

Al progetto didattico Università itinerante è dedicata anche una pagina su Facebook, su cui è possibile seguirne attività, protagonisti e immagini.

Per informazioni
Università degli Studi di Milano
Dipartimento di Scienze sociali e politiche
Prof. Nando Dalla Chiesa
Tel. 02 503 35120
fernando.dallachiesa@unimi.it