Pubblicato il: 28/08/2017

Logo di MeetMeTonight 2017

Presentazione ufficiale alla stampa - oggi 26 settembre, nella Sala Alessi di Palazzo Marino - per la sesta edizione di MeetMeTonight, variante milanese della Notte dei Ricercatori promossa da Università Statale di Milano, Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e Comune di Milano.

Nel corso della conferenza sono intervenuti: il Vicesindaco e Assessore alla Educazione e Istruzione del Comune di Milano Anna Scavuzzo, il Rettore dell’Università Statale di Milano Gianluca Vago, il Direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Fiorenzo Galli e il Presidente di Fondazione Invernizzi, quest’anno main sponsor di MeetMeTonight, Anselmo Stucchi.

Da sinistra: Ferruccio Resta, Fiorenzo Galli, Anna Scavuzzo, Gianluca Vago, Paolo Cherubini, Anselmo Stucchi - Foto di Luca Vinci

Con due giorni di scienza no stop, 120 attività in programma - tra laboratori interattivi, talk, incontri, percorsi guidati, mostre e perfomance - e un "popolo" di 500 ricercatori delle più svariate discipline scientifiche, torna anche quest'anno MeetMeTonight, con un doppio appuntamento - il 29 e 30 settembre - ai Giardini Indro Montanelli di via Palestro - e - solo il 29 settembre - al Museo Nazionale di Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di via San Vittore 21.

Braccio di ferro negli stand di MMT16

Basterà passeggiare tra gli oltre 40 stand installati nei Giardini di via Palestro – il 29 e 30 settembre - per scoprire di che materia sono fatte le stelle, per inventare robot “sociali” utili a bambini con bisogni speciali, per costruire gioielli di carta o cucinare pop corn usando un laser a bassa intensità.

Non mancheranno i frequentatissimi talk – moderati anche quest’anno da Luigi Bignami – con momenti di approfondimento su alcuni dei temi più discussi nell’attuale dibattito scientifico: dall’odio online alla Brexit, dalle sharing cities al primo canto del cosmo, fino alle nuove frontiere dell’archeometria per lo studio delle opere d’arte e dei beni culturali.

Uno dei talk della passata edizione di MMT

Tante anche le novità di MeetMeTonight 2017 con il Museo Civico di Storia Naturale (situato sempre all’interno dei Giardini Montanelli, per l’occasione ad ingresso libero e gratuito) per la prima volta direttamente coinvolto nella manifestazione con attività e visite speciali alle proprie collezioni di conchiglie, insetti e fossili e percorsi guidati all’interno dei Giardini, alla scoperta di alberi e arbusti che da oltre tre secoli abbelliscono uno dei più antichi parchi pubblici d’Europa.

Ampio spazio anche per la settimana arte con la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti e i suoi studenti e docenti che coniugando l’uso di nuove tecnologie a una sapiente arte della narrazione, faranno “vivere” al pubblico una “scena da film” a 360°.

MeetMeTonight è anche musica, grazie al Conservatorio “Giuseppe Verdi” e alla Civica Scuola "Claudio Abbado" di Milano, protagonisti di due concerti nella suggestiva cornice della volta stellata del Planetario la sera del 29 e del 30 settembre.

Last but not least, anche molte altre realtà scientifiche italiane e internazionali saranno protagoniste ai Giardini Montanelli, come Università Bocconi, IULM, Università Vita Salute, Policlinico di San Donato, Ospedale San Raffaele, Policlinico di Milano, INAF, IASF, ESO, Commissione Europea e il Joint Research Centre di Ispra, oltre all’Acquario Civico di viale Gadio, che per l’occasione apre le sue porte con attività e visite a ingresso libero e gratuito.

 

Museo della Scienza e della Tecnologia

In contemporanea, ma solo nella serata del 29 settembre (ore 18-24), MeetMeTonight animerà anche le sale, i laboratori e gli spazi del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.

Tantissimi i laboratori in programma al Museo: da quello sulle ricette di cucina molecolare per cibi “luminosi” al viaggio a bordo di un’antica caravella o del mitico sottomarino Toti, mentre  non mancheranno gli incontri a tema scientifico su cibo e DNA, neuroni specchio e super batteri, solo per citarne qualcuno.

Due invece le mostre, Resonances II e Il mio pianeta dallo spazio. Fragilità e bellezza, ospitate dal Museo della Scienza: la prima con opere di artisti e scienziati provenienti da 10 diversi paesi europei sulla diversa declinazione del concetto di Fairness, mentre la seconda espone al pubblico alcuni dei luoghi più belli e remoti del Pianeta, come deserti, ghiacciai e foreste, ritratti in suggestivi immagini satellitari.

Durante la serata si svolgerà anche una sessione del Premio Prix Italia Rai e verrà presentato, dopo il restauro e il trasporto al Museo, il maestoso telescopio Merz-Repsold, con cui Schiaparelli perfezionò i suoi studi del pianeta Marte.

Piccoli visitatori alla scorsa edizione di MMT

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito di MeetMeTonight 2017 (in continuo aggiornamento) ed è possibile seguire l’evento anche su Facebook, Twitter e Youtube.

Evento promosso con il contributo di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo e la sponsorship di Fondazione Romeo ed Enrica Invernizzi.

MeetMetonight 2017

Giardini Indro Montanelli, via Palestro
29 settembre, ore 14-22
30 settembre, ore 11-21

Museo Nazionale di Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci, via San Vittore 21
29 settembre, ore 18-24