Pubblicato il: 11/09/2017

European Mobility Week 2017 - Foto tratta dal sito ufficiale dell'evento europeo

Cos’è la sharing mobility? Quali mezzi usano studenti, docenti, ricercatori e personale tecnico e amministrativo per raggiungere i luoghi di studio o lavoro e viceversa? Quali azioni l'Università Statale ha messo campo a sostegno di una mobilità più sostenibile per l’intera comunità accademica?

Sono alcune delle domande a cui sono dedicati i due incontri, del 15 e 19 settembre, promossi dall'Ufficio del Mobility Manager d'Ateneo, in collaborazione con il gruppo virtuale per la sostenibilità dell'Università Statale di Milano.

Con un programma unico, ma replicato in due giorni e in due sedi differenti, l'iniziativa nasce dalla volontà di far conoscere e approfondire il tema della sharing mobility, in occasione della European Mobility Week 2017 (16-22 settembre).

Durante gli incontri saranno presentati i risultati della "Prima indagine nazionale sugli spostamenti e sulla mobilità condivisa nelle Università Italiane" condotto a fine 2016, a cui ha aderito anche l'Università Statale di Milano, quale membro del Coordinamento Nazionale dei Mobility Manager delle Università Italiane nell'ambito della RUS - Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile - della CRUI.

Una lezione presso la ciclofficina Ruota Libera a Città Studi - Foto di G. Nalin, 2011

I risultati a livello di Ateneo sono in linea con quelli delle altre 36 Università italiane che hanno aderito all'indagine, confermando un "contesto" di abitudini ed esperienze piuttosto uniformi e condivise utili a orientare le politiche di mobility management di chi lavora e studia negli Atenei, chiamati oggi a individuare e sperimentare soluzioni innovative che riducano l'impatto della mobilità veicolare privata sul congestionamento del traffico urbano.

Gli incontri sono anche l’occasione per presentare tutte le azioni messe in atto dall'Università Statale a favore della sharing mobility: dagli abbonamenti alle principali aziende di trasporto pubblico cittadino, regionale e nazionale fino alle convenzioni con società di car sharing o di acquisto di biciclette, cargobike, moto e bici elettriche, o di abbonamenti a parcheggi di interscambio, a prezzi agevolati.

Ai partecipanti un simpatico omaggio, fino a esaurimento scorte.

Per informazioni
Università degli Studi di Milano
Mattea Gelpi - Mobility Manager d'Ateneo
Tel. 02 503 12751
mattea.gelpi@unimi.it


Andrea Cerini
Tel. 02503 12107
andrea.cerini@unimi.it