Pubblicato il: 28/02/2017

Nuova apertura al pubblico per l’Orto Botanico Città Studi dell’Università Statale di Milano grazie all’accordo firmato con il Touring Club Italiano

Dal 1° marzo i volontari del Touring accoglieranno i visitatori in via Golgi 18 - dal martedì al venerdì, dalle 9 alle 17 - dando l’opportunità a tutti di godere di uno degli angoli più suggestivi e di natura in città.

Realizzato nel 2001, l’Orto Botanico Città Studi è il terzo orto dell’Università degli Studi di Milano, oltre a quello di Brera e Toscolano Maderno.

La zona, sede fino a metà Novecento di un fiorente centro agricolo, fu gradualmente abbandonata al degrado fino alla riqualificazione avvenuta con la creazione dell’Orto Botanico di Città Studi, su un terreno dato in concessione dal Comune di Milano.

Il risultato è uno spazio polifunzionale che si potrebbe definire "a più livelli": per la conservazione e valorizzazione delle specie vegetali, la ricerca, la didattica, la cultura in generale, il relax e la socializzazione.

L'Orto occupa oggi una superficie di 25mila m2 ed è sede di attività di ricerca scientifica, con utilizzo delle serre sperimentali, nonché di didattica universitaria e di divulgazione per le scuole.
 

Leggi il comunicato stampa integrale

Per informazioni
Università degli Studi di Milano
Ufficio Stampa
Anna Cavagna - Glenda Mereghetti
Tel. 02 503 12983 - 12025
ufficiostampa@unimi.it