Pubblicato il: 12/09/2018
Giorgio Rossi all'ESFRI 2018

Il professor Giorgio Rossi presenta la Roadmap 2018 di ESFRI a Vienna

È stata presentata l'11 settembre a Vienna, alla vigilia della Conferenza Internazionale delle Infrastrutture di Ricerca ICRI-2018, la Roadmap 2018 dell'European Strategy Forum on Research Infrastructures (ESFRI), documento strategico sulla visione complessiva del Sistema di Infrastrutture di Ricerca europeo su cui si basa il futuro della competitività scientifica dell'intero continente.

Si tratta della quinta edizione di un documento divenuto un punto di riferimento per il Consiglio Europeo impegnato nel realizzare uno spazio europeo della ricerca dotato di infrastrutture di eccellenza.

In prima fila nella redazione della Roadmap 2018 il team del dipartimento di Fisica Aldo Pontremoli dell'Università Statale di Milano, attivo fin dal 2013 in ESFRI e guidato da Giorgio Rossi, presidente del Forum dal 2016, con la preziosa partecipazione di Marina Carpineti, collaboratore scientifico del dipartimento di Fisica, e delle tecnologhe – Maddalena Donzelli e Petra dell'Arme – assunte rispettivamente nel 2015 e nel 2017 grazie a un finanziamento complessivo di circa 1 milione di euro assegnato, fino 2022, al progetto "StR-ESFRI" del dipartimento di Fisica della Statale nell'ambito del programma Horizon 2020, con responsabilità editoriali per la realizzazione della Roadmap, dei volumi ESFRI Scripta e di segreteria amministrativa e tecnica.

A partire dall'analisi del panorama europeo delle infrastrutture di ricerca, spesso sviluppate a livello nazionale ma con vocazione e utenza internazionali, la Roadmap 2018 tratta per la prima volta il tema dell'impatto trans-disciplinare delle infrastrutture di ricerca – interoperabilità dei dati e realizzazione di ricerca interdisciplinare – e riporta i risultati di ESFRI in materia di sostenibilità a lungo termine delle infrastrutture di ricerca, di impatto sull'innovazione e sull'economia, di sviluppo dell'Open Science e di gestione degli Open Data.

In particolare, la Roadmap ESFRI 2018 presenta 37 Landmark ESFRI, infrastrutture operative che forniscono accesso e servizi scientifici in tutti i campi della scienza, e 18 Progetti ESFRI in fase di implementazione, nei settori energia, ambiente, salute e nutrizione, innovazione sociale e culturale, Physical Science and Engineering, Data Computing and Digital RI.

"La Roadmap ESFRI 2018 – commenta Giorgio Rossi – è una vivida dimostrazione dell'efficacia e del grande potenziale della collaborazione europea nello sviluppare visioni e prospettive sostenibili per l'interoperabilità nel mondo della ricerca e rappresentando la sintesi del lavoro pluriennale di oltre 250 esperti da tutta Europa".

L'evento di presentazione della Roadmap 2018 è disponibile, nella sua durata integrale, sul canale YouTube dell'European Strategy Forum on Research Infrastructures.

Contatti