Pubblicato il: 02/07/2018
Green Chemistry - Tecnologie di sintesi innovative e sostenibili

Si chiama Technotrain (Enabling technologies-driven chemistry) il progetto, coordinato da Maurizio Benaglia, docente di Chimica presso l'Università Statale di Milano, vincitore di un finanziamento di circa 800 mila assegnato nell'ambito del programma Marie Skłodowska-Curie Innovative Training Network – European Industrial Doctorates.

Obiettivo principale di Technotrain è la formazione – mediante un percorso di dottorato – di un gruppo di giovani ricercatori europei, che sappiano coniugare creatività, flessibilità e accuratezza proprie dell'ambiente accademico con le esigenze produttive del mondo industriale.

Il gruppo di ricerca del professor Benaglia

Il gruppo di ricerca del professor Benaglia

In collaborazione con un'azienda "high tech" tedesca e con altre tre centri di ricerca europei, Technotrain svilupperà metodi di sintesi innovativi e sostenibili, applicabili per la produzione industriale di aminoacidi, in particolare non naturali, e di altri principi attivi di interesse farmaceutico.

La combinazione di tecnologie a basso impatto ambientale, compreso l'uso di dispositivi progettati e realizzati con la stampa 3D, e di moderne strategie, come fotocatalisi, processi in flusso continuo, uso di catalizzatori non metallici, rappresenta un passo fondamentale verso lo sviluppo di una più efficiente chimica verde.

Contatti