Voi siete qui

Bloccare la folla di cellule contro le metastasi: un nuovo studio di Statale e IFOM01-02-2017

Immagine di metastasi al microscopioLe metastasi, principale causa di morte da tumore, seguono le stesse dinamiche di una folla in movimento all'interno di spazi angusti e la loro capacità di propagazione dipende dalla fluidità del movimento stesso.

La scoperta - pubblicata su Nature Materials - si deve a uno studio di Università Statale di Milano e IFOM (Istituto FIRC di Oncologia molecolare) che, integrando biologia molecolare e fisica dei materiali, dimostra come la capacità o meno delle cellule di migrare collettivamente, e quindi delle cellule tumorali di generare metastasi, dipenda strettamente dai fattori di densità e di fluidità.

Lo studio, guidato da Giorgio Scita, docente di Patologia generale all'Università Statale e responsabile dell'Unità di ricerca "Meccanismi di migrazione delle cellule tumorali" presso IFOM, e da Roberto Cerbino, professore di Fisica applicata sempre presso l'Ateneo di via Festa del Perdono - si basa su un approccio di ricerca integrato tra biologia e fisica dei materiali.

"Nel corso degli ultimi anni - spiega il professor Scita - è emerso come lo sviluppo di un tumore sia caratterizzato, oltre che da alterazioni genetiche, anche da complesse e dinamiche interazioni fisiche che le cellule tumorali stabiliscono tra di loro e con il tessuto circostante. Le forze che tengono unite le singole cellule per muoversi in modo coordinato - come le cellule comunicano tra di loro, come passano dallo stato solido a liquido e viceversa - sono aspetti altrettanto importanti ma ancora oscuri, che stiamo cercando di chiarire grazie all'aiuto dei colleghi fisici".

La ricerca è stata condotta con il sostegno di AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro), European Research Council e Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

 

Leggi il comunicato stampa integrale



Per informazioni
Università degli Studi di Milano
Dipartimento di Oncologia ed Emato-Oncologia
Prof. Giorgio Scita
giorgio.scita@unimi.it

Dipartimento di Biotecnologie mediche e Medicina traslazionale
Prof. Roberto cerbino
roberto.cerbino@unimi.it

 

Ufficio Stampa
Anna Cavagna - Glenda Mereghetti
Tel. 02 503 12983 - 12025
ufficiostampa@unimi.it