Voi siete qui

Sondaggio REScEU, il volto europeista dei cittadini UE 06-02-2017

Cittadini più europeisti secondo i risultati del recente sondaggio condotto in 7 Paesi dell’Unione Europea, nell’ambito del Progetto REScUE, “Reconciling Economic and Social Europe: the role of ideas, values and politics”, partito nel 2014 sotto la guida di Maurizio Ferrera - docente di Scienze Politiche all’Università Statale di Milano.

Il sondaggio mostra una disponibilità a considerare l’Europa "casa comune" soprattutto in tema di lotta alla disoccupazione, tutela dei diritti, contrasto alla discriminazione nei confronti dei residenti stranieri.

Anche su un eventuale referendum di uscita dalla UE, i risultati del sondaggio hanno mostrato alte percentuali di cittadini contrari ad abbandonare l’Unione (Germania il 75%, in Spagna il 74%, in Polonia il 72%, in Italia il 63%, in Svezia e in Francia il 57%).

Anche se si tratta di dati d’opinione, il segnale colto dal sondaggio REScUE lascia ampio margine alla riflessione sulle possibilità di rilancio dell’Unione Europea.

REScUE è un progetto quinquennale finanziato dal Consiglio Europeo della Ricerca (ERC).