Voi siete qui

I professionisti dell'antimafia: Sciascia aveva ragione?16-02-2017

A 30 anni dall'articolo di Leonardo Sciascia contro Paolo Borsellino, L'Università Statale ospita un momento di studio e dibattito, promosso da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie e Stampo Antimafioso. Lunedì 20 febbraio, ore 17, aula 208, via Festa del Perdono 7.

"Sciascia aveva ragione?" È il titolo dell'incontro - promosso da WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie e Stampo Antimafioso - che si terrà il 20 febbraio, presso l'aula 208 di via Festa del Perdono 7. Ore 17.

Di fronte al dibattito riapertosi dopo la pubblicazione di un articolo di Felice Cavallaro sul "Corriere della Sera", l'incontro offre un'occasione unica per approfondire e confrontarsi sulla figura dei "professionisti dell'antimafia", provocatorio titolo di un articolo del gennaio 1987 con cui il "Corriere della Sera" pubblicava l'intervento di Leonardo Sciascia su un'antimafia di facciata, stuolo di "professionisti" travestiti da politici, imprenditori, giornalisti, preti, magistrati "duri e puri".

Dopo i saluti del rettore Gianluca Vago, intervengono Nando dalla Chiesa, direttore dell'Osservatorio sulla Criminalità Organizzata dell'Università Statale (CROSS), Felice Cavallaro e Attilio Bolzoni, rispettivamente giornalisti del "Corriere della Sera" e de "La Repubblica".


Modera Pierpaolo Farina, ideatore di WikiMafia, e Martina Mazzeo, presidentessa di Stampo Antimafioso.

 

Ingresso libero fino a esaurimento posti

 

I professionisti dell'antimafia: Sciascia aveva ragione?
Lunedì 20 febbraio, ore 17, aula 208, via Festa del Perdono 7
Segui l'evento su Facebook