Voi siete qui

AmiSta, il sito degli Alumni della Statale per il lancio della campagna di adesione09-05-2017

É online il sito dell'Associazione laureati della Statale nata negli scorsi anni per iniziativa di un gruppo di Alumni tra cui Umberto Veronesi, Ferruccio De Bortoli e Salvatore Veca. Sulla home i videomessaggi augurali del Rettore Gianluca Vago e del Presidente di AmiSta, Gian Luigi Gatta, con l’invito ad associarsi.

Logo dell'Associazione Alumni Università Statale di MilanoRiparte con il lancio del nuovo sito la campagna di adesione ad AmiSta, il network degli Alumni dell’Università Statale di Milano, nato negli scorsi anni per iniziativa di un gruppo di prestigiosi laureati tra cui il giornalista Ferruccio De Bortoli e il filosofo Salvatore Veca.

Nel videomessaggio augurale il Rettore Gianluca Vago, ribadisce l’importanza di incoraggiare e rafforzare i legami tra persone formatesi in Statale, ricordando l’enorme patrimonio di esperienza sia umana che professionale che gli Alumni possono mettere a disposizione dei più giovani, come quella di due componenti del gruppo fondatore di AmiSta, entrambi scomparsi di recente, l’oncologo Umberto Veronesi e l’infettivologo e docente della Statale, Mauro Moroni.

Quello che il Rettore auspica con l’invito ad aderire all’Associazione Alumni della Statale è anche e soprattutto un aiuto progettuale, una condivisione di idee ed esperienze che il nuovo sito rende più facile raccogliere e rilanciare, come spiega nel suo videomessaggio – sempre nella home del portale – anche il Presidente di AmiSta e delegato del Rettore per i rapporti con l’Associazione Alumni di Ateneo, Gian Luigi Gatta, docente di Diritto Penale della Statale, sottolineando l’importanza delle attività di mentoring per i giovani laureati.

Associazione senza scopo di lucro, AmiSta ha come imperativo quello di ampliare la rete di Alumni facendo in modo che i laureati in Statale di ieri e di oggi non perdano il contatto con la loro Università e contribuiscano alla creazione di una rete di relazioni importante per la nascita e lo sviluppo di un grande laboratorio di proposte e iniziative.

Nel programma di AmiSta trovano ampio spazio attività di formazione continua e condivisione di progetti ed esperienze legate alla ricerca e al trasferimento tecnologico, sull’esempio delle grandi università di ricerca europee confluite nella Leru, la League of European Research Universities di cui l’Ateneo è parte, ma anche le storie di Alumni senior e junior.

Sul sito, nella sezione “Storie”, sono già state pubblicate infatti esperienze, ricordi e consigli di seniorcome Pier Mannuccio Mannucci, un altro dei componenti del gruppo fondatore di AmiSta, Professore Emerito di Medicina Interna della Statale, già Direttore Scientifico della Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico di Milano – e junior, come Elena Olgiati, oggi dottoranda all’Imperial College di Londra e Alessandra Rocchetti, ricercatrice associata alla Oxford Brookes University.

Anche la tessera n.1 di Amista ha una storia. La ricorda, nella home del sito, la citazione dell’intervento del Rettore alla Prima Giornata sulla Giustizia del 19 marzo 2014, data in cui fu attribuita al magistrato e docente di Criminologia della Statale, Guido Galli, in memoria: “La nostra vita, la vita di una grande Università si compone di esempi, perché chi sa insegnare veramente, chi è vero maestro, insegna non solo ciò che sa, ma soprattutto ciò che è.” 

Per informazioni e iscrizioni
AmiSta – Associazione Alumni dell’Università degli Studi di Milano
amista@unimi.it 
amista.unimi.it