Voi siete qui

Servizio civile al MAPP, comunicare l'arte come cura09-06-2017

Fino al 26 giugno (ore 14), aperte le candidature per svolgere attività di valorizzazione e comunicazione di attività e di eventi presso il Museo d'Arte Paolo Pini e il Centro Diurno Botteghe d'Arte.

Il marchio del Museo d'arte contemporaneo Paolo PiniInventariare e catalogare opere realizzate nelle Botteghe d'Arte, supportare campagna di comunicazione e marketing di eventi e iniziative legate al museo sono alcune delle attività del Servizio civile, promosso dal MAPP, il Museo d’Arte Paolo Pini, a cui è possibile candidarsi entro il 26 giugno (ore 14).

Il MAPP è un museo d'arte contemporanea situato nell'ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini di Milano, ideato nel 1993 da Teresa Melorio e Enza Baccei, fondatrici dell'Associazione ARCA Onlus, con la direzione artistica di Marco Meneguzzo e l'adesione di alcune gallerie e istituzioni d'arte milanesi come Studio Cannaviello, Accademia di Brera, Fondazione Mazzotta, Gallerie Seno e Toselli.

Realizzato in collaborazione Dipartimento di Salute Mentale dell'Ospedale Niguarda, il MAPP nasce dalla volontà di trasformare l'ospedale psichiatrico Paolo Pini in un luogo di incontro dove il "fare arte" fosse un'occasione cura del disagio psichico attraverso la condivisione di esperienze culturali e artistiche tra i cosiddetti "sani" (artisti professionisti) e i malati.

Tra i requisiti richiesti la laurea di primo o secondo livello in Scienze della comunicazione, Scienze dei Beni culturali, Scienze dell’Educazione, Architettura e Design, Lettere o altre discipline nell’ambito delle arti figurative della musica, dello spettacolo e della moda.

 

Maggiori dettagli sul sito dell'Ospedale Niguarda, nella pagina "Servizio civile: partecipa ai progetti del Niguarda".

 

 

 

Per informazioni
Ospedale Niguarda
Alessandra Di Bonito
Tel. 02 644 42597 (ore 8.30 - 15)