Voi siete qui

Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile  

La Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS) - nata nel luglio 2015 nell'ambito della CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) - riunisce 49 Atenei italiani impegnati sui temi della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale.

Diffusione della cultura e delle buone pratiche di sostenibilità - sia all’interno che all'esterno degli Atenei - è l'obiettivo principale della RUS, che punta su condivisione di competenze ed esperienze messe in atto dalle singole università, rafforzando la riconoscibilità e il valore dell'esperienza italiana a livello internazionale.

In particolare, la Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile - nel cui ambito opera il Coordinamento nazionale dei Mobility Manager delle Università italiane - si occupa di:

  • creare una community che sviluppi e adatti ai vari contesti di riferimento best practices nazionali e internazionali
     
  • promuovere all'interno della RUS progetti già sperimentati con successo da uno o più Atenei
     
  • avviare programmi universitari che formino a una cultura dello sviluppo sostenibile, iniziative di aggiornamento del personale universitario sul tema dello sviluppo sostenibile, eventi di sensibilizzazione e promozione a dimensione locale, nazionale e internazionale, in ottica di stakeholder engagement
     
  • incrementare delle collaborazioni con le istituzioni pubbliche e il mondo delle aziende pubbliche e private.

news

Sharing mobility: l'indagine nazionale sulla mobilità sostenibile negli Atenei

Monitorare e analizzare le abitudini di mobilità condivisa della popolazione universitaria italiana, per orientare le politiche di mobility management. È l'obiettivo del questionario online, promosso dal Coordinamento Nazionale dei Mobility Manager, a cui è possibile rispondere fino al 31 ottobre 2016.

Indagine sugli spostamenti e sulla mobilità condivisa 2017

Sintesi Questionario Mobilità.pdf