Missioni

Il personale che deve svolgere l’attività lavorativa al di fuori dell’ordinaria sede di servizio, in nome e per conto dell’Università, e che sia stato preventivamente autorizzato, ha diritto a un trattamento economico finalizzato al rimborso delle spese sostenute.
Secondo il vigente Regolamento delle Missioni e dei Rimborsi Spese, possono ottenere il rimborso docenti, ricercatori e personale tecnico-amministrativo, nonché docenti di altri Atenei e collaboratori inseriti in progetti di ricerca che coinvolgono l’Università. Anche dottorandi, assegnisti, borsisti e studenti possono ottenere un rimborso, secondo le modalità indicate nel citato regolamento.
L’incarico di missione deve essere autorizzato prima dell’inizio della missione e le relative spese (viaggio, vitto e alloggio, debitamente  documentate) sono rimborsate secondo i criteri e i limiti stabiliti nelle tabelle allegate al regolamento.
Si ricorda che per il personale tecnico amministrativo, il responsabile della struttura, dovrà inviare contestualmente, alla Divisione Stipendi e Carriere del Personale, all’indirizzo e-mail divstipendi@unimi.it , la comunicazione relativa alla missione al fine di permettere una corretta registrazione dell’attività al di fuori dell’abituale sede di lavoro.
Al termine della missione, la richiesta di rimborso va presentata  alla sezione Mobilità Internazionale e Missione della Divisione Stipendi e Carriere del Personale oppure al Dipartimento di afferenza per il personale docente e tecnico amministrativo.


Regolamento delle missioni e dei rimborsi spese

Regolamento delle Missioni e dei Rimborsi Spese - Aggiornato al 03/11/11

Circolari

Circolare USM prot. 35994 07/11/2011 - “Regolamento delle Missioni e dei Rimborsi Spese”

Utilizzo mezzo proprio personale contrattualizzato