Voi siete qui

Pin INPS e nuove modalità di richiesta servizi (pensioni, previdenza, posizione assicurativa

Le novità

L’INPS, che dall'1.1.2012 è subentrato alla gestione INPDAP, ha stabilito che le richieste di prestazioni pensionistiche e previdenziali (domande di pensione, riscatti, ricongiunzioni) e la consultazione della propria posizione assicurativa vanno fatte obbligatoriamente per via telematica con un PIN personale che va richiesto allo stesso INPS.
I nostri uffici continueranno a garantire il supporto necessario all’avvio di tutte le pratiche, fornendo al personale e all’INPS i dati indispensabili al corretto svolgimento delle procedure.
Consigliamo quindi a tutti di richiedere al più presto il proprio "PIN dispositivo" scaricando il modulo precompilato e seguendo le indicazioni disponibili sul sito www.inps.it 

Il modulo va firmato e può essere consegnato:

  • online, inviando la copia digitalizzata  secondo la procedura indicata sul sito INPS
  • via fax, inviandolo al n. 800.803.164 insieme a una copia di un documento di riconoscimento
  • personalmente, presentandosi in uno degli uffici territoriali dell’INPS (anche della gestione ex INPDAP).

Una volta in possesso del PIN, si potrà accedere al nuovo Servizio Web dell’INPS in tre diversi modi:

  • direttamente dal sito http://www.inps.it/ 
  • telefonando al numero verde 803164
  • richiedendo il servizio ai Patronati autorizzati dall’INPS.

Il calendario
Il passaggio al nuovo sistema prevede che fino al 31 dicembre 2012 si possano consegnare sia in forma cartacea che online le domande per:

  • riconoscimento del servizio militare
  • riconoscimento della maternità
  • contribuzione volontaria
  • riscatti ai fini pensionistici
  • computo servizi
  • prestiti pluriennali a iscritti e pensionati
  • piccoli prestiti agli iscritti
  • anticipata estinzione

Secondo scadenze diverse tutte le richieste andranno man mano consegnate esclusivamente online:

Dal 13 gennaio 2013:

  • pensione diretta di anzianità, anticipata, vecchiaia e inabilità
  • ricongiunzione art. 2, L.29/79 e art. 1 L. 45/90
  • variazione della posizione assicurativa.

Dal 1 febbraio 2013:

  • pensione di privilegio
  • pensione diretta ordinaria in regima internazionale
  • pensione a carico dello stato estero
  • riscatto ai fini TFS.

Dal 4 marzo 2013

  • ricongiunzione art. 6 L.29/79, L. 523/54 e degli art. 113/115 del T.U. 1092/73
  • C.P.A., L. 322/58
  • Indennità una tantum ai sensi dell’art. 42 del T.U. 1092/73
  • variazione individuale per l’assegno al nucleo familiare.

Per i dettagli sulle nuove procedure consultare la circolare INPS n.131 del 19.11.2012, attuazione della Determina Presidenziale n.95/2012, pubblicata sulla G.U. n. 213 del 12.09.2012.

Per informazioni scrivere a ufficio.pensione@unimi.it oppure a servizio.fiscale@unimi.it.