Voi siete qui

Fondazione Banca del Monte di Lombardia

Presentazione della Fondazione

La Fondazione Banca del Monte di Lombardia è una Fondazione di origine bancaria che persegue esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico.

Gli scopi di utilità sociale sono quelli costituiti dal perseguimento di finalità che abbiano la funzione diretta o mediata di far crescere la società civile, di prevenire, correggere e migliorare aspetti specifici della realtà sociale e di affrontare bisogni emergenti della vita comunitaria.

inizio pagina


Progetto Professionalità “Ivano Becchi”

La Fondazione Banca del Monte della Lombardia promuove ogni anno un'iniziativa denominata Progetto Professionalità "Ivano Becchi", che ha come obiettivo quello di creare opportunità di crescita professionale per giovani meritevoli, laureati e non, già inseriti nel mondo del lavoro (ad esempio nelle imprese, nei servizi, nell'insegnamento, nelle associazioni o nella Pubblica Amministrazione).

L'iniziativa è costituita dal finanziamento totale da parte della Fondazione fino a 25 "percorsi formativi personalizzati" presso imprese, associazioni, istituti universitari o di ricerca e pubbliche amministrazioni, in Italia o in altri Paesi.

La Fondazione finanzia integralmente i percorsi (spese di viaggio, soggiorno e altro). Esperti del settore seguono i giovani per l'intera durata in qualità di tutor. I percorsi devono principalmente essere volti a fornire ai candidati esperienze e conoscenze pratico-lavorative e non limitarsi a proporre apprendimenti esclusivamente teorici e/o attività di ricerca. La durata di un Percorso non può superare i sei mesi.

Ad oggi, sono 159 i progetti finanziati, 42 i Paesi del mondo visitati e 5 i milioni di euro investiti.

Nelle prime otto edizioni hanno puntato alla qualificazione professionale soprattutto giovani tra i 28 e i 36 anni provenienti, in prevalenza, dalla provincia di Milano (114), seguita da Pavia (13), Bergamo (7), Varese (9), Como (5), Brescia (4), Lecco (3), Mantova (2) e Cremona (2).

In testa i settori ambientale (14%) giornalistico-fotografico (13%) e artistico (12%) ma anche economico e legato alla cooperazione internazionale o alla ricerca scientifico-tecnologica.

I percorsi hanno previsto soggiorni ed esperienze di lavoro in numerosi continenti: Italia, Stati Uniti, Spagna, Belgio, Germania, Svizzera, Cina, Francia, Canada, Olanda e Paesi Bassi i Paesi più visitati, ma anche molti stati di Africa e del Sud America.

inizio pagina


Modalità di partecipazione e di selezione

L'obiettivo del progetto è dare spazio sia a professionisti che ad artigiani che ad altre figure professionali, quindi non sono privilegiati ambiti formativi specifici.

Requisiti richiesti:

  • cittadinanza italiana;
  • inserimento in una realtà di lavoro;
  • limite di età: 18-36 anni;
  • residenza o luogo di lavoro: Regione Lombardia;
  • conoscenza della lingua straniera rilevante per il Percorso proposto e/o della lingua inglese.

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere corredata da:

  1. curriculum vitae, in formato europass, contenente dati anagrafici, stato di famiglia, carriera scolastica e lavorativa, interessi professionali e extra professionali, conoscenza delle lingue straniere (autorizzazione espressa al trattamento dei dati personali ai sensi della legislazione vigente);
  2. posizione lavorativa ed eventuale tipologia di contratto;
  3. referenze con giudizi documentati e firmati; 
  4. percorso formativo proposto, con indicazione degli enti disposti a ospitare il candidato (è titolo preferenziale la lettera di disponibilità);
  5. regolamento del Progetto firmato in ogni sua parte.

Le domande dovranno essere trasmesse alla Fondazione entro il 15 novembre 2008 in formato cartaceo.

La copia del curriculum vitae e la descrizione del progetto, corredata dal parere del datore di lavoro, dovranno pervenire al seguente indirizzo:

Fondazione Banca del Monte di Lombardia - Corso Strada Nuova, 61 - 27100 Pavia (con l'indicazione: Concorso Progetto Professionalità).

Farà fede il timbro postale.

Un comitato valuterà le candidature con il supporto di professionisti selezionati sulla base delle competenze necessarie, i Tutor, e provvederà alla definizione dettagliata dei percorsi più validi proposti.

inizio pagina


Documenti utili

Documenti scaricabili

Bando 2008-2009

scade il 15 novembre 2008

Regolamento 2008-2009

inizio pagina

Contatti

Per ulteriori informazioni contattare direttamente i referenti della Fondazione:

Dr. Daniela Ruffino, Dr. Elisabetta Bonforte
Tel. 0382.305811
Fax 0382-305899
E-mail: professionalita@fbml.it

inizio pagina