RELAZIONI INTERNAZIONALI

Informazioni generali

Sul portale della Regione Lombardia, è stato realizzato il sito delle Relazioni Internazionali cui si può accedere all'indirizzo: www.internazionale.regione.lombardia.it[apre una nuova finestra].

Al suo interno troverete, fra l'altro, notizie degli incontri e delle missioni istituzionali del Presidente Formigoni, delle politiche regionali di internazionalizzazione, delle attività di cooperazione allo sviluppo, con l'indicazione dei bandi regionali aperti.

Si tratta di uno strumento di aiuto per tutti quelli che hanno un interesse verso l'attività internazionale della Regione, che fornisce documenti, leggi, accordi, notizie e collegamenti interni alla Regione ed esterni.

Si segnalano di seguito bandi e/o iniziative a supporto della ricerca gestiti dalla Regione Lombardia nell'ambito delle relazioni internazionali.

inizio pagina


Bando a sostegno della cooperazione scientifica e tecnologica internazionale

La Regione Lombardia ha pubblicato il bando di invito a presentare Progetti di Cooperazione Scientifica e Tecnologica Internazionale.
Il bando finanzia Progetti di Cooperazione Scientifica e Tecnologica Internazionale nei settori agroalimentare, energia-ambiente (ivi incluso il piano d'azione sul clima 2020 dell'UE), salute e manifatturiero avanzato (ivi inclusi nuovi materiali e tecnologie per i beni culturali).

I progetti dovranno essere costituiti da un partenariato di due enti:

  • un Organismo di Ricerca Lombardo;
  • un Organismo di Ricerca Estero, partner attivo di progetto, con sede operativa in uno dei Paesi/Regioni indicati nel bando e con cui la Regione Lombardia ha formalizzato o è in procinto di formalizzare accordi e intese istituzionali.

Il finanziamento della Regione Lombardia non potrà coprire i costi legati alle attività dell'Organismo di Ricerca Estero, ma solo dell'Organismo di Ricerca Lombardo.

Si sottolinea che ciascun dipartimento universitario può presentare al massimo una proposta per Paese/Regione. È pertanto opportuno che ciascun dipartimento selezioni preventivamente al suo interno i progetti da inviare.

Si segnala, inoltre, che per presentare progetti è necessario che i dipartimenti siano registrati al Sistema Regionale QUESTIO oppure che, alla presentazione del progetto, possano dimostrare di aver avviato le procedure di accreditamento e che si impegnino a concluderle prima della assegnazione dei fondi.
A questo proposito è disponibile nel box sottostante un file con informazioni sulle modalità di iscrizione a QUESTIO per i dipartimenti dell'Università degli Studi di Milano non ancora accreditati.

Il bando di invito a presentare Progetti di Cooperazione Scientifica e Tecnologica Internazionale può essere scaricato dalla sezione bandi[apre una nuova finestra] bandi del sito della Regione Lombardia.

La scadenza del bando, inizialmente fissata al 30 settembre 2009, è stata prorogata al 15 ottobre 2009. Al fine di ottenere la firma del Rappresentante Legale dell'Università degli Studi di Milano (Magnifico Rettore), è necessario far pervenire i documenti compilati entro e non oltre il 9 ottobre 2009 (ore 15:00) allo Sportello Finanziamenti per la Ricerca sportello.ricerca@unimi.it.

Si ricorda, come per tutti bandi a cui si partecipa a nome dell'Università degli Studi di Milano, l'importanza di interagire con il personale amministrativo dei Dipartimenti e con gli uffici della Divisione Servizi per la Ricerca, in particolare con lo Sportello Finanziamenti per la Ricerca (sportello.ricerca@unimi.it o in ufficio su appuntamento) e con l'Ufficio Auditing e Consulenza Contabile Progetti (preferibilmente per e-mail - Gerardo D'Errico int.12051 e Maurizio Santoro 12089, email audit.ricerca@unimi.it o in ufficio su appuntamento).

Per ulteriori dettagli:

Sito ufficiale del Bando per progetti di cooperazione scientifica e tecnologica internazionale[apre una nuova finestra]

IN EVIDENZA

PROROGA TERMINI PRESENTAZIONE DOMANDA

Sono stati prorogati al 15 ottobre 2009 i termini per la partecipazione al "Bando di invito a presentare progetti di cooperazione scientifica e tecnologica nei settori agroalimentare, energia-ambiente, salute e manifatturiero" avanzato a valere sul "Fondo per la promozione di accordi istituzionali istituito con dgr n. 5200/2007, integrata con ddgr nn. 8545/2008 e 9634/2009". La proroga è stata approvata con Decreto n. 9554 del 25/09/2009. Con il medesimo atto è stato inoltre rettificato l'allegato 2.
Il decreto è pubblicato sul BURL del 29/9/2009 n. 30, 2° supplemento straordinario[apre una nuova finestra].
 
A fronte di tale notizia invitiamo tutti gli interessati a segnalare ai propri partner stranieri la necessità di integrare la modulistica.

La consegna dei documenti per la firma del Rettore può essere conseguentemente prorogata al 9 ottobre 2009.

Allegati:

Ulteriori precisazioni:

  • contrariamente a quanto comunicato da Finlombarda (ente gestore del bando) lo scorso agosto, la Regione informa che è possibile cofinanziare con il tempo/persona del Personale strutturato dell'Università degli Studi di Milano;
  • i beneficiari del finanziamento sono solo i centri di ricerca con sede operativa il Lombardia, pertanto i partners stranieri non riceveranno benefici e dovranno autofinanziarsi;
  • il costo progetto minimo per il beneficiario (centro di ricerca con sede operativa in Lombardia) dovrà essere ricompreso tra 300.000 euro e 800.000 euro;
  • per quanto riguarda la partecipazione dell'Università dgeli Studi di Milano, non si fa distinzione tra ricerca industriale, sviluppo sperimentale e studi di fattibilità. Tale distinzione vale solo per gli organi ricerca che svolgono attività economica. La percentuale di finanziamento regionale varierà a seconda dello regione straniera con la quale si intende collaborare;
  • ogni Dipartimento potrà presentare un progetto per ogni paese/regione straniera tra quelle elencate dal bando. In questo senso invitiamo gli interessati a far riferimento ai Direttori di Dipartimento per evitare sovrapposizioni.

Documenti scaricabili

QuESTIO - Come registrarsi

Allegato 1 - Modello di domanda di partecipazione (versione compilabile)

Annex 2 - Template a cura della Foreign Research Organisation

FAQ Regione Lombardia - pubblicazione del 15 settembre 2009

inizio pagina

Bando per la presentazione di Progetti di Cooperazione Decentrata nei Paesi in via di sviluppo o ad economia di transizione

Con DGR n. VIII/10154 del 16/09/2009 e con DDS n. 9052 del 24/09/2010 la Regione Lombardia ha approvato le Linee guida anno 2010 del Programma delle attività di cooperazione allo sviluppo e attivato il Bando 2010 per la presentazione di progetti di cooperazione[apre una nuova finestra] ai sensi della L.r. n. 20/89 (provvedimento pubblicato sul BURL n. 38 - IV Suppl. Straordinario del 25 settembre 2009).

I soggetti idonei alla presentazione di richiesta di cofinanziamento devono inviare la domanda su supporto cartaceo e in modalità on-line con accesso tramite link dal portale della Regione Lombardia[apre una nuova finestra].

La scadenza è fissata per il 30 ottobre 2009.

inizio pagina