Voi siete qui

FISM/AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla

AISM e la sua Fondazione

AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla è una ONLUS, Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale, che da 40 anni opera su tutto il territorio italiano con lo scopo di diffondere una corretta informazione sulla malattia, sensibilizzare l’opinione pubblica, promuovere ed erogare servizi socio sanitari adeguati dove il servizio pubblico non arriva, promuovere iniziative di raccolta fondi per sostenere la ricerca scientifica.

Dal 1998 AISM è affiancata da FISM - Fondazione Italiana Sclerosi Multipla, anch’essa ONLUS, istituita per continuare a finanziare e promuovere la ricerca scientifica sulla malattia. Presidente onorario AISM e FISM è il Premio Nobel Rita Levi Montalcini.

E' stato pubblicato il bando di ricerca per il 2014, con scadenza 10 aprile 2014. La cifra totale messa a disposizione per il 2014 è di € 3.000.000. È fortemente sconsigliato che un Principal Investigator presenti più di una domanda di finanziamento. A seguire le tipologie di azioni finanziabili.

inizio pagina


Progetti di ricerca annuali, biennali, progetti pilota

La Fondazione prende in considerazione progetti di ricerca di durata annuale o, preferibilmente, biennale nonché progetti pilota, caratterizzati dall'essere particolarmente innovativi ma rischiosi in quanto di non facile realizzazione; lo scopo dei progetti pilota è di permettere al ricercatore di ottenere dei risultati preliminari che, se positivi, consentiranno di richiedere contributi per ricerche più a lungo termine. I progetti pilota potranno essere finanziati per un solo anno.

inizio pagina


Progetti di ricerca triennali

Al fine di consentire, quando necessario, una programmazione triennale dello sviluppo della ricerca, verranno valutati con particolare interesse anche progetti di ricerca della durata di tre anni. Tra questi saranno privilegiati progetti di ampio respiro, su temi particolarmente importanti e innovativi, che coinvolgano la collaborazione di due o più ricercatori senior, appartenenti alla istituzione del proponente o a istituti diversi, che svolgano attività complementari necessarie per il buon esito del progetto.

inizio pagina


Entità dei finanziamenti

Le richieste di finanziamento non possono essere superiori a 30.000 Euro per i progetti pilota, a 100.000 Euro per i progetti annuali, a 250.000 Euro per i progetti biennali e a 450.000 Euro per i progetti triennali. Richieste superiori a questi limiti non verranno prese in considerazione.

inizio pagina


Borse di addestramento

Borse destinate a giovani motivati e promettenti, quando il programma di addestramento sostenuto dal contributo della Fondazione intensifichi le possibilità del giovane di eseguire ricerche significative ed indipendenti concernenti la Sclerosi Multipla. Queste borse possono essere connesse con richieste di contributi per ricerche scientifiche, ma le domande devono essere autonome, compilate sui moduli predisposti nel sito, e non inserite all'interno delle richieste di finanziamento per ricerche. Queste domande devono contenere un dettagliato programma di addestramento e verranno giudicate in base a detto programma, più che sul progetto di ricerca del mentore (che deve essere brevemente riassunto). A queste borse possono accedere preferenzialmente persone che abbiano ottenuto una laurea specialistica in un periodo non superiore a 4 anni prima dell'uscita del bando.

inizio pagina


Borse di ricerca

Possono accedere a queste borse laureati (laurea specialistica) già in grado di proporre e svolgere un programma di ricerca autonomo ovvero di portare avanti autonomamente una parte ben definita di un progetto di ricerca del mentore di più ampio respiro.

inizio pagina


Borse di ricerca "senior"

Queste borse sono riservate a laureati (laurea specialistica ed eventualmente dottorato) che propongono un programma di ricerca autonomo e dal cui curriculum risulti in maniera chiara che sono in grado di svolgerlo. Oltre al programma di ricerca verranno pertanto prese in particolare considerazione anche alcuni aspetti curricolari.

inizio pagina


Borse alla carriera Rita Levi Montalcini

La FISM intende facilitare il rientro dall’estero di ricercatori italiani qualificati o del trasferimento di ricercatori qualificati da un istituto all’altro in Italia, fornendo una borsa triennale e un finanziamento triennale di un progetto di ricerca autonomo, che comprenda anche l’eventuale acquisto di quanto necessario per avviare un nuova attività di ricerca. Queste borse sono riservate a ricercatori “senior” (indicativamente a livello di professori associati) già affermati a livello internazionale che propongono un programma di ricerca indipendente e dal cui curriculum risulti in maniera chiara la loro maturità scientifica e la loro preparazione nel campo delle ricerche proposte.

inizio pagina


Contributi per progetti speciali

In casi particolari la FISM può contribuire al finanziamento di “progetti speciali”. Per “progetto speciale” si intende una proposta di allestimento di una grossa apparecchiatura o di un servizio particolarmente costoso e inteso a fornire uno strumento operativo per una vasta utenza (di scienziati e/o di persone con sclerosi multipla). Le proposte di progetto speciale possono essere presentate in qualsiasi momento dell’anno, in quanto l’eventuale co-finanziamento da parte della FISM avverrà con fondi “speciali”, senza incidere sui fondi messi a disposizione col bando annuale per progetti di ricerca e borse di studio.

inizio pagina


Come partecipare

Gli interessati devono registrarsi sul sito dell’AISM[apre una nuova finestra], compilare la richiesta sui moduli forniti on line, seguire le istruzioni disponibili e inviare le domande esclusivamente attraverso il sito.

inizio pagina


Procedure interne

Da definire nel dettaglio.

Si ricorda, come per tutti bandi a cui si partecipa a nome dell'Università degli Studi di Milano, l’importanza di interagire con il personale amministrativo dei Dipartimenti e con gli uffici della Divisione Servizi per la Ricerca, in particolare con lo Sportello Finanziamenti per la Ricerca (sportello.ricerca@unimi.it o in ufficio su appuntamento) e con l'Ufficio Auditing e Consulenza Contabile Progetti (preferibilmente per e-mail: audit.ricerca@unimi.it o in ufficio su appuntamento).

inizio pagina


Documentazione

Documenti scaricabili

Regolamento generale 2014

Locandina 2014

inizio pagina