Futuro in Ricerca 2013


Informazioni generali

Il MIUR ha pubblicato in data 28 dicembre 2012 il Bando Futuro in ricerca 2013.

Questo nuovo bando mira a favorire il ricambio generazionale presso gli atenei e gli enti pubblici di ricerca afferenti al MIUR, al fine di rafforzare le basi scientifiche nazionali, anche in vista di una più efficace partecipazione alle iniziative europee relative ai Programmi Quadro dell'Unione Europea.

inizio pagina


Ammissibilità

Il bando si rivolge ai giovani ricercatori. Ogni giovane ricercatore può partecipare a un solo progetto di ricerca.  Sono ammissibili solo giovani under 40 che non siano ancora stati assunti a tempo indeterminato, in possesso di dottorato o specializzazione universitaria e che rientrino in una delle due linee di intervento. Sono esclusi dalla partecipazione, a qualunque titolo, tutti coloro che risultino inseriti in gruppi di ricerca finanziati sui bandi “FIRB - Futuro in Ricerca 2012” e “FIRB - Futuro in Ricerca 2010”.

inizio pagina


Linee d’intervento

I bando finanzia 2 linee d’intervento:

  1. "linea d'intervento 1 (starting)" - riservata a giovani ricercatori che abbiano conseguito il dottorato o la specializzazione  presso una Scuola di Specializzazione Universitaria (se antecedente al dottorato), da più di due anni ma da non più di sette anni rispetto alla data del presente bando;
  2. "linea d'intervento 2 (consolidator)" -  riservata a giovani ricercatori che abbiano conseguito il dottorato o la specializzazione presso una Scuola di Specializzazione Universitaria (se antecedente al dottorato), da più di cinque anni ma da non più di dieci anni rispetto alla data del presente bando, e che, alla stessa data, abbiano già maturato un'esperienza almeno triennale di post-doc.

Sono ammissibili proposte di tipo misto (cioè con coordinatori di linea  1 e responsabili di linea 2 e viceversa).

inizio pagina


Presentazione della proposta

La procedura di valutazione e selezione delle proposte si svolge in tre fasi:

  1. preselezione, sulla base di sintetiche proposte
  2. valutazione, sulla base di più dettagliati progetti
  3. audizioni

tutta la procedura è curata  dal Ministero, che opera mediante Comitati di Selezione (CdS), nominati con decreto direttoriale, previa designazione dei suoi componenti da parte del Comitato Nazionale dei Garanti della Ricerca (CNGR).

a) preselezione: il coordinatore deve presentare al MIUR, entro le ore 14 del 4  febbraio 2013 ed esclusivamente per via telematica tramite sistema CINECA, una sintetica proposta progettuale, redatta in italiano e in inglese su apposita modulistica predisposta dal Ministero, che verrà sottoposta alla valutazione di tre revisori esterni autonomi appartenenti alla banca dati MIUR. Sulla base dei punteggi medi relativi alle singole proposte il Ministero formulerà tre graduatorie complessive (una per ogni settore ERC) dei progetti ammessi alla fase di presentazione “estesa” della proposta, entro il 19 aprile 2013 (punteggio minimo necessario pari a 8/10).

b) valutazione della proposta progettuale dettagliata: il coordinatore di una proposta preselezionata viene invitato dal MIUR a sviluppare con maggiore dettaglio il proprio progetto, da presentare redatto in italiano e in inglese su apposita modulistica predisposta dal Ministero e resa disponibile a tempo debito, esclusivamente per via telematica tramite sistema CINECA entro e non oltre le ore 17 del 7 giugno 2013

c) audizioni: sulla base dei punteggi complessivi relativi ai singoli progetti, il MIUR formula tre graduatorie, una per ogni settore ERC. Per ogni settore, entro il 22 settembre 2013 verrà ammesso alla fase delle audizioni un numero limitato di progetti (pari ad almeno il doppio delle quote stabilite dal bando per linea e settore ERC, si veda art.7). Entro e non oltre il 27 ottobre 2013, ogni CdS trasmetterà al MIUR la graduatoria finale dei progetti, coi relativi punteggi, i costi congrui e i contributi proposti.

inizio pagina


Budget

Non vengono date indicazioni specifiche circa il costo minimo o massimo dei progetti. E’ però assegnata una quota di finanziamento differente, a seconda del macro-settore ERC primario del progetto (LS-Life Sciences, PE-Physical Sciences & Engineering, SH-Social Sciences & Humanities) e della linea di intervento del coordinatore del progetto.

inizio pagina


Procedure interne

Prima della sottomissione della pre-proposta (entro e non oltre il 4 febbraio) è necessario far pervenire all’ufficio Sportello Finanziamenti per la ricerca (sportello.ricerca@unimi.it) l’estratto della delibera di dipartimento come da fac-simile scaricabile a fondo pagina o, in attesa di tale documento, lettera a firma del direttore di dipartimento in cui il dipartimento accetta di accogliere il PI nella struttura in caso di finanziamento. Per informazioni in proposito, rivolgersi alla Segreteria Amministrativa del proprio Dipartimento.

Tutti i Responsabili Unità dell’Università degli Studi di Milano dovranno inoltre predisporre il budget utilizzando il file excel messo a disposizione tra i documenti scaricabili e farlo pervenire entro il 29 gennaio all'Ufficio Auditing e Consulenza Contabile Progetti (preferibilmente per e-mail, audit.ricerca@unimi.it). Per approfondimenti è possibile contattare la Segreteria Amministrativa del proprio Dipartimento e/o l’Ufficio Auditing e Consulenza Contabile.

inizio pagina


Riepilogo scadenze

28 dicembre 2012 pubblicazione del Bando Futuro in ricerca 2013
4 febbraio 2013 (ore 14) scadenza per l'invio della proposta sintetica al CINECA
19 aprile 2013 il MIUR comunicherà i risultati della preselezione
7 giugno 2013 (ore 17) scadenza prevista dal bando per la presentazione dei progetti estesi per le proposte che sono state ammesse alla seconda fase
21 giugno 2013 attestazione di disponibilità (rilasciata dal legale rappresentante dell’università) alla stipula per chiamata diretta, in caso di successo nel presente bando, di apposito contratto con l’università o l’ente pubblico di ricerca presso la quale svolgere il progetto di ricerca
entro il 22 settembre 2013 definizione da parte del MIUR degli elenchi degli ammessi alle audizioni
entro il 27 ottobre 2013 i Comitati di Selezione del MIUR chiuderanno la fase di valutazione

inizio pagina


Documenti utili

Documenti scaricabili

Circolare rettorale 1° febbraio 2013

Bando Futuro in ricerca 2013

Istruzioni per la redazione dei progetti Futuro in Ricerca 2013

Fac-simile per la compilazione delle proposte

File per la costruzione del budget

Elenco dettaglio settori ERC

(versione luglio 2011, come da indicazioni del MIUR)

Schema di delibera del Consiglio di Dipartimento o Centro

Istruzioni per la descrizione e quantificazione degli indicatori bibliometrici del coordinatore e dei responsabili delle unità operative

versione aggiornata al 28 maggio 2013
inizio pagina