Voi siete qui

Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica

Bando 2015 per la valorizzazione della ricerca biomedica nell’ambito della medicina traslazionale e personalizzata e della ricerca clinica spontanea

L’obiettivo generale del bando consiste nel realizzare network per l’implementazione della Medicina Traslazionale, della Medicina Personalizzata e della Ricerca clinica spontanea.

Saranno pertanto ammissibili proposte progettuali che comportino attività di ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale in almeno uno dei seguenti ambiti:

“Meccanismi di malattia”: programmi correlati alle patologie che coniugano caratteristiche cellulari o molecolari con il rischio di malattia, la risposta al trattamento o lo sviluppo di procedure diagnostiche, con risvolti atti a contribuire al miglioramento della conoscenza della storia naturale della malattia. Per il 2015 si individuano le seguenti aree di interesse:

  • malattie infiammatorie e degenerative;
  • malattie infettive e immunomediate;
  • malattie neoplastiche rare.

“Piattaforme per studi di alta tecnologia”: progetti di ricerca che permettano di sviluppare piattaforme di single cell analysis e che rappresentino strumenti fondamentali di sostegno e sviluppo dei programmi di ricerca. Per il 2015 si individua la seguente area di interesse:

  • genomica e biologia dei sistemi.

Ente finanziatore

Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica - Regione Lombardia

Scadenze

Le proposte progettuali dovranno pervenire esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: fondazioneregionalericercabiomedica@pec.it entro e non oltre le ore 12.00 del 24 settembre 2015.

Durata dei progetti

Massimo 36 mesi.

Condizioni di eleggibilità

PI
Il capofila deve essere un’Azienda Ospedaliera o un Istituto di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) di diritto pubblico o privato con sede operativa attiva sul territorio lombardo.

Partenariato
Almeno 3 soggetti ammissibili (Aziende Ospedaliere, IRCCS, imprese, Università e centri di ricerca; Enti operanti al di fuori del territorio lombardo si configureranno come partner non finanziabili). UNIMI può partecipare SOLO come partner.

Entità del finanziamento

Minimo di 3 Mil € e fino ad un massimo di 5 Mln € (budget totale 15.677.305€).

Contributo a fondo perduto:

  • 100% delle spese ammissibili per ricerca fondamentale
  • 60% delle spese ammissibili per ricerca industriale
  • 35% delle spese ammissibili per sviluppo sperimentale

Download

Bando 2015 per la valorizzazione della Ricerca Biomedica

inizio pagina

Procedure interne UNIMI

Per ottenere la firma del Rettore (Legale Rappresentante di UNIMI) sulla Domanda di partecipazione e sulla Lettera di Intenti è necessario:

  • presentare il budget del progetto all’Ufficio Auditing e consulenza contabile progetti (audit.ricerca@unimi.it) entro e non oltre il 9 settembre 2015;
  • inviare la Lettera di Intenti propriamente compilata allo Sportello Finanziamenti per la Ricerca (sportello.ricerca@unimi.it) entro e non oltre il 15 settembre 2015.

Per informazioni e/o dubbi riguardanti parti non scientifiche della proposta progettuale rivolgersi a officina.h2020@unimi.it.

inizio pagina