Procedure inerenti  

Introduzione

In questa pagina si trovano le informazioni generali per l'istituzione, il rinnovo e la modifica dei Centri interuniversitari.

inizio pagina


Fonti normative esterne

D.P.R. 382/80 art. 91

inizio pagina


Fonti normative interne

Statuto dell'Università degli Studi di Milano - art. 40
Regolamento Generale d'Ateneo - art. 22
Regolamento d'Ateneo per l'Amministrazione, la finanza e la contabilità - art. 108

inizio pagina


Documentazione

Per poter procedere alla costituzione di un Centro Interuniversitario, il competente Ufficio deve ricevere una bozza della convenzione istitutiva (anche in formato elettronico, possibilmente già sottoposta all'Ufficio medesimo per la definizione degli aspetti principali).
L'Ufficio deve inoltre ricevere le delibere favorevoli delle strutture interessate, tramite invio al Magnifico Rettore, in particolare contenenti l'approvazione dell'iniziativa nonchè l'indicazione dei Docenti interessati (Rappresentanti).
É opportuno che i Docenti proponenti producano una relazione circa l'attività che intendono svolgere a completamento della pratica istruttoria. Se la situazione lo consente (con sede prevista da UNIMI della Sezione), i Docenti coinvolti possono già indicare i nominativi dei Rappresentanti ed il nominativo del futuro Direttore del Centro di UNIMI - ove prevista.

inizio pagina


Proposta di regolamento del Centro

In particolare, gli elementi essenziali che la convenzione deve contenere sono costituiti dagli aspetti riguardanti le finalità, la durata (minimo tre anni, massimo sei) rinnovabili, gli Organi del Centro (il Consiglio scientifico del Centro e il Direttore del Centro), la sede, la configurazione: tali aspetti sono previsti dal modello (clausole di rito) e ad essi è opportuno fare riferimento.

N.B. Il modello proposto non è stato espressamente sottoposto agli Organi di Governo per l'approvazione in quanto schema-tipo, ma costituisce una traccia riassuntiva di quanto richiesto dalla normativa universitaria vigente.

Documento scaricabile:

Modello di convenzione del Centro

inizio pagina

Approvazione della proposta di Regolamento del Centro da parte di una o più strutture universitarie

La pratica è da considerarsi completamente istruita e pronta per la proposta di delibera agli Organi di Governo quando al competente Ufficio sono pervenute le approvazioni della convenzione istitutiva sia da parte della/e struttura/e interessata/e che della Facoltà.

inizio pagina


Approvazione degli Organi universitari

Quando la pratica è completamente istruita, l’Ufficio competente redige la proposta di delibera per gli Organi di Governo.
Si esprimono, riguardo alla istituzione dei Centri Interuniversitari:

  • la Commissione per la Ricerca Scientifica e il trasferimento tecnologico e i Comitati d'Area;
  • la Commissione per il Coordinamento della Didattica e Attività Istituzionali – commissione istruttoria del Senato Accademico;
  • il Senato Accademico; 
  • la Commissione per i regolamenti, i contratti, le convenzioni, anche ospedaliere e le prestazioni a pagamento per conto terzi – commissione istruttoria del Consiglio di Amministrazione, ed infine, il Consiglio di Amministrazione; 
  • il Consiglio di Amministrazione.

inizio pagina


Calendario

inizio pagina


Istituzione

Ottenute le delibere favorevoli degli Organi di Governo, l’Ufficio competente comunica alle altre Università convenzionate l’avvenuta approvazione della convenzione istitutiva del Centro e quindi viene stipulata la convenzione istitutiva del Centro da sottoporre alla firma dei Rettori delle Università convenzionate.
Qualora la Convenzione preveda che la designazione del Direttore debba avvenire in sede di prima seduta del Consiglio Scientifico, l'Ufficio competente dovrà ricevere il verbale contenente tale designazione per poter provvedere successivamente alla formale nomina, da parte del Magnifico Rettore, ove il Direttore afferisca ad UNIMI.

inizio pagina


Rinnovo e modifiche

Le modifiche della convenzione istitutiva dei Centri già costituiti seguono la medesima procedura sopra descritta per l’istituzione per mezzo di Atti aggiuntivi o modificativi.
Si rammenta, infine, che il Magnifico Rettore dovrà ricevere annualmente una relazione sull'attività svolta, redatta dal Direttore del Centro (se afferente ad UNIMI) o per il tramite dei Rappresentanti di UNIMI.

inizio pagina