Voi siete qui

Didattica

1. Esami universitari in modalità alternative

Lo studente con DSA può richiedere l'applicazione delle misure compensative e dispensative previste dalla legge 170/2010 e indicate all'interno della sua certificazione. Ciascun docente - relativamente alla propria materia - vaglierà l'idoneità delle singole misure richieste (a questo riguardo, per quanto concerne schemi, mappe e formulari, gli stessi devono essere sottoposti al docente con un congruo anticipo di tempo rispetto alla data dell'esame). La stessa procedura, in base alla relativa normativa, è valida anche per gli studenti con una certificazione d'invalidità.

Per inoltrare la domanda, lo studente può: 1) inviare una mail - con indicate chiaramente le misure di cui ha specificamente bisogno - direttamente al docente di riferimento, mettendo sempre in conoscenza il Servizio Disabili e DSA oppure 2) presentarsi a ricevimento dal docente al fine di concordare modalità personalizzate per la frequenza ai corsi ed il sostenimento degli esami.

Il Servizio rimane a disposizione dei docenti e degli studenti per valutare la coerenza delle rischieste rispetto ai disturbi certificati e alle necessità personali rilevate.

Le richieste devono essere inoltrate al personale docente con almeno 10 giorni di anticipo rispetto alla data dell'esame. Per la suddivisione dell'esame in più parti si consiglia di prendere contatto con i docenti all'inizio del corso.

inizio pagina


2. Contatti con i docenti e le strutture universitarie

Il Servizio Disabili e DSA, sulla base di una richiesta scritta dello studente, è disponibile a programmare appuntamenti con le strutture universitarie (biblioteche, segreterie studenti, ecc.) e con il personale docente dell'Ateneo.

La richiesta deve essere inoltrata con un congruo anticipo di tempo.

 

inizio pagina


3. Didattica specifica per studenti con disabilità visiva

Il Servizio Disabili e DSA, in convenzione con l'Istituto dei Ciechi di Milano, offre agli studenti con disabilità visiva corsi gratuiti di letto-scrittura braille, di alfabetizzazione informatica, di formazione all’uso di applicazioni “Office”, di aggiornamento a nuove versioni di programmi o sistemi operativi e corsi finalizzati al conseguimento della patente europea ECDL (base ed avanzato). Sono inoltre previste attività di supporto specifiche per lo studio delle lingue straniere.

Il servizio è su richiesta e fino ad esaurimento del monte ore previsto dal contratto.

inizio pagina


4. Didattica specifica per studenti con disabilità uditiva

Il Servizio Disabili e DSA, per consentire agli studenti con disabilità uditiva la preparazione degli esami, garantisce l'intermediazione con il personale docente al fine di reperire materiali didattici alternativi ed integrativi.

Con un anticipo di dieci giorni, è possibile inoltre richiedere a ufficiodisabili@unimi.it un servizio di interpretariato in Lingua Italiana dei Segni - LIS per consentire lo svolgimento dei colloqui con i docenti e per sostenere gli esami.    

inizio pagina


5. Libri in movimento e produzione di materiale didattico

Il Servizio Disabili e DSA - in collaborazione con il Sistema Bibliotecario d'Ateneo - aiuta gli studenti nella ricerca, consultazione e presa in prestito di testi di studio, saggi e articoli di riviste. Attraverso il servizio "Libri in movimento", non è più necessario recarsi personalmente a ritirare un libro o un articolo in biblioteche distanti dalla propria sede abituale, ma è possibile farsi recapitare gratuitamente - presso la propria biblioteca di riferimento - libri, saggi e articoli di riviste in formato cartaceo.

Il servizio è su richiesta

inizio pagina


6. Tutorato didattico

Il tutorato didattico ha come finalità quella di supportare lo studente con disabilità o DSA nello studio e nell'approfondimento dei contenuti dei corsi di tipo tecnico o che risultino non del tutto accessibili. Il servizio è affidato agli studenti delle lauree magistrali, ai dottorandi, agli assegnisti o agli esperti della materia selezionati dal Servizio Disabili e DSA tramite un bando pubblico. L'assegnazione di un tutor didattico è subordinata alla disponibilità di risorse e alla valutazione del Servizio rispetto all'esame da sostenere.

L'attivazione del servizio è su richiesta.

Per la selezione del tutor è necessaria una procedura amministrativa della durata di circa tre settimane.

 

inizio pagina


7. Gruppi di studio con il tutor

Per ottimizzare il servizio di supporto didattico, l'Ufficio segnala la possibilità di studiare in piccoli gruppi - omogenei per settore disciplinare e per materie da approfondire - sotto la supervisione di un tutor scelto dal Servizio Disabili e DSA.

Il servizio è su richiesta

inizio pagina


8. Laurea e tutorato didattico

Durante la preparazione della tesi, gli studenti disabili o con DSA possono richiedere l'assistenza di un tutor didattico, scelto attraverso una selezione pubblica (della durata di 30 giorni circa ), per un supporto nel reperimento del materiale bibliografico e nell'impaginazione dell'eleborato finale.

Il servizio è su richiesta (con congruo anticipo)

 

Assistenza per partecipare alle sedute di laurea

Il Servizio offre alle persone con gravi disabilità motorie che vogliano partecipare ad una seduta di laurea, la possibilità di fruire di percorsi accessibili con accompagnamento e mette a disposizione, in caso di necessità, una sedia a rotelle.

Il servizio è su richiesta (con congruo anticipo)

inizio pagina