Iscrizione ai bandi - a.a. 2017/2018

Per partecipare alle collaborazioni studentesche gli studenti devono iscriversi, via Web , - Servizi di segreteria - Iscrizione ai bandi.

L'iscrizione all'Albo può avvenire dal 2 ottobre 2017 e solo dopo aver effettuato l'iscrizione all'anno accademico 2017/2018.

(Per partecipare ai bandi dell'anno accademico precedente 2016/2017, l'iscrizione all'Albo delle collaborazioni è consentita fino al 30 settembre 2017.)

Gli iscritti ad anni successivi al primo potranno iscriversi all'albo previa acquisizione dei 2/5 dei crediti previsti dal manifesto degli studi fino all'anno precedente a quello dell'ultima iscrizione.
Per gli iscritti al primo anno dei corsi di laurea di primo livello i 2/5 dei crediti sono calcolati con riferimento all'anno di iscrizione. 
I 2/5 dei crediti devono essere acquisiti 30 giorni prima della data di iscrizione all'albo.

Per gli iscritti al primo anno dei corsi di laurea di secondo livello non si tiene conto del requisito dei 2/5 dei crediti, in quanto tale requisito si considera già maturato sulla base della carriera precedente.

I laureati presso altro ateneo, iscritti ad una laurea magistrale (biennio), dovranno effettuare, all'atto dell'iscrizione all'Albo, le seguenti dichiarazioni relative alla carriera precedente:

  • crediti acquisiti (per il vecchio ordinamento, previgente al dm 509/1999 e dm 270/2004, numero esami sostenuti)
  • media aritmetica degli esami in trentesimi
  • anno di prima immatricolazione
  • anno di conseguimento della laurea

Per gli iscritti alle lauree magistrali provenienti da altro ateneo, la verifica della veridicità dei dati dichiarati relativi alla carriera precedente sarà effettuato dalla commissione. A tal fine pertanto, ai laureati esterni viene chiesto di produrre, in sede di convocazione innanzi alla commissione, un'autocertificazione con gli esami sostenuti, la relativa votazione, i crediti acquisiti e tutti gli anni accademici di iscrizione. La mancata consegna dell'autocertificazione comporterà l'esclusione dal concorso.


Calcolo del punteggio

Al momento dell’iscrizione all’albo la procedura rilascerà allo studente la certificazione del proprio punteggio calcolato sulla base del merito, posseduto 30 giorni prima della data di iscrizione all'albo, e della condizione economica.

Per usufruire del punteggio relativo al reddito lo studente deve ottenere l'attestazione ISEE prima di iscriversi all'albo. L'iscrizione all'albo è comunque possibile anche senza l'attestazione ISEE, in tal caso il punteggio per reddito sarà pari a zero.

Il punteggio attribuito ai limiti ISEE è il seguente:

Fascia  Importo ISEE  Punti 
 I  fino a € 14.000,00  48
 II  fino a € 18.000,00  42
 III  fino a € 22.000,00  36
 IV  fino a € 26.000,00  30
 V  fino a € 30.000,00  24
 VI  fino a € 35.000,00  18
 VII  fino a € 40.000,00  12
   oltre € 40.000,00  0
     

Il merito si determina moltiplicando il numero dei crediti acquisiti per il voto medio riportato negli esami, dividendo il risultato per gli anni effettivamente impiegati; il risultato ottenuto deve essere diviso per 29.

Nel calcolo del punteggio-base viene presa in considerazione tutta la carriera dello studente a partire dalla data di prima immatricolazione.

Per gli iscritti alle lauree magistrali (biennio) non vengono prese in considerazione le attività formative convalidate da precedente carriera.

Per il voto medio riportato negli esami si fa riferimento al criterio della media aritmetica. Per gli iscritti alle lauree magistrali (biennio) la media dei voti si calcola sommando la media della carriera precedente alla media della carriera corrente e dividendo il risultato per due.

Ad ogni esame dei corsi di laurea del vecchio ordinamento viene attribuito il valore di 9 crediti.

Per quanto riguarda il calcolo degli anni impiegati, si fa riferimento agli anni di iscrizione a decorrere dalla data di prima immatricolazione, comprendendo anche gli anni di interruzione studi. Per gli iscritti alle lauree magistrali (biennio) si fa riferimento agli anni di iscrizione più gli anni di iscrizione alla laurea triennale. Per gli iscritti ad una seconda laurea di primo livello, nel caso di ammissione ad anni successivi al primo per convalida di esami da precedente carriera, si fa riferimento agli anni di iscrizione più gli anni considerati già maturati.

Gli studenti sono tenuti a controllare la correttezza del punteggio assegnato e a richiedere, in tempo utile, le eventuali modifiche, sia per quanto riguarda il punteggio di merito che per quello di reddito, alla Segreteria Studenti della Facoltà di appartenenza. Gli uffici non si assumono la responsabilità per richieste di modifiche non effettuate per tempo che non comportano, in nessun caso, una proroga delle scadenze.

Per modificare la condizione economica bisogna:

  1. cancellare l’eventuale iscrizione ai bandi;
  2. cancellarsi dall’albo;
  3. consegnare l’attestazione ISEE corretta;
  4. attendere la modifica dei dati;
  5. iscriversi all’albo e ai bandi.

Per modificare il punteggio per merito (calcolato a 30 giorni prima della data di pubblicazione del bando) bisogna:

  1. cancellare l’iscrizione al bando;
  2. attendere le modifiche dei dati;
  3. iscriversi al bando interessato.

     

inizio pagina


Tipologia di bandi

L'attivazione delle collaborazioni è subordinata all'emissione di apposito bando da parte delle strutture interessate. Sono previste due tipologie di bandi:

  • Bandi che attingono dall'Albo delle collaborazioni
    Con iscrizione all'Albo lo studente viene automaticamente iscritto ai bandi, emanati nel corso dell'anno accademico, che dichiarino di voler attingere all'albo delle collaborazioni. La struttura che ha emesso il bando provvederà a convocare gli studenti utilmente collocati nella graduatoria per l'assegnazione della collaborazione. Visto il carattere d'urgenza, questi bandi non sono pubblicati sul sito internet dell'Ateneo.
    Per poter essere convocati è indispensabile inserire nella propria posizione anagrafica un numero di cellulare (o altro recapito telefonico aggiornato) attraverso la pagina del SIFA online - Servizi di segreteria - Posizione anagrafica
  • Bandi che prevedono apposita selezione
    Gli studenti iscritti all'albo possono inoltre iscriversi, via Web, a bandi che prevedono apposita selezione. In questo caso l'iscrizione non è automatica ma deve avvenire nei termini stabiliti dai bandi. Questi bandi sono pubblicati nell'apposito albo della struttura che li ha emanati e nella pagina dedicata del sito d'Ateneo

OGNI QUALVOLTA LO STUDENTE SI ISCRIVERA' O VERRA' ISCRITTO AUTOMATICAMENTE AD UN BANDO DI COLLABORAZIONE IL PUNTEGGIO SARA' RICALCOLATO SULLA BASE DEI REQUISITI DI MERITO POSSEDUTI 30 GIORNI PRIMA DELLA DATA DI PUBBLICAZIONE DEL BANDO.

inizio pagina