Voi siete qui

Medicina veterinaria legale e forense. La consulenza tecnica e le certificazioni (ISCRIZIONI CHIUSE)  

Coordinatore: dott.ssa Paola Fossati

Obiettivo: il corso ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti conoscenze nel campo della medicina veterinaria forense, focalizzando le attività, gli obblighi e le responsabilità del veterinario con qualifica di ufficiale di polizia giudiziaria, indicando le modalità per la corretta stesura della relazione peritale e chiarendo il ruolo degli organi giudiziari di riferimento.

Titoli di accesso: il corso si rivolge ai possessori di laurea magistrale conseguita nella seguente classe ex D.M. 270/2004: LM-42 Medicina veterinaria. Potranno essere ammessi anche laureati e laureati magistrali in altre discipline previa valutazione dei competenti organi del corso.

Mese di attivazione: maggio 2019.

Durata: il percorso formativo è strutturato in 72 ore di didattica frontale ed esercitazioni:

  • nuove sfide della medicina veterinaria legale. Dalla evoluzione normativa della sicurezza alimentare al diritto soggettivo applicato agli animali; animali nel codice civile; tutela giuridica degli animali nel codice penale. Evoluzione normativa e criticità (dall’elemento soggettivo nei reati alla tenuità del fatto);elementi di diritto penale. Medicina veterinaria e rapporti con l’autorità giudiziaria;
  • macellazione: benessere dell’animale e aspetti etici. Le produzioni Kosher e Halal. La macellazione clandestina degli animali; caccia e le sue implicazioni. Metodi di contenimento e benessere animale. Il controllo ufficiale sulla produzione delle carni di selvaggina cacciata e allevata;
  • entomologia forense nel settore alimentare (Sopralluogo, Metodi d’indagine, Analisi e Conservazione della prova entomologica; stesura della perizia e della consulenza tecnica nel procedimento penale e civile; errori della PG nella stesura delle CNR, del consulente tecnico nella stesura della relazione e del veterinario nelle certificazioni;
  • documentazione dell’attività medica: la cartella clinica in medicina veterinaria, la redazione e il valore dei certificati e dei referti; patologia forense veterinaria come nuovo strumento al servizio dell’Autorità giudiziaria e delle indagini; visita veterinaria preventiva ai fini della garanzia prevista dalla legge nella compravendita; crudeltà contro gli animali e i profili di psicopatologia;
  • antropologia forense; tossicologia veterinaria e sostanze illecite;
  • controllo ufficiale: fonti giuridiche, cenni interpretativi ed applicazione. La redazione degli atti amministrativi da parte del personale di vigilanza del Dipartimento di Prevenzione; certificazioni nella libera professione medico-veterinaria;
  • ispezioni nel settore della produzione di alimenti di origine animale: modalità di espletamento e responsabilità; balistica forense e applicazioni; analisi di casi di giurisprudenza; benessere animale e bioetica animale; animali in città. La questione dei cani “impegnativi”;
  • esercitazioni e prova finale.

Contributo di iscrizione: € 596,00.

Segreteria organizzativa: Dipartimento di Scienze Veterinarie per la Salute, la Produzione Animale e la Sicurezza Alimentare

Segreteria amministrativa corsi post laurea

Via Celoria n.10, 20133 Milano

Dott.ssa Ilaria Giglio

Dott.ssa Paola Fossati

Tel. 02.50317849 Fax 02.50317848

E-mail: postlaurea.vespa@unimi.it oppure paola.fossati@unimi.it


DOCUMENTI

Bando Corsi di perfezionamento a.a. 2018/2019 con inizio nel mese di maggio

Scadenza bando: 5 aprile 2019 ore 14.00