Voi siete qui

Esami di Stato


IN EVIDENZA

AVVISO
Giovedì 9 luglio 2015 lo sportello Esami di Stato rimarrà chiuso al pubblico, per lo svolgimento della prova scritta dell'esame di Stato di abilitazione alla professione di Medico Chirurgo.

Gli esiti delle prove e gli elenchi degli abilitati saranno pubblicati on line e presso le bacheche della Segreteria Esami di Stato e del Settore didattico, site in via Celoria 20 (ingresso da via Celoria 26 o da via Golgi 19).


In ottemperanza alla circolare ministeriale n. 2100 del 6 giugno 2012 "Esami di Stato - Equiparazione lauree del vecchio ordinamento con le lauree specialistiche e magistrali" si precisa quanto segue:
Recependo un parere del CUN del 22 aprile 2009 in cui si afferma che le equiparazioni previste per l'accesso ai pubblici concorsi "potranno essere utilmente considerate anche ai fini dell'ammissione agli Esami di Stato per le professioni regolamentate" e considerato che "a partire dalle sessioni di quest'anno i laureati del vecchio ordinamento devono sostenere un numero superiore di prove, svolgendo le prove degli esami di Stato secondo le disposizioni di cui al D.P.R. n. 328 del 5 giugno 2001", tutti i titoli conseguiti secondo il vecchio ordinamento equiparati dal Decreto Ministeriale 9 luglio 2009 a quelli previsti dal D.P.R. 328/2001 come validi per l'accesso alle specifiche professioni, possono essere ritenuti idonei anche per l'ammissione agli esami di Stato.

-----------------------------------------------------------------------------------------------

In ottemperanza all'art. 7 Ordinanza Ministeriale 30 marzo 2012 Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001, si precisa quanto segue:
I possessori dei titoli conseguiti secondo l'ordinamento previgente alla riforma di cui al decreto del Ministro dell'Università e della Ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, e ai relativi decreti attuativi, svolgono le prove degli esami di Stato secondo le disposizioni di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 5 giugno 2001, n. 328.

-----------------------------------------------------------------------------------------------

Coloro che si sono laureati presso il nostro Ateneo e decidono di sostenere in altra sede l’esame di Stato di abilitazione all’esercizio delle professioni non devono effettuare alcun versamento alla Regione Lombardia. Con la L.R. del 14 luglio 2004, n.10 è stata infatti abolita la tassa regionale per l’abilitazione  all’esercizio professionale.