Voi siete qui

Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e la Natura - Laurea magistrale e corso tradizionale Sessione invernale

indice paragrafi

Procedure e scadenze

Sessione invernale (terza sessione - primo appello)

  1. Periodo esami di laurea
    primo appello: dal 26 al 28 febbraio 2018
    secondo appello: dal 10 al 12 aprile 2018
     
  2. Presentazione domanda di laurea online
    Primo appello:  dal 15 dicembre 2017 al 31 gennaio 2018
    Secondo appello: dal 1° febbraio al 16 marzo 2018
    La domanda di laurea si presenta solo online accedendo da UNIMIA - Servizi online SIFA e non deve essere consegnata in segreteria
     
  3. Pagamento tassa di laurea di 116,00 euro (comprensiva dell’imposta di bollo di 16,00 euro) con una  delle seguenti modalità:
    1. carta di credito contestualmente alla presentazione della domanda online
    2. Mav generato a chiusura della domanda e disponibile su UNIMIA - Servizi online SIFA  - Servizi di Segreteria – Gestione pagamenti .
      Il Mav deve essere pagato entro il termine di scadenza riportato sul bollettino, pena l’esclusione dall’esame di laurea
    3. Si rimanda ad un'attenta lettura delle "Avvertenze"
       
  4. Consegna Nulla osta
    Primo appello: entro il 31 gennaio 2018
    Secondo appello: entro il 16 marzo 2018
    Lo studente deve consegnare il nulla osta presso l’Ufficio per la Didattica (scaricare il modulo da http://www.ccdnat.unimi.it/), via Mangiagalli 34
     
  5. Compilazione del questionario laureandi obbligatorio
    Primo appello: entro il 31 gennaio 2018
    Secondo appello: entro il 16 marzo 2018
    L’accesso è consentito solo dopo l’inserimento della domanda di laurea attraverso il SIFA.
    La mancata compilazione entro i termini  comporta l’esclusione dalla seduta di laurea, come stabilito con delibera del Senato Accademico del 16 settembre 2008.
     
  6. Termine per sostenere gli esami: 31 gennaio 2018
     
  7. Consegna riassunto tesi
    Primo appello: entro il 18 febbraio 2018
    Secondo appello: entro il 2 aprile 2018
    Il riassunto della tesi finale dovrà essere inserito sul sito http://www.riassuntitesi.scienzemfn.unimi.it/ a partire da 7 giorni dopo il termine di chiusura della domanda di laurea ed entro il termine di scadenza indicato. Si accede alla procedura utilizzando le credenziali di ateneo. Se il browser che utilizzate dovesse mostrarvi l’avviso “Si è verificato un problema con il certificato di protezione…”, bisogna ignorarlo e procedere cliccando su “continuare con il sito web (scelta non consigliata)”. Una volta confermato l’inserimento del riassunto, nella pagina in alto apparirà una scritta evidenziata che conferma l’inserimento. Si può rientrare, verificare ed eventualmente modificare l’inserimento fino alla scadenza, dopodiché lo si potrà solo visionare.
     
  8. Deposito tesi
    Primo appello: entro il 19 febbraio 2018
    Secondo appello: entro il 3 aprile 2018
    La tesi dovrà essere depositata in formato digitale (PDF/A), a pena di esclusione dalla seduta di laurea, accedendo a Servizi online SIFA - Servizi di Segreteria - Domanda di laurea- Upload della tesi. (per la creazione del file in formato PDF/A a partire da un documento di Word o di LibreOffice seguire le istruzioni contenute nell'apposito video tutorial).
     
  9. Consegna copia cartacea della tesi
    Lo studente deve consegnare le seguenti copie della tesi:
    -n. 1 per il controrelatore (rilegata in qualsiasi modo, anche a caldo o con spirale), 7-10 giorni prima presso il proprio relatore (o secondo diverse indicazioni dello stesso relatore su scadenze e formato, che potrebbe essere anche elettronico);
    - n.1 il giorno di laurea in Commissione.

inizio pagina


Avvertenze

La domanda vale per una sola sessione. In caso di rinuncia a sostenere l’esame, il candidato dovrà darne tempestiva comunicazione alla Segreteria tramite servizio Infomail Segreterie. Lo studente dovrà quindi nuovamente inserire on line i dati della domanda per la sessione in cui intende laurearsi. Resta valido il versamento della tassa di laurea pagato con la prima domanda.

PER NESSUN MOTIVO SARANNO CONCESSE PROROGHE

 

inizio pagina