Tasse a.a. 2016/2017

IN EVIDENZA

Il pagamento delle tasse universitarie si effettua con carta di credito o MAV accedendo al servizio online.
Per la tassa di immatricolazione è prevista una procedura differente.

Prima rata

Scadenza di pagamento

  • per rinnovo iscrizioni: entro il 30 settembre 2016, accedendo da UNIMIA e selezionando la forma di pagamento prescelta tra carta di credito e MAV
  • per immatricolazioni: entro la data indicata sul MAV (se si è scelta questa forma di pagamento).

L'importo di prima rata è uguale per tutti i corsi ed è così stabilito:

Tassa di iscrizione € 202
Acconto contributi universitari € 132
Rimborso spese € 26
Tassa regionale per il diritto allo studio € 140
Totale prima rata € 500

Utilizzando il MAV, l'iscrizione risulterà effettiva dopo circa 5 giorni dal pagamento.

inizio pagina


Seconda rata

Scadenza di pagamento: 31 maggio 2017.

Sarà possibile pagare l'importo di seconda rata a partire da venerdì 12 maggio 2017. 

All'atto dell'iscrizione, agli studenti sono attribuiti gli importi massimi di seconda rata, che sono diversi in base all'AREA di studio.

Area Importo minimo Importo massimo
A € 0 € 2.430
B € 40 € 3.136
C € 53 € 3.389

Gli studenti che intendono usufruire della riduzione della seconda rata rispetto all’importo massimo devono richiedere  l’attestazione ISEE per le prestazioni relative al diritto allo studio entro il 31 dicembre 2016.
 
Per ottenere l’attestazione ISEE si deve compilare la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU) integrale, scaricabile dal sito dell’INPS.  La DSU deve essere compilata e presentata presso uno dei seguenti soggetti:

  • ai Centri di Assistenza Fiscale (CAF)
  • all’INPS, anche per via telematica 

L'Ente al quale è stata presentata la DSU comunica allo studente quando l'attestazione ISEE è elaborata dall'INPS. Una volta elaborata, l'attestazione è acquisita direttamente da parte dell'Ateneo (tramite il sito dell'INPS). Lo studente NON DEVE quindi presentare alcun documento cartaceo.

Come si calcola la seconda rata sulla base dell'ISEE
Per calcolare la seconda rata occorre avere l'attestazione ISEE e conoscere a quale area appartiene il proprio corso di studi. E' possibile quindi utilizzare il simulatore tasse, o calcolare da sè l'importo.

  • Se l’ISEE è inferiore a 40.000 euro applicare questa formula

[3% (Isee – 14.000)] x coefficiente area + minimo seconda rata + 144 x [(Isee studente – Isee minimo) ]
                                                                                                                   -----------------------------------   x coeff. area
                                                                                                                          isee massimo
                                                                                  

 

  • Se Isee è pari o superiore a 40.000 euro:

 

{[3% (40.000 – 14.000)] + [4,8% (Isee studente-40.000)]} x coeff. area + minimo seconda rata + 144 x [(Isee studente– Isee minimo)]
                                                                                                                           ----------------------------------    x coeff. area
                                                                                                                                                                          
 isee massimo

                                                                                                                                                                             

I coefficienti di area sono i seguenti:

Area Coefficiente A 1,02 B 1,3 C 1,4

Se l'ISEE dello studente è inferiore ai 14.000 euro si paga l'importo minimo dei contributi.
L'importo massimo dei contributi è dovuto con ISEE superiore a 70.980 euro

Termini e modalità di pagamento
Sarà possibile pagare l'importo di seconda rata a partire da venerdì 12 maggio 2017 ed entro il 31 maggio 2017. 
Ricordiamo che il mancato versamento impedisce l'utilizzo di UNIMIA e i Servizi online Sifa: coloro che necessitano di questi servizi, devono considerare che sono necessari almeno 5 giorni perchè i dati passino dl sistema informatico della banca a quello dell'Università.
ATTENZIONE: la seconda rata non sarà emessa per gli studenti richiedenti l’esonero o la borsa di studio, a meno che non debbano versare eventuali more per tardivo rinnovo dell’iscrizione e/o tardiva presentazione dell’attestazione Isee.

inizio pagina


Rateizzazione della seconda rata

REQUISITI
Gli studenti iscritti ai corsi di laurea, laurea magistrale a ciclo unico e laurea magistrale, con una seconda rata pari o superiore a 700,00 euro possono pagarla in 3 quote con 3 MAV a cadenza mensile.
 
Non possono usufruire della rateizzazione i laureandi della prima sessione dell'anno accademico 2016/2017 (maggio-luglio 2017).
 
MODALITA'
La rateizzazione si richiede online dal momento in cui è possibile effettuare il pagamento della seconda rata e improrogabilmente entro il 31 maggio 2017, con le seguenti modalità: 
  1. accedere alla pagina personale di UNIMIA ai Servizi online Sifa - Pagamenti, tasse ed esoneri - Gestione pagamenti - pagamenti dovuti - II rata
  2. richiedere la rateizzazione
  3. stampare il MAV con l'importo della prima quota.
Con la stampa del MAV della prima quota la rateizzazione è confermata e non è più possibile stampare il MAV per il pagamento della seconda rata in un'unica soluzione.
 
SCADENZA RATE
Dopo la richiesta la seconda rata sarà suddivisa in 3 MAV con le seguenti scadenze:
  1. 30 giugno 2017
  2. 28 luglio 2017
  3. 30 agosto 2017
All’atto della richiesta sarà disponibile il primo MAV con l’importo della prima quota della rateizzazione. Il secondo e il terzo MAV con le restanti quote, sono disponibili solo dopo la ricezione del pagamento delle quote precedenti da parte dell’Ateneo.
 
Il pagamento successivo al 30 agosto 2017 comporta l’attribuzione della mora di seconda rata.
 
MANCATO PAGAMENTO
Il mancato pagamento di una delle tre quote entro i termini di scadenza comporta il blocco immediato della carriera fino a regolarizzazione della posizione amministrativa.
 
REVOCA DELLA RATEIZZAZIONE
In caso di cessazione della carriera (per rinuncia agli studi, trasferimento, laurea) la rateizzazione è revocata e lo studente potrà chiudere la carriera solo previa regolarizzazione della propria posizione mediante versamento dell’intero importo della seconda rata, con l’addebito della mora se dovuta per pagamento oltre i termini.

 

inizio pagina


Importi per prestazioni d'ufficio

Prestazioni d'ufficio valide per tutti i tipi di corso

Prestazione Importo
Mora per tardivo pagamento prima rata (fino al 31 dicembre) € 30.00
Mora per iscrizione in corso dopo il 31 dicembre € 105.00
Mora per iscrizione fuori corso dopo il 31 dicembre € 30.00
Mora per tardivo pagamento contributo aggiuntivo corso online Crema € 100.00
Mora per tardivo pagamento seconda rata fino a 15 giorni di ritardo € 30.00
Mora per tardivo pagamento seconda rata oltre 15 giorni di ritardo € 60.00
Contributo per rilascio diploma originale di laurea, scuola di specializzazione, dottorato di ricerca € 116.00
Contributo per prove di ammissione a: corso ad accesso programmato a livello nazionale, scuola di specializzazione, dottorato di ricerca, tirocinio formativo attivo, master € 50.00
Contributo per ammissione corsi ad accesso programmato a livello di Ateneo € 30.00
Contributo per ammissione alla laurea magistrale (biennio) ad accesso libero € 30.00
Contributo per corsi di laurea con test di autovalutazione obbligatorio non selettivo € 30.00
Contributo per trasferimento di studenti in arrivo e in partenza compresi i passaggi interni € 75.00
Contributo per istanze di riconoscimento di un titolo di studio straniero (oltre alle tasse e contributi d'iscrizione) € 75.00
Contributo per immatricolazione ad una seconda laurea (opltre alle tasse e contributi di iscrizione) € 75.00
Contributo per istanze di riconoscimento crediti relativi a una carriera pregressa (in casi diversi da trasferimento e seconda laurea) € 75.00
Contributo di ammissione all'esame di laurea abilitante all'esercizio delle professioni sanitarie € 200.00
Contributo di ricognizione per ripresa studi dopo l'interruzione: per ogni anno accademico di interruzione € 202.00
Contributo di ripresa studi dopo un periodo di sospensione per i motivi previsti dalle diverse tipologie di corso di studio € 202.00
Mora per tardiva presentazione istanze, qualora accettate € 20.00
Tassa d'iscrizione all'Esame di Stato € 400.00
Rimborso spese per spedizione documenti con assicurata (Italia) € 10.00
Rimborso spese per spedizione documenti con assicurata (estero) € 15.00

inizio pagina


Studenti stranieri con redditi all'estero

Tutte le informazioni sono riportate alla pagina dedicata.

inizio pagina