Esonero d'ufficio  

IN EVIDENZA

L’esonero d’ufficio è automaticamente assegnato agli aventi diritto, lo studente non deve presentare alcuna domanda.

E' necessario essere iscritti all’anno accademico 2018/2019 versando la prima rata pari a 156 Euro.

Per gli studenti con invalidità pari o maggiore al 66% e/o con riconoscimento di handicap ai sensi della L.104/92 l'importo dell'iscrizione all'anno accademico 2018/2019 è di 16,00 Euro (imposta di bollo).

 

Esonero totale dalla seconda rata

Beneficiano dell'esonero totale dal pagamento della seconda rata gli studenti

  • beneficiari delle borse di studio regionali per il diritto allo studio
  • beneficiari borse di studio di servizio e merito d'Ateneo
  • idonei alle borse di studio di merito di Ateneo
  • studenti portatori di handicap con invalidità a partire dal 66% e/o con riconoscimento di handicap ai sensi della L.104/92 beneficiari della stessa tipologia di esonero nell'anno precedente
  • matricole 2018/2019 con voto di diploma di istruzione secondaria di 2° grado di 100 e lode. Non possono usufruire di tale beneficio gli studenti trasferiti, i ripetenti, gli studenti già in possesso di una laurea.
  • beneficiari delle borse Excellence Scholarship.

inizio pagina


Esonero parziale dalla seconda rata

Beneficiano dell’esonero parziale nella misura del 50% del contributo universitario:

  • gli studenti beneficiari parziali di borsa regionale per il diritto allo studio universitario.

Beneficiano dell'esonero parziale dal pagamento della seconda rata in misura non superiore a 400 Euro:

  • le matricole anno accademico 2018/2019 che hanno ottenuto il voto di diploma di istruzione secondaria di 2° grado pari a 100
    Sono esclusi gli studenti trasferiti, i ripetenti, gli studenti già in possesso di una laurea

Usufruiscono di una riduzione dell'importo di seconda rata proporzionale al valore ISEE:

  • gli studenti iscritti ad anni successivi al primo, con ISEE inferiore a 60.000 Euro e in possesso alla data del 10 agosto 2018 del 90% dei crediti previsti dal proprio corso di studio fino all'anno accademico precedente, come indicato alla pagina Tasse 2018/2019.

 

inizio pagina


Avvertenze

Non possono beneficiare di alcuna forma di esonero gli studenti iscritti alle scuole di specializzazione dell'area medica e gli iscritti ai master.

Non possono beneficiare delle tipologie di esonero disciplinate dall'Ateneo gli iscritti alle scuole di specializzazione e al dottorato di ricerca.

Dall'ammontare delle tasse e dei contributi sono esclusi, ai fini dell'esonero: la tassa regionale per il diritto allo studio di 140 Euro e l'imposta di bollo di 16 Euro.

L'esonero dalla tassa regionale per il diritto allo studio è previsto per gli studenti portatori di handicap con invalidità a partire dal 66% e/o con riconoscimento di handicap ai sensi della L. 104/92.

Gli studenti beneficiari di esonero sono tenuti a versare entro le scadenze, accedendo alla pagina personale di UNIMIA – Servizi online Sifa – Gestione Pagamenti, eventuali more per tardivo rinnovo dell’iscrizione o tardiva presentazione dell’attestazione Isee Università e il conguaglio di seconda rata, se dovuto.

Lo studente che presenti dichiarazioni non veritiere, proprie o dei propri congiunti per usufruire di agevolazioni, sarà soggetto al pagamento di una penale; perde inoltre il diritto ad altre agevolazioni per tutta la durata della carriera accademica. Le dichiarazioni mendaci saranno denunciate alla competente autorità giudiziaria.

inizio pagina