Esonero d'ufficio

IN EVIDENZA

L’esonero d’ufficio è automaticamente assegnato agli aventi diritto, lo studente non deve presentare alcuna domanda.

E' necessario essere iscritti all’anno accademico 2017/2018 versando la prima rata pari a 156 Euro.

Per gli studenti con invalidità pari o maggiore al 66% l'importo dell'iscrizione all'anno accademico 2017/2018 è di 16,00 Euro (imposta di bollo).

 

Esonero totale dalla seconda rata

Beneficiano dell'esonero totale dal pagamento della seconda rata gli studenti

  • beneficiari delle borse di studio regionali per il diritto allo studio
  • beneficiari borse di studio di servizio e merito d'Ateneo
  • idonei alle borse di studio di merito di Ateneo
  • studenti portatori di handicap con invalidità a partire dal 66% beneficiari della stessa tipologia di esonero nell'anno precedente
  • matricole 2017/2018 con voto di diploma di istruzione secondaria di 2° grado di 100 e lode
  • beneficiari delle borse Excellence Scholarship

ATTENZIONE
I beneficiari di borsa di studio regionale per il primo anno di corso, che non abbiano maturato i crediti previsti per il pagamento della seconda rata della borsa, sono esonerati parzialmente, nella misura del 50%, dal pagamento della seconda rata. 

inizio pagina


Esonero parziale dalla seconda rata

Beneficiano dell'esonero parziale dal pagamento della seconda rata in misura non superiore a 400 Euro:

  • le matricole anno accademico 2017/2018 che hanno ottenuto il voto di diploma di istruzione secondaria di 2° grado pari a 100
    Sono esclusi gli studenti trasferiti, i ripetenti, gli studenti già in possesso di una laurea

Usufruiscono di una riduzione dell'importo di seconda rata proporzionale al valore ISEE:

  • gli studenti iscritti ad anni successivi al primo, con ISEE inferiore a 60.000 Euro e in possesso alla data del 10 agosto 2017 del 90% dei crediti previsti dal proprio corso di studio fino all'anno accademico precedente, come indicato alla pagina Tasse a.a. 2017/2018.

 

inizio pagina


Esonero dalla tassa di laurea

Sono esonerati dalla tassa di laurea di 100 Euro gli studenti che si laureano, nell'anno accademico 2016/2017, entro la durata normale del corso di studio, con riferimento alla data di prima immatricolazione presso l'Università degli Studi di Milano.

inizio pagina


Avvertenze

Non possono beneficiare di alcuna forma di esonero gli studenti iscritti alle scuole di specializzazione dell'area medica e gli iscritti ai master.

Non possono beneficiare delle tipologie di esonero disciplinate dall'Ateneo gli iscritti alle scuole di specializzazione e al dottorato di ricerca.

Dall'ammontare delle  tasse e dei contributi sono escluse, ai fini dell'esonero, la tassa regionale per il diritto allo studio di 140 Euro e l' imposta di bollo pari a 16 Euro. L'esonero dalla tassa regionale è previsto per gli studenti portatori di handicap con invalidità a partire dal 66% e/o con riconoscimento di handicap ai sensi della L. 104/92.

Gli studenti esonerati d’ufficio devono attendere l’esito delle verifiche dei requisiti per sapere se devono versare la seconda rata.

Lo studente che presenti dichiarazioni non veritiere, proprie o dei propri congiunti per usufruire di agevolazioni, dovrà pagare una sanzione amministrativa pari alla differenza tra il contributo onnicomprensivo (seconda rata) risultante dalla verifica e quanto dovuto in base all'autocertificazione; perde inoltre il diritto ad altre agevolazioni per tutta la durata della carriera accademica, fatta salva in ogni caso l'applicazione delle norme penali per i fatti che costituiscono reato.

inizio pagina