Iscrizione a tempo parziale

Requisiti

Possono richiedere l’iscrizione con regime di impegno a tempo parziale gli studenti dei corsi di laurea, laurea magistrale a ciclo unico e laurea magistrale (biennio), che hanno impegni legati a:

  • Lavoro - L’impegno lavorativo non occasionale (subordinato, autonomo o professionale) deve essere di  almeno sei mesi/annui documentati e con un reddito non inferiore a 2.840,51 euro (minimo previsto per non essere considerato a carico di altro soggetto ai fini Irpef)
  • Cura e assistenza dei familiari - L’impegno non occasionale  nella cura di familiari non autosufficienti (con certificazione di invalidità rilasciata dalla ASL) va documentato
  • Problemi personali di salute o di invalidità - Le malattie che impediscono la regolare progressione degli studi  devono essere certificate dalla ASL e per le diagnosi di DSA (legge 170/2010) le certificazioni di SSN (strutture e specialisti accreditati) la data di rilascio non deve superare i tre anni
  • Cura dei figli e gravidanze - In questi casi solo uno dei genitori può usufruire dell’iscrizione a tempo parziale se ha figli fino a 5 anni di età, è gestante (dall’ottavo mese in poi, o ha una diagnosi di gravidanza a rischio, certificata dal medico specialista)
  • Attività sportiva o artistica - La condizione di sportivo di alto livello nazionale o internazionale deve essere verificata con il Coni o con la federazione sportiva di riferimento e l’attività artistica a livello professionale va certificata.

inizio pagina


Domanda di iscrizione a tempo parziale e scadenza

Chi è in possesso dei requisiti può chiedere l’iscrizione a tempo parziale presentando domanda online - Servizi di segreteria -  dal 3 al 31 ottobre 2016. Gli studenti iscritti al primo anno delle lauree magistrali (biennio) potranno presentare la domanda fino al 15 aprile 2017.

Durante la procedura si devono inserire tutti i dati richiesti e si deve effettuare l'upload della documentazione necessaria a comprovare il possesso dei requisiti.

Per gli studenti già iscritti a tempo parziale per l'a.a. 2015/2016 lo status di studente a tempo parziale sarà mantenuto anche per gli anni successivi senza la necessità di presentare la domanda di rinnovo online. Sarà effettuato un controllo a campione per verificare il possesso dei requisiti.

inizio pagina


Durata del percorso formativo

Il percorso formativo previsto dal regime di iscrizione a tempo parziale non può essere superiore al doppio della durata normale del corso di studio e dovrà rispettare la seguente durata a seconda del corso di studio scelto:

  • Corso di laurea (durata a tempo pieno 3 anni)
    percorso da completare in 6 anni
    percorso da completare in 4 anni
     
  • Corso di laurea magistrale (durata a tempo pieno 2 anni)
    percorso da completare in 4 anni
    percorso da completare in 3 anni
     
  • Corso di laurea magistrale a ciclo unico (durata a tempo pieno 5 anni / 6 anni)
    percorso da completare in 7 anni

Il numero massimo di esami per anno si riferisce all’anno accademico. Ai sensi dell’articolo 20 del Regolamento didattico di Ateneo gli esami sostenuti nel periodo dal 1° ottobre al 31 gennaio dell’anno accademico successivo sono pertinenti all’anno accademico precedente.
 
Al fine di consentire agli studenti di poter sviluppare il percorso formativo nel numero di anni massimo previsto dal Regolamento sul part time,  coloro che si iscrivono per la prima volta con regime a tempo parziale vengono iscritti al primo anno di corso, anche se hanno una carriera pregressa e a prescindere dall’anno di corso o fuori corso a cui sono iscritti come tempo pieno.
Per gli studenti iscritti ad anni successivi al primo, la domanda di iscrizione a tempo parziale sarà valutata tenuto conto della compatibilità tra iscrizione a tempo parziale e anni di corso attivi per il corso di laurea e ordinamento a cui il richiedente è iscritto.

inizio pagina


Tasse e contributi

L’iscrizione a tempo parziale comporta una riduzione dei contributi in base alla durata del percorso:

• 50% per iscrizione che prevede una durata doppia rispetto a quella legale del proprio corso di studio
• 25% per iscrizione che prevede un allungamento inferiore al doppio della durata legale del proprio corso di studio.

 

inizio pagina


Normativa

Lo status di studente a tempo parziale decorre dall’anno di accoglimento della domanda e non può essere variato in corso d’anno. L'iscrizione a tempo parziale è mantenuta negli anni successivi, salvo recesso scritto da inoltrare entro il termine di rinnovo dell’iscrizione per l'anno accademico successivo.     
Per gli anni successivi si può richiedere – previo parere favorevole di un’apposita commissione -  di tornare al regime a tempo pieno, condizione necessaria per  laurearsi in anticipo sul previsto.
Il ritorno a tempo pieno ha effetto retroattivo e comporta il versamento degli importi non corrisposti in relazione al rapporto tra anni di iscrizione a tempo parziale e durata normale del corso.
Nel caso di passaggio dall’iscrizione a tempo pieno all’iscrizione a tempo parziale non può essere disposto alcun rimborso delle tasse e dei contributi a favore dello studente.    
Per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi dentaria e Medicina veterinaria l’iscrizione a tempo parziale è consentita solo nel primo biennio. Per tutti gli altri corsi di studio l'iscrizione a tempo parziale è possibile laddove i rispettivi regolamenti e collegi didattici non ne stabiliscano l’incompatibilità con il percorso formativo.

DOCUMENTI SCARICABILI

Regolamento iscrizione a tempo parziale approvato dal Senato Accademico nella seduta del 20 settembre 2016

inizio pagina