Intercultural Relations

A.Y. 2017/2018
6
Max ECTS
40
Overall hours
SSD
SPS/08
Language
Italian
Learning objectives
Il corso intende fornire gli strumenti teorici e analitici adeguati all'interpretazione di situazioni sociali contemporanee in cui la 'differenza' viene ritenuta, da almeno uno degli attori implicati, un fattore significativo e rilevante. L'intensificarsi dei fenomeni migratori e la crescente diffusione degli effetti dei processi di globalizzazione contribuiscono a trasformare lo statuto delle relazioni interculturali, sempre più fondate sulla richiesta del reciproco riconoscimento e della difesa delle specificità. Durante la modernità, la pressoché indiscussa e acritica predominanza del modello occidentale ha orientato le relazioni interculturali, nella credenza che si dovessero risolvere in un processo di assimilazione e di integrazione delle differenze. Attualmente, la differenza è sempre più percepita come un valore da difendere, preservandolo dall'egemonia della cultura dominante. Questo pone questioni inedite per ciò che concerne la gestione dello spazio pubblico, del riconoscimento della cittadinanza, dei modelli di rappresentanza e di partecipazione politica, dei modelli di gestione della cosa pubblica.
Il corso analizza le teorie interpretative, i problemi e i dibattiti legati al riconoscimento della differenza culturale e si propone di fornire agli studenti adeguati strumenti teorici e metodologici per l'analisi di situazioni di interazione interculturale. In particolare, verranno analizzate le relazioni tra riconoscimento o misconoscimento della differenza culturale e diritti umani, cittadinanza, partecipazione sociale, esclusione ed emarginazione. Verranno approfonditi i temi della discriminazione razziale e sessuale, la costruzione dell'appartenenza etnica e il dibattito contemporaneo sulle possibili forme di una società multiculturale. Un'attenzione particolare sarà dedicata al concetto di cultura e ai processi sociali alla base dei sistemi di classificazione, denominazione e valutazione della presunta differenza culturale.
Al termine del corso gli studenti dovrebbero avere:
(Competenze generali)
Conoscenza e comprensione (Knowledge and understanding) delle diverse interpretazioni di cultura e di relazioni interculturali nelle scienze sociali, con particolare riferimento alla sociologia. Comprensione delle dinamiche di razzializzazione, di discriminazione basata sul genere e/o sulle preferenze sessuali e, in generale, di produzione dell'alterità culturale. Conoscenza della storia del razzismo nelle società occidentali moderne, dei concetti di razzismo biologico, culturale, differenzialista ed egualitario. Capacità di analizzare criticamente i concetti di assimilazione, integrazione, etnia e comunicazione interculturale. Comprensione degli effetti dei processi di globalizzazione sulla concezione di etnia e 'razza' e sulle trasformazioni delle idee di diritti umani, cittadinanza e appartenenza nazionale. Comprensione dell'attuale dibattito sulle società multiculturali.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione (Applying knowledge and understanding) relativi alla costruzione dell'alterità culturale per analizzare e valutare situazioni concrete di interazione, politiche anti-discriminatorie e, in generale, interventi nello spazio pubblico orientati a sostenere forme di partecipazione e di integrazione.
(Competenze specifiche)
Buona conoscenza e comprensione dei processi sociali di produzione dell'alterità e di comunicazione interculturale, in contesti caratterizzati da crescente interconnessione su scala globale. Capacità di comprensione e di valutazione critica di situazioni relazionali, anche conflittuali, che hanno come posta in gioco la produzione della differenza culturale. Capacità di comprensione e di valutazione critica dei concetti di etnicità, appartenenza etnica e nazionale, politiche multiculturali.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione degli strumenti propri della sociologia ad alcune situazioni caratteristiche della società globale contemporanea: relazioni interculturali, politiche multiculturali, politiche migratorie, riconoscimento delle differenze culturali, azioni sociali e politiche delle minoranze, processi di discriminazione e politiche anti-discriminatorie.
Expected learning outcomes
Undefined
Course syllabus and organization

Single session

Responsible
Lesson period
Second trimester
ATTENDING STUDENTS
Course syllabus
The course introduces the concept of culture and the perspective of the social construction of difference. It focuses on the cognitive and social processes of construction of boundaries that determine a distinction between belonging and otherness, between 'us' and 'them'. Specific attention will be given to the processes of discrimination that use alleged differences of 'race', gender, ethnicity, religion, sexual orientation and other forms of cultural categorization to define inclusion and exclusion, and to justify a different distribution of material, social and symbolic resources.
The final part of the course will be devoted to the critical analysis of multiculturalism and its criticism.
NON-ATTENDING STUDENTS
Course syllabus
The course focuses on the processes of social representation, with particular interest in the representation of cultural difference. It explores the concept of social representation and addresses the issue of the social construction of the differences of 'race', ethnicity and gender in everyday relationships, in political discourse and in the media. Special attention will be given to racism and to the processes of failure to recognize cultural otherness. The course introduces the various forms of racism historically arisen in Western societies: from biological racism to the cultural, from the egalitarian to the differentialist. Finally, the course addresses the issue of multicultural societies, analysing critically the contemporary debate.
SPS/08 - SOCIOLOGY OF CULTURE AND COMMUNICATION - University credits: 6
Lessons: 40 hours
Professor: Colombo Enzo
Professor(s)
Reception:
Tuesday and Wednesday 10.30-11.30 am - make an appointment via email
Department of Social and Political Sciences - Room 321