Placement test e corsi di inglese

Certificazioni linguistiche riconosciute

Chi si iscrive per la prima volta ai corsi di laurea dell’Università Statale di Milano può attestare il livello di conoscenza della lingua inglese mediante la presentazione di una certificazione linguistica tra quelle riconosciute dall’Ateneo e di livello pari o superiore a quello richiesto dal proprio corso di laurea.

La certificazione deve essere stata conseguita da non più di 3 anni dalla presentazione della stessa (2 per il TOEFL) e deve attestare le competenze di Listening, Reading, Writing e Speaking.

La certificazione linguistica deve essere caricata in fase di immatricolazione o inviata tramite il servizio Infostudenti selezionando la categoria “SLAM”.

Le certificazioni di livello B2 o superiore in elenco sono valide anche per l’accesso ai dottorati di ricerca.

Placement Test lingua inglese

Devono obbligatoriamente sostenere il Placement Test gli  iscritti al primo anno di un corso di laurea - sia triennale che magistrale o a ciclo unico - che non possiedono una certificazione linguistica valida. Il test va sostenuto:

  • tra ottobre e dicembre se si è iscritti a un corso di laurea triennale
  • tra ottobre e gennaio se si è iscritti a un corso di laurea magistrale o a ciclo unico.

Non tutti i corsi di laurea prevedono il Placement test, per accertarsene controllare sempre i requisiti di accesso del corso a cui si è iscritti.

Attenzione
Chi non sostiene il Placement Test entro i termini previsti non può più sostenerlo negli anni successivi e dovrà conseguire obbligatoriamente una certificazione linguistica.

Caratteristiche del Placement test

Il Placement Test è un test adattivo che si svolge al computer, dura 60 minuti ed è diviso in due parti:

  • Use of English
  • Listening
Come iscriversi al test

Le matricole che devono sostenere il Placement Test ricevono, a seguito dell’immatricolazione, una e-mail all’indirizzo @studenti.unimi.it con tutte le informazioni relative.

Al Placement test ci si iscrive tramite la propria pagina personale Unimia.

Cosa succede dopo il Placement Test

Se hai raggiunto il livello di conoscenza previsto dal tuo corso

Chi raggiunge il livello di conoscenza della lingua richiesto dal proprio corso di laurea assolve l’Obbligo formativo aggiuntivo (OFA) relativo all’esame di lingua oppure ottiene i crediti dell’accertamento linguistico, a seconda di quanto previsto dal proprio piano di studi.

I livelli richiesti sono

  • B1 per i corsi di laurea triennale (ad eccezione dei corsi di laurea in Biotecnologie mediche, Scienze internazionali e istituzioni europee, Scienze politiche e Scienze sociali per la globalizzazione che richiedono il B2)
  • B2 per i corsi di laurea magistrale e a ciclo unico (ad eccezione dei corsi di laurea magistrale sanitarie che richiedono il B1)

Se non hai raggiunto il livello di conoscenza richiesto

Chi non raggiunge in fase di Placement test il livello di conoscenza della lingua richiesto deve frequentare il corso di lingua inglese e sostenerne successivamente il test finale.

Corsi di inglese e test finale

I corsi di inglese, tenuti da formatori linguistici madrelingua o di livello equivalente, prevedono tra le 40/80 ore di esercitazioni frontali e 40/80 ore di lavoro su una piattaforma didattica online.

Quando e dove si svolgono i test

I corsi si svolgono di norma nel II semestre/trimestre e sono suddivisi in base al livello raggiunto al Placement Test e nella sede didattica del proprio corso di studio.

I corsi di inglese prevedono una frequenza obbligatoria.

Per essere ammessi al test finale è necessario aver frequentato almeno il 75% delle esercitazioni e completato almeno il 75% del materiale presente sulla piattaforma online.

E’ obbligatorio sostenere il test finale in una delle prime due sessioni di test.

Quante volte si può sostenere il test

  • Il test di fine corso è sostenibile fino a un massimo di 6 volte nell’arco della carriera universitaria

Gli studenti che non si presentino almeno in una delle prime due sessioni obbligatorie perdono la possibilità di accedere ai tentativi successivi e dovranno conseguire una certificazione linguistica entro la laurea o entro l’anno di studi in cui è previsto l’esame di lingua del proprio corso di laurea.

Come funziona

Chi supera il test di fine corso e raggiunge il livello richiesto dal proprio corso di laurea assolve l’Obbligo formativo aggiuntivo (OFA) relativo all’esame di lingua previsto dal proprio corso di laurea oppure ottiene i crediti di accertamento linguistico, a seconda di quanto previsto dal proprio piano di studi.

Chi non supera il test finale può ripeterlo fino a 5 volte durante il proprio percorso di studi.