Ripresa delle prove selettive

A decorrere dal 15 febbraio 2021, in ottemperanza a quanto disposto dal DPCM 14 gennaio 2021, riprendono le prove selettive in presenza nel rispetto Protocollo di sicurezza per il contenimento della diffusione del covid-19 per lo svolgimento delle procedure di concorso pubblico “in presenza” adottato da questo Ateneo in conformità al Protocollo adottato dal Dipartimento della Funzione Pubblica del 3.2.2021.

I candidati sono tenuti a consultare costantemente la pagina concorsuale della selezione in cui sono iscritti e la propria casella di posta elettronica, comunicata in sede di presentazione della domanda di partecipazione, per successive comunicazioni in merito alle modalità di svolgimento delle prove.

I candidati sono invitati fin d’ora a prendere visione dei citati Protocolli, disponibili in questa pagina, con particolare attenzione alle seguenti prescrizioni previste al punto 3) in merito alle misure vigenti per poter partecipare alla selezione concorsuale:

  1. presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio (salvo situazioni eccezionali, da documentare);
  2. non presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno o più dei seguenti sintomi:
    • temperatura superiore a 37,5°C e brividi;
    • tosse di recente comparsa;
    • difficoltà respiratoria;
    • perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell'olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia);
    • mal di gola.
  3. non presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposto alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID - 19;
  4. presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale un’apposita autodichiarazione da prodursi ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 avente ad oggetto gli obblighi di cui ai punti 2 e 3 (allegato al Protocollo sicurezza concorsi di Ateneo );
  5. presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove.