Rilevazione delle opinioni degli studenti

Introdotta dalla Legge N. 370/1999 la rilevazione delle opinioni degli studenti ha assunto un ruolo sempre più rilevante con la nascita del sistema AVA nel 2013 diventando uno degli elementi del Sistema di Assicurazione della Qualità e uno dei requisiti necessari per l’accreditamento.

Attraverso la rilevazione gli studenti hanno la possibilità di contribuire al miglioramento continuo degli insegnamenti offerti e dei Corsi di Studio nel loro complesso. I risultati delle rilevazioni sono trasmessi a tutti i docenti e a tutti gli organi didattici che a vario titolo possono aver interesse a visionare i dati raccolti per valutare interventi sulla didattica erogata.

L'ateneo procede alla raccolta delle opinioni degli studenti attraverso un questionario unico di Ateneo a partire dall’a.a. 2000/01. Dall’a.a. 2014/15 la rilevazione avviene online attraverso un servizio web appositamente sviluppato per l’ateneo.

Gli studenti rispetto alla rilevazione si collocano in due categorie:

  • frequentanti se dichiarano di frequentare più del 50% delle lezioni nell’a.a. corrente
  • non frequentanti se dichiarano di aver frequentato meno del 50% delle lezioni nell’a.a. corrente o se hanno frequentato in a.a. precedenti o se non hanno mai frequentato le lezioni dell’insegnamento.

I questionari in uso a partire dall’a.a. 2014/15 contengono le domande previste dal documento ANVUR “Proposte operative per l’avvio delle procedure di rilevamento dell’opinione degli studenti per l’a.a. 2013/14 ”, schede 1 e 3, e alcuni quesiti aggiuntivi specifici per la Statale.

Contatti

La responsabilità della progettazione, della implementazione e dell’ottimizzazione del sistema di rilevazione delle opinioni degli studenti è in carico al Presidio della Qualità di Ateneo.

Il 18 settembre 2018 il Senato Accademico ha approvato una Policy di Ateneo per la rilevazione, elaborazione, utilizzo e comunicazione delle opinioni degli studenti sulla didattica proposta dal Presidio della Qualità che si inserisce nel quadro delle politiche per la qualità dell’Ateneo.

Il documento persegue la finalità di individuare delle linee di condotta condivise per l’Ateneo sull’utilizzo e sulla discussione dei risultati della rilevazione delle opinioni degli studenti, sulla comunicazione degli interventi derivanti dall’analisi dei dati e sull’accesso ai risultati da parte dei diversi attori coinvolti e del pubblico.

Il documento contribuisce inoltre a rimarcare che l’elemento fondamentale del processo di rilevazione delle opinioni degli studenti è la partecipazione attiva e consapevole degli studenti a tutti i livelli, dalla compilazione attenta del questionario, alla condivisione della discussione dei risultati con la componente studentesca presente negli organi didattici a tutti i livelli previsti dal documento.

Nell’ambito degli interventi realizzati da parte del Presidio della Qualità di Ateneo per migliorare il sistema di rilevazione delle opinioni degli studenti sono state inoltre predisposte delle presentazioni per gli studenti che ricordano le caratteristiche fondamentali della rilevazione e li incentivano alla partecipazione consapevole, richiamando l’impatto del contributo degli studenti nel processo di miglioramento continuo innescato previsto dal sistema di Accreditamento, Autovalutazione e Valutazione. Le presentazioni sono state messe a disposizione di tutti i docenti.

La rilevazione è rivolta a tutti gli studenti iscritti ai corsi di studio attivi nell’a.a. di rilevazione. I questionari sono disponibili per la compilazione a partire dal raggiungimento dei 2/3 delle lezioni dell’insegnamento. Indicativamente la rilevazione si svolge:

  • da metà novembre a metà ottobre dell’anno successivo per gli insegnamenti del 1° semestre;
  • dagli inizi di aprile a metà ottobre per gli insegnamenti del 2° semestre e per gli insegnamenti annuali.

Nel caso in cui non sia stato precedentemente compilato, il questionario viene richiesto obbligatoriamente all’atto della prima iscrizione all’esame dell’insegnamento.

Affinché la rilevazione sia più efficace e possa essere svolta nel modo più opportuno è preferibile destinarle un momento specifico prossimo al termine delle lezioni, quando le impressioni sull’insegnamento sono più vive e non si ha interesse a compilare in questionario frettolosamente per procedere all’iscrizione all’esame.

Il questionario è anonimo. Le credenziali richieste agli studenti per accedere alla compilazione dei questionari servono solo per limitare la lista dei questionari compilabili presentati allo studente per il proprio corso di studio. Nel momento in cui il questionario compilato viene inviato non si tiene traccia di chi lo ha compilato. Inoltre i docenti non hanno accesso ai singoli questionari compilati ma ricevono una rielaborazione complessiva di tutti i questionari compilati per i propri insegnamenti.

Il questionario è unico per insegnamento. Nel caso in cui l’insegnamento sia tenuto da più docenti lo studente compilerà più volte la sezione “docente” del questionario per ciascun docente.

Il questionario deve essere compilato in un’unica sessione. A rispetto della garanzia di anonimato non è possibile salvare e riprendere la compilazione del questionario in un momento successivo o modificare questionari precedentemente compilati.

Non è possibile compilare nuovamente un questionario di un insegnamento per il quale risulta in carriera il riconoscimento dei relativi crediti. È possibile, ma non obbligatorio, compilare nuovamente il questionario di un insegnamento, compilato in un precedente a.a. nel caso in cui non sia stato ancora superato il relativo esame.

Il questionario è accessibile per ogni studente dalla propria pagina Unimia.

L’Ateneo ha avviato nel 1° semestre dell’a.a. 2018/19 una sperimentazione per verificare la fattibilità di effettuare la rilevazione delle opinioni degli studenti in un momento dedicato in aula. La rilevazione avviene online, attraverso il servizio web dell’Ateneo. Ciascun studente potrà partecipare alla rilevazione utilizzando il proprio dispositivo personale (smartphone, tabelt, pc).

La sperimentazione coinvolge i corsi di studio della Scuola di Scienze Motorie e i due corsi di studio della Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari: il corso di studio triennale in Scienze e Tecnologie Agrarie e il corso di studio magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari.

Il docente avrà la possibilità di indicare agli studenti dove si trovano i questionari e guidarli nella individuazione del questionario da compilare attraverso la generazione di un codice di rilevazione da dettare agli studenti. Il docente potrà verificare il numero di questionari compilati dagli studenti. Successivamente alla rilevazione inoltre il docente potrà visionare i commenti aperti inseriti dagli studenti nei questionari e avrà quindi la possibilità di discuterne con la classe.

Il Nucleo di Valutazione redige annualmente una relazione sul sistema di rilevazione delle opinioni degli studenti in cui vengono analizzati i risultati a livello aggregato di Ateneo e Corso di Studio.

La relazione è da redigere tassativamente entro il 30 aprile di ogni anno con riferimento alla rilevazione svolta nell’a.a. precedente e a partire dall’a.a. 2011/12 è confluita nella Relazione Annuale richiesta al Nucleo di Valutazione ai sensi del D.Lgs. 19/2012, art. 12 e art. 14 (Relazione AVA).

Opinione degli studenti
Opinioni degli studenti

Tutti i risultati dei questionari consultabili per facoltà e corso di laurea

I docenti possono attraverso il servizio online dedicato alla valutazione degli studenti:  

  • Compilare il questionario per il docente
  • Consultare il rapporto statistico in pdf
  • Consultare il report risposte aperte
  • Gestire la rilevazione in aula