SCIENZE MOTORIE, SPORT E SALUTE (Classe L-22)-Immatricolati fino all'a.a. 2013/2014

scienze motorie
Laurea triennale
A.A. 2015/2016
L-22 - Scienze delle attività motorie e sportive
Laurea triennale
180
Crediti
Accesso
Programmato
3
Anni
Italiano
Obiettivo specifico del corso di laurea in "Scienze motorie, sport e salute" è quello di fornire competenze concernenti la comprensione, la progettazione, l'organizzazione, la conduzione e la gestione di attività motorie e sportive nelle strutture pubbliche e private, a livello individuale e di gruppo, finalizzate allo sviluppo, al mantenimento e al recupero delle capacità motorie e del benessere psicofisico ad esse correlato.
Accesso senza debiti alle seguenti lauree magistrali
"Scienza, Tecnica e Didattica dello Sport" e "Scienza dell'Attività Fisica per il Benessere" .
I laureati saranno in grado di inserirsi immediatamente nel mondo del lavoro, così come potranno accedere a corsi di laurea specialistica o a master di qualificazione ad una specifica attività.
Gli sbocchi professionali particolarmente rilevanti sono i seguenti:
- operatori nell'educazione per la prevenzione di condizioni che costituiscono rischio per la salute quali sedentarietà, sovrappeso, obesità;
- organizzatori delle attività motorie, sportive e del tempo libero nelle varie fasce di età (evolutiva, adulta, anziana) e dello sport in genere;
- preparatori fisici esperti nella programmazione e nella conduzione dei programmi di allenamento.
- educatori tecnico-sportivi per l'attività adattata finalizzata al raggiungimento e mantenimento dell'efficienza fisica e psico-fisica.
- educatori tecnico-sportivi nella gestione tecnica di attività motorie e sportive mediante l'ausilio di attrezzi ed attrezzature specifiche (fitness - wellness), personal trainer, trainer di gruppo;
- operatori nella comunicazione e gestione dell'informazione sportiva;
- consulenti di società ed organizzazioni sportive, dirigenti, gestori di palestre e centri sportivi pubblici e privati; consulenti per le strutture impiantistiche e dello sport sul territorio.
http://statistiche.almalaurea.it/universita/statistiche/trasparenza?cod…
Per l'ammissione al corso di laurea in "Scienze Motorie, Sport e Salute" si applicano le disposizioni previste dalla legge 264/1999, nonché le disposizioni previste dal Regolamento Didattico d'Ateneo e dal Regolamento Didattico del Corso di Laurea.
Sono ammessi al concorso di ammissione coloro che siano in possesso di:

- diploma di istruzione secondaria di secondo grado
- certificato medico di idoneità alla pratica sportiva AGONISTICA
I candidati che non fanno attività sportiva devono presentare il seguente certificato:
"Certificato di idoneità alla pratica sportiva di particolare ed elevato impegno cardiovascolare, ex art. 4 D.M. 24/04/2013" Esami eseguiti: ECG BASALE, ECG DOPO SFORZO, SPIROMETRIA, ESAME COMPLETO URINE."

La selezione prevede le seguenti prove di ammissione:
a) una prova scritta a quiz a risposta multipla (relativi a Biologia, Sport, Logica e comprensione testo) per un massimo di 60 punti;
b) prove pratiche di valutazione tecnico-sportiva (nuoto, atletica leggera, corpo libero e giochi sportivi) per un massimo di 40 punti.
Il calendario delle prove di ammissione sarà pubblicato sul bando di concorso per l'ammissione al 1° anno che verrà pubblicato sul sito di Ateneo (http://www.unimi.it).
I candidati utilmente collocati nella graduatoria delle prove di ammissione potranno immatricolarsi al 1° anno del Corso di Laurea.

I candidati ammessi che si immatricoleranno al corso di laurea dovranno presentare per ogni anno di iscrizione un certificato medico di idoneità alla pratica sportiva AGONISTICA che abbia validità per l'intero Anno Accademico.
E' responsabilità dello studente provvedere alla presentazione di un nuovo certificato alla scadenza di validità del precedente, pena la sospensione dalla frequenza delle lezioni e dagli esami.
All'interno del programma europeo Erasmus+, la Scuola di Scienze Motorie offre la possibilità agli studenti iscritti al corso di laurea in Scienze dello Sport e Salute di poter eseguire parte della loro formazione, scegliendo all'interno di quindici importanti università partner distribuite in Spagna, Portogallo, Francia, Austria, Norvegia e Polonia. Gli studenti che intendono trascorrere un periodo di studio all'estero avranno a disposizione dai due ai dodici mesi per ciclo di studio. È da rilevare la richiesta da parte di alcune Università di una certificazione che attesti il livello di conoscenza della lingua come conditio sine qua non poter accedere alla fase di selezione. Durante il periodo trascorso all'estero, avranno la possibilità sia di partecipare a lezioni tipiche del proprio curriculum di studio, sia di integrare le proprie conoscenze con materie complementari e opzionali tipiche della zona geografica dell'Università partner (sport acquatici condotti in ambiente marino, vela, sport invernali, sport di montagna ). Inoltre, si avrà la possibilità di poter svolgere le ore previste come tirocinio presso centri convenzionati con l'Università ospitante, arricchendo ancora di più il proprio bagaglio di esperienza. Gli esami superati e i relativi crediti conseguiti all'estero saranno convertiti secondo le tabelle di conversione ECTS/CFU in relazione alle norme vigenti nello Stato dell'Università ospitante, e integrati all'interno del piano di studi dello studente.
La frequenza è obbligatoria per tutti i corsi di insegnamento e per le attività di tirocinio. Per essere ammesso a sostenere la relativa verifica di profitto, lo studente deve aver frequentato almeno il 70% delle ore di attività didattica previste. Nel caso di corsi plurisemestrali (anche se si svolgono in anni differenti), tale percentuale si applica sull'intero corso.
La rilevazione della frequenza da parte degli studenti è compito dei docenti.
Gli studenti che in un anno accademico non abbiano conseguito la frequenza richiesta in un singolo insegnamento potranno recuperare l'attività mancante nel corso dell'anno successivo.
Il Collegio didattico valuterà caso per caso se l'impegno occorrente a tale recupero renda necessaria l'iscrizione dello studente in qualità di ripetente, fatte salve le regole generali universitarie in materia di iscrizione in corso e fuori corso.

Elenco insegnamenti

anno non più attivo
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Anatomia e morfologia umana applicata 14 103 Italiano
Calcio 6 42 Italiano
Chimica propedeutica biochimica e biochimica applicata 1 anno 8 61 Italiano
Didattica del movimento umano 1 anno 4 28 Italiano
Nuoto 1 anno 4 32 Italiano
Pallavolo 6 42 Italiano
Storia e legislazione nello sport 8 56 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Fisica e biologia applicata 6 47 Italiano
Teoria e metodologia del movimento umano 6 42 Italiano
Facoltativo
Lingua straniera inglese 3 21 Inglese
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Fisiologia umana 1 anno 4 33 Italiano
Facoltativo
Lingua straniera spagnolo 3 21 Spagnolo
Regole di composizione
- 3 Crediti a scelta tra i seguenti insegnamenti di lingua straniera:
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo
Lingua straniera inglese 3 21 Inglese Primo semestre
Lingua straniera spagnolo 3 21 Spagnolo Secondo semestre
anno non più attivo
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Didattica del movimento umano 2 anno 6 42 Italiano
Nuoto 2 anno 5 32 Italiano
Pallacanestro 6 42 Italiano
Psicologia generale e dello sport 9 63 Italiano
Rugby 6 42 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Chimica propedeutica biochimica e biochimica applicata 2 anno 6 42 Italiano
Fisiologia umana 2 anno 5 40 Italiano
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Atletica leggera 2 anno 2 14 Italiano
Fisiologia dell'esercizio con biomeccanica 7 54 Italiano
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Atletica leggera 3 anno 6 42 Italiano
Attivita' educative e stili di vita 9 63 Italiano
Medicina dello sport 12 84 Italiano
Tecnologie dello sport e fitness 6 42 Italiano
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Teoria e metodologia dell'allenamento 6 42 Italiano
Attività conclusive
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Prova finale 5 Italiano
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Didattica del fitness musicale e collettivo 6 42 Italiano
Ginnastica sportiva 6 42 Italiano
Nutrizione ed esercizio fisico 6 42 Italiano
Pallamano 6 42 Italiano
Pallavolo di alto livello 6 42 Italiano
Scherma 6 42 Italiano
Sport di combattimento: judo 6 42 Italiano
Tennis 6 42 Italiano
Attività conclusive
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Tirocini e attivita' pratiche 3 Italiano
Regole di composizione
- 12 Crediti a scelta dello studente da conseguire nei tre anni di corso tra le seguenti attività.
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo
Didattica del fitness musicale e collettivo 6 42 Italiano annuale
Ginnastica sportiva 6 42 Italiano annuale
Nutrizione ed esercizio fisico 6 42 Italiano annuale
Pallamano 6 42 Italiano annuale
Pallavolo di alto livello 6 42 Italiano annuale
Scherma 6 42 Italiano annuale
Sport di combattimento: judo 6 42 Italiano annuale
Tennis 6 42 Italiano annuale
Presidente del Collegio Didattico
GIAMPIETRO ALBERTI
Contatti
  • Segreteria Didattica
    Via A. Kramer 4/a - Milano --
    didattica.scienzemotorie@unimi.it
  • Referenti del corso: Prof.ssa Amelia Fiorilli Prof. Fabio Esposito Prof. Giovanni Michielon Dott. Raffaele Scurati