CHIMICA INDUSTRIALE (Classe L-27)-Studenti immatricolati dall'anno accademico 2019-2020

Area Scienze e Tecnologie
Laurea triennale
A.A. 2019/2020
L-27 - Scienze e tecnologie chimiche
Laurea triennale
180
Crediti
Accesso
Programmato
3
Anni
Milano
Italiano
E' obiettivo specifico del corso di laurea in Chimica Industriale mettere in grado lo studente sia di proseguire con studi superiori sia di inserirsi immediatamente in un'attività professionale.
Il corso permette di acquisire un'adeguata conoscenza di base, non solo teorica ma anche sperimentale e applicativa, nei principali settori della chimica e di fornire un'adeguata preparazione nelle discipline matematiche, e fisiche.
Inoltre si propone di realizzare i seguenti obiettivi formativi:
- acquisizione di un'adeguata conoscenza degli strumenti per l'approfondimento di tematiche applicative, quale la connessione prodotto-processo
- acquisizione delle conoscenze necessarie per valutare i diversi aspetti teorici e pratici della produzione di prodotti chimici dalla scala di laboratorio a quella industriale, nel rispetto dell'ambiente.
- acquisizione di una buona conoscenza delle metodiche sperimentali in campo chimico ed industriale
- acquisizione di strumenti adeguati per inquadrare le conoscenze di chimica e di chimica industriale in relazioni con altre discipline scientifiche e tecniche
- sviluppo di approfondite conoscenze di base di carattere chimico-industriale, utili per l'inserimento in attività lavorative che richiedano capacità di applicazione di metodi e di tecniche scientifiche moderne

Le competenze acquisite permettono al laureato di svolgere attività adeguate negli specifici ambiti professionali, di interagire con le professionalità culturalmente contigue e di continuare gli studi nei corsi di Laurea Magistrale.
Accesso senza debiti alle seguenti lauree magistrali
Il conseguimento della Laurea in Chimica Industriale consente l'accesso alle seguenti lauree magistrali attive presso l'Università degli Studi di Milano: LM in Scienze Chimiche (classe LM-54) e LM in Industrial Chemistry (classe LM-71).
I laureati saranno in possesso di conoscenze idonee a svolgere attività professionali, anche concorrendo ad attività quali quelle della progettazione e sintesi di nuovi prodotti industriali per gli usi più svariati e successivamente di seguirne la realizzazione nelle aziende; di concorrere al collaudo e al controllo di impianti chimici di produzione, nonché di impianti di depurazione e disinquinamento, garantendone la sicurezza.
Il chimico industriale può trovare impiego presso industrie ed aziende chimiche e petrolchimiche, farmaceutiche, metalmeccaniche, relative a diversi settori (per esempio, materie plastiche, coloranti, detersivi, adesivi, cosmetici, tessili, agroalimentari, energetico) o operanti in campo ambientale. In ambito pubblico, i laureati in Chimica Industriale possono lavorare presso uffici tecnici ed ecologici di enti locali, nei laboratori delle dogane, in quelli di igiene e profilassi e di analisi o in servizi di prevenzione degli infortuni sul lavoro.

Inoltre in particolare i laureati saranno in possesso di conoscenze idonee a svolgere attività professionali e relative funzioni nei seguenti ambiti occupazionali:
- Ricerca e Sviluppo Prodotti, Processi (effettuazione di prove di laboratorio per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e formulazioni ed il miglioramento di quelli esistenti nel rispetto delle normative vigenti e gli standard di sicurezza);
- Gestione e Funzionamento Impianti di Produzione (gestione del funzionamento degli impianti nel rispetto della sicurezza e dell'ambiente).

Per il laureato di questa classe è prevista l'iscrizione all'Albo dell'Ordine nazionale dei Chimici come Chimico junior, previo superamento dell'Esame di Stato.
http://statistiche.almalaurea.it/universita/statistiche/trasparenza?cod…
Conoscenze di base in matematica, chimica e capacità di operare semplici deduzioni logiche secondo livelli di competenza non superiori a quelli derivanti dalla preparazione fornita dalla scuola secondaria superiore.
Nell'ambito del piano di studi, gli studenti possono partecipare ai progetti del programma Erasmus attivati per il Corso di Laurea. In particolare, nell'ambito del programma Erasmus Plus gli studenti possono scegliere tra 16 università europee consociate in Francia, in Spagna, nel Regno Unito e nel Nord Europa (maggiori informazioni al link http://www.unimi.it/studenti/erasmus/79224.htm#par79238). Presso tali sedi gli studenti possono conseguire crediti formativi seguendo degli insegnamenti e superando i relativi esami, ovvero attraverso lo svolgimento di parte o di tutto il tirocinio conclusivo. L'acquisizione dei crediti formativi è subordinata all'approvazione, da parte del Collegio Didattico, di un piano di studi apposito (il Learning Agreement) e al superamento degli esami presso la sede straniera.
Gli studenti possono anche partecipare ai numerosi incontri seminariali con docenti stranieri.
La frequenza ai laboratori è obbligatoria, in tutti gli altri casi fortemente consigliata.

Elenco insegnamenti

annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Fisica generale 9 80 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Accertamento di lingua inglese - livello b1 (3 CFU) 3 Italiano
Chimica generale e inorganica/laboratorio di chimica generale e inorganica 12 144 Italiano
- Modulo: Chimica generale e inorganica6
- Modulo: Laboratorio di chimica generale e inorganica6
Istituzioni di matematica 9 88 Italiano
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Chimica analitica i/laboratorio di chimica analitica i 12 112 Italiano
- Modulo: Chimica analitica I6
- Modulo: Laboratorio di chimica analitica I6
Chimica organica i 7 64 Italiano
Complementi di matematica e calcolo numerico 6 60 Italiano
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Chimica inorganica/laboratorio di chimica inorganica 12 128 Italiano
- Modulo: Chimica inorganica6
- Modulo: Laboratorio di chimica inorganica6
Chimica organica ii 7 64 Italiano
Laboratorio di chimica organica 10 144 Italiano
- Unita' didattica: Laboratorio di chimica organica 15
- Unita' didattica: Laboratorio di chimica organica 25
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Chimica analitica ii / laboratorio di chimica analitica ii 12 136 Italiano
- Modulo: Chimica Analitica II6
- Modulo: Laboratorio di Chimica Analitica II6
Chimica fisica i 6 52 Italiano
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Chimica fisica ii 6 56 Italiano
Laboratorio di chimica fisica 6 72 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Chimica biologica 6 48 Italiano
Chimica fisica industriale 6 56 Italiano
Chimica industriale 6 48 Italiano
Chimica macromolecolare 6 64 Italiano
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Impianti chimici con laboratorio 12 128 Italiano
- Modulo: Impianti chimici 6
- Modulo: Laboratorio di impianti chimici6
Tirocinio 12 Italiano
Attività conclusive
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Prova finale 3 Italiano
Regole di composizione
2 - Nel terzo anno di corso lo studente deve acquisire 12 CFU scegliendo liberamente tra tutti gli insegnamenti attivati dall'Ateneo che risultino funzionali al percorso formativo della LT in Chimica Industriale.
Si consiglia agli studenti di attingere alla lista degli insegnamenti da 6 CFU delle LM in Scienze Chimiche ed in Industrial Chemistry
- Gli esami di "Istituzioni di matematica" e di "Chimica generale e inorganica/Laboratorio di chimica generale e inorganica" devono essere sostenuti prima degli esami del 2° anno e del 3° anno.
- Gli esami di "Fisica Generale" e di "Complementi di matematica e Calcolo Numerico" devono essere sostenuti prima degli esami del 3° anno.
- L'esame di "Chimica organica I" deve essere sostenuto prima di quelli di "Laboratorio di chimica organica", di "Chimica biologica" e di "Chimica macromolecolare".
- Gli esami di "Chimica Fisica I" e "Laboratorio di Chimica Fisica" devono essere sostenuti prima di quello di "Chimica Fisica Industriale"
- Gli esami indicati come I corso devono essere sostenuti prima dei corrispondenti esami indicati come II corso.

Si consiglia, comunque, di sostenere gli esami di ciascun semestre prima di sostenere quelli dei semestri successivi.
Sede
Milano
Presidente del Collegio Didattico
LAURA MARIA RAIMONDI
Strutture di riferimento
Contatti