Scuola di specializzazione in beni archeologici

Altre specializzazioni
Scuole di specializzazione area umanistica
A.A. 2019/2020
Classe del corso
Classe Beni archeologici
Area
Beni culturali
Scuole di specializzazione area umanistica
120
Crediti
2
Anni
Italiano
Il percorso formativo è organizzato in Ambiti che si riferiscono a diverse tipologie di studi e in quattro curricula professionalizzanti, relativi ai settori scientifico disciplinari di carattere archeologico.
La formazione prevede:
- l'approfondimento delle discipline archeologiche relative alla conoscenza del patrimonio architettonico figurativo e dei documenti della cultura materiale.

Sono altresì considerate indispensabili, per una corretta preparazione professionale:
- le discipline relative alla tutela, valorizzazione e didattica del museo, delle evidenze urbanistiche e territoriali e del parco archeologico;
- le discipline relative alla conservazione dei beni archeologici attraverso le conoscenze e le metodiche tecniche e sperimentali innovative necessarie al restauro ed alla conservazione dei beni culturali;
- le discipline necessarie ad acquisire competenze per un approccio economico nel campo della gestione manageriale delle strutture museali, di eventi culturali e organizzativi, nell'ambito della valutazione dei beni culturali e degli investimenti su di essi;
- le discipline miranti a fornire conoscenze di base relative agli ordinamenti concernenti i beni culturali ed alla loro tutela giuridica.

Gli specializzati devono essere in grado di operare con funzioni di elevata responsabilità:
- Nei competenti livelli amministrativi e tecnici del Ministero per i Beni e le Attività culturali;
- Nelle altre strutture pubbliche preposte alla tutela, conservazione, restauro, gestione, valorizzazione, catalogazione, anche sotto il profilo del rischio, del patrimonio archeologico;
- In strutture pubbliche e private che abbiano funzioni e finalità organizzative, culturali editoriali e di ricerca nel settore del patrimonio archeologico;
- In organismi privati, come imprese, studi professionali specialistici o uffici tecnici operanti nel settore del patrimonio e archeologico;
- Nella prestazione di servizi, altamente qualificati, relativi all'analisi storica, alla conoscenza critica, alla catalogazione, alle tecniche diagnostiche relative al patrimonio e archeologico;
- Nella gestione e manutenzione di singoli monumenti o siti archeologici;
- Nella campo della conoscenza, tutela, conservazione, restauro, gestione, valorizzazione, del patrimonio archeologico generalmente inteso, in Italia e all'estero, anche in riferimento all'attività di organismi internazionali.
Alla Scuola si accede previo concorso di ammissione, per esame e per titoli, col titolo di laurea di secondo livello (300 CFU). Sono ammessi al concorso per ottenere l'iscrizione alla scuola i laureati dei corsi di laurea specialistica in Archeologia (S/2), che abbiano conseguito un minimo di 90 CFU nei settori disciplinari dell'Ambito caratterizzante.

Elenco insegnamenti

annuale
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Antichità celtiche 5 30 Italiano
Antropologia 5 30 Italiano
Archeologia del mediterraneo orientale, levante e cipro 5 30 Italiano
Archeologia del vicino oriente antico 5 30 Italiano
Archeologia della cisalpina romana 5 30 Italiano
Archeologia della sicilia greca 5 30 Italiano
Civiltà egee 5 30 Italiano
Economia e gestione delle imprese 5 30 Italiano
Epigrafia greca 5 30 Italiano
Geoarcheologia e diagnostica mineralogica per i beni culturali 5 30 Italiano
Metodologia della ricerca archeologica 5 30 Italiano
Prova finale
20 Italiano
Sistemi di gestione informatizzata dei dati archeologici 5 30 Italiano
Stages
30 Italiano

Iscriversi

Posti disponibili: 30

Bando di ammissione

Consulta il bando per scoprire le date e i contenuti del test e tutte le informazioni su come iscriverti.

Domanda di ammissione: dal 17/07/2019 al 15/10/2019

Domanda di immatricolazione: dal 19/11/2019 al 05/12/2019

Leggi il Bando