Dottorato in scienze della terra

Dottorati
Dottorato
A.A. 2018/2019
Area
Tecnico scientifica
Dottorato
3
Anni
Milano
Italiano
Coordinatore di Dottorato
Coordinatore di Dottorato
Il dottorato in Scienze della Terra ha l'obiettivo principale di formare giovani ricercatori in grado di investigare in modo autonomo una grande varietà di discipline delle geoscienze. La missione è la formazione di geologi dall'alto profilo scientifico-tecnico-sperimentale per lo studio, modellazione e gestione delle georisorse, anche con attitudine al probelm solving. Basandosi sull'esperienza pregressa, s'intende sviluppare hard & soft skills immediatamente spendibili anche professionalmente e rispondere alle esigenze di formazione post-laurea con competenze aggiornate e innovative. In particolare intende fornire una preparazione specialistica avanzata
1) nella ricerca di base, applicata e teorica su problemi inerenti la struttura, la composizione, l'evoluzione e la dinamica della Terra;
2) nella caratterizzazione e modellazione del Sistema-Terra;
3) nella ricerca di base e applicata all'uso del territorio, ai rischi naturali, alle risorse energetiche e idriche, ai geomateriali, alla prospezione mineraria e valorizzazione del patrimonio culturale.
La prospettiva geologica del funzionamento complessivo del Sistema Terra comprende ricerche dedicate ai processi che operano sia in superficie sia nell'interno della Terra, al loro impatto sugli ecosistemi e le attività umane e, viceversa, le conseguenze a breve e lungo termine dell'attività umana sull'ambiente. Le complesse interazioni tra la geosfera, la biosfera, l'atmosfera, l'idrosfera sono archiviate nel record geologico che può essere decodificato per:
a) Ricostruire lo sviluppo e l'evoluzione del nostro pianeta, combinando osservazioni sperimentali e modelli;
b) Definire le risorse naturali (petrolio, gas, materie prime minerali, acqua), il loro uso e sfruttamento sostenibile;
c) Valutare rischi geologici (ad es. Terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, frane);
d) La progettazione di opere di ingegneria geologica e infrastrutture;
e) Implementare tecnologie di bonifica ambientale;
f) Sviluppare lo sfruttamento delle materie prime per applicazioni industriali;
g) Preservare e valorizzare il nostro patrimonio culturale geo-paleontologico;
h) Valutare le applicazioni forensi.
Il Curriculum SISTEMA TERRA: PROCESSI E MODELLAZIONE ha come obiettivo lo sviluppo di competenze scientifico-tecniche dedicate alla comprensione, quantificazione e modellazione del Sistema-Terra attuale e del record geologico, caratterizzato da complesse interazioni tra Geosfera, Biosphere, Atmosfera e Idrosfera.
Il Curriculum GEORISORSE intende perseguire lo sviluppo di competenze innovative in relazione alle sfide globali derivanti dal fabbisogno crescente di Georisorse. Le attività di ricerca verteranno sull'ampio spettro di competenze geologiche riguardanti l'individuazione e lo sfruttamento di risorse energetiche, minerali e idriche nel rispetto del patrimonio paesaggistico. L'obiettivo è la formazione di geologi dall'alto profilo scientifico-tecnico-sperimentale per la ricerca, modellazione e gestione delle georisorse e per lo studio e la valorizzazione del patrimonio paesaggistico e culturale.
Il programma formativo è organizzato per soddisfare le esigenze didattiche e di ricerca inerenti all'ampio spettro delle geoscienze. I temi di ricerca svolti nel/per il Dottorato in Scienze della Terra sono di forte attualità e di notevole respiro a livello internazionale, come dimostrato dalle strette collaborazioni in corso con alcuni dei migliori enti di ricerca internazionali. Particolare impegno è dedicato alla formazione di ricercatori che possano affrontare tematiche di ricerca complesse in modo indipendente ed innovativo. La formazione del dottorando prevede la frequenza di corsi brevi e seminari, stages presso istituzioni/laboratori nazionali e internazionali, collaborazioni con industrie, partecipazione a convegni e workshops nazionali ed internazionali e altre attività volte ad integrare la preparazione individuale.
Classi di laurea magistrale:

LM-11 Scienze per la conservazione dei beni culturali
LM-17 Fisica,
LM-18 Informatica,
LM-22 Ingegneria chimica,
LM-23 Ingegneria civile,
LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni,
LM-29 Ingegneria elettronica,
LM-30 Ingegneria energetica e nucleare,
LM-32 Ingegneria informatica,
LM-34 Ingegneria navale,
LM-35 Ingegneria per l'ambiente e il territorio,
LM-40 Matematica,
LM-48 Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale,
LM-53 Scienza e ingegneria dei materiali,
LM-54 Scienze chimiche,
LM-58 Scienze dell'universo,
LM-60 Scienze della natura,
LM-69 Scienze e tecnologie agrarie,
LM-71 Scienze e tecnologie della chimica industriale,
LM-72 Scienze e tecnologie della navigazione,
LM-73 Scienze e tecnologie forestali ed ambientali,
LM-74 Scienze e tecnologie geologiche,
LM-75 Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio,
LM-79 Scienze geofisiche,
LM-82 Scienze statistiche.
Milano
Titolo Docente/i
Biomineralizzazione e biogeochimica: la risposta degli organismi ai cambiamenti ambientali e climatici nel passato geologico.
Requisiti: Conoscenze di base di paleontologia e geochimica
Pericolosità e rischio frane in aree alpine: analisi delle componenti spazio-temporali per la previsione e gestione del rischio.
Requisiti: Conoscenze relative alla stabilità dei versanti, alle modalità di monitoraggio metereologico e geotecnico anche da remoto.
Scale bio-cronostratigrafiche integrate di intervalli selezionati del Triassico e relativa taratura ciclostratigrafica
Requisiti: Conoscenze di base sulla bio-cronostratigrafia del Triassico. Conoscenze dei metodi di analisi ciclostratigrafica.
I fossili della Formazione di Besano (Triassico Medio) e la loro importanza per il sito UNESCO di Monte San Giorgio
Requisiti: Conoscenze sui vetrebrati ed invertebrati del Triassico medio, conoscenza della geologia, stratigrafia e gestione dell'area del sito UNESCO di Monte San Giorgio
Ricostruzione dell'evoluzione stratigrafica di un sistema deposizionale carbonatico.
Requisiti: Buone capacità nel rilevamento stratigrafico e nell’analisi delle facies carbonatiche. Conoscenze di analisi petrografica e microfacies carbonatiche di successioni carboantiche.
Analisi di bacino di successioni continentali depostesi in un contesto tettonicamente attivo.
Requisiti: Buone capacità nel rilevamento stratigrafico, nell’analisi delle facies sedimentarie di ambiente continentali, analisi petrografica e microfacies di diversi ambienti continentali.
Dinamiche dell'ambiente paraglaciale: analisi della variazione delle forme del rilievo e dei sistemi sedimentari source-to-sink in risposta alla deglaciazione dalla Piccola Età Glaciale.
Requisiti: Conoscenza delle tecniche di cartografia geomorfologica e dei Sistemi Informativi Territoriali
Modellizzazione dei processi di distribuzione in rocce mafiche e ultramafiche degli elementi del gruppo del platino e di altri metalli utili come chiave per la prospezione in differenti contesti geologici.
Requisiti: Conoscenze di base dei processi giacimentologici e delle relative caratteristiche mineralogiche, geochimiche e petrografiche. Esperienza in microscopia in luce riflessa
Studio delle caratteristiche chimico-fisiche e distribuzione spaziale (microzonazione) del particolato atmosferico (PM10) magnetico da sorgenti inquinanti in ambiente urbano.
Requisiti: Nozioni di fisica del magnetismo e mappatura in ambiente GIS
Sedimentologia quantitativa di analoghi di affioramento di sistemi clastici applicata alla predizione dell'eterogeneità.
Requisiti: Conoscenze di base di sedimentologia
M. Marini
Evoluzione e paleoecologia basata sugli isotopi stabili dei foraminiferi planctonici durante le variazioni climatiche della super-greenhouse del Cretacico.
Requisiti: Conoscenze di tassonomia dei foraminiferi e geochimica
Geochimica e geocronologia di complessi intrusivi in ambiente collisionale come traccianti geodinamici.
Requisiti: Conoscenze di base di petrologia, geocronologia e geochimica
Forme, depositi continentali, suoli e paleosuoli come archivi per i cambiamenti climatici del Quaternario e le conseguenze a breve e lungo termine dell’attività antropica.
Requisiti: Conoscenze di base di Geologia del Quaternario, geopedologia e microscopia ottica
Studio di minerali in matrici ceramiche mediante tecniche avanzate di diffrazione elettronica e di tomografia a raggi-X.
Requisiti: Conoscenze di base di mineralogia e cristallografia ed analisi mineralogiche
Evoluzione stratigrafica e analisi di facies di successioni carbonatiche del Triassico dell'Austroalpino in Austria.
Requisiti: Buone capacità nel rilevamento stratigrafico e nell’analisi sedimentologica delle facies carbonatiche. Conoscenze di analisi petrografica e diagenetica di microfacies carbonatiche.
Studio dei processi di precipitazione, diagenesi e geochimica di carbonati continentali in contesti idrotermali.
Requisiti: Buone capacità nello studio di affioramenti e nell’analisi sedimentologica dei travertini idrotermali (analisi petrografica, diagenetica e geochimica di carbonati continentali)
Relazioni causa-effetto della perturbazione del Toarciano: gli eventi anossici oceanici (OAE) mesozoici come analoghi dell'attuale cambiamento globale.
Requisiti: Conoscenze di base di paleocenaografia e geochimica organica.
Approccio multidisciplinare allo studio dei sistemi clastici affioranti come analoghi di serbatoi: il legame tra architettura e processi deposizionali.
Requisiti: Conoscenze di base di sedimentologia
Interazioni fuso-roccia nell’evoluzione mineralogica e geochimica del mantello e della crosta inferiore in diversi ambienti geodinamici.
Requisiti: Conoscenze di base di petrologia e geochimica; buona attitudine a lavorare in laboratorio
P. Fumagalli
Minerali microporosi: Dalla disponibilità in natura alle applicazioni industriali.
Requisiti: Conoscenze di mineralogia, mineralogia applicata, georisorse minerarie. Esperienza con le metodiche di indagine chimico-mineralogiche
Utilizzo del sottosuolo e delle acque sotterranee per la produzione di energia geotermica a bassa entalpia: studio e modellazione della propagazione del calore e impatto degli impianti.
Requisiti: Conoscenze relative alla ricostruzione delle caratteristiche del sottosuolo, alla composizione e circolazione delle acque sotterranee e al trasporto di calore nelle unità geologiche.
Relazione tra deformazione e circolazione di fluidi nella litosfera oceanica attuale e nei complessi ofiolitici al fine di comprendere, a diversa scala, i processi di rimobilizzazione e concentrazione di minerali secondari e di elementi strategici per lo sfruttamento delle georisorse.
Requisiti: Conoscenza delle tecniche di rilevamento geologico strutturale, di mineralogia, petrografia e analisi microstrutturale e mineralogica.
Verso la conservazione dell'arte rupestre africana. Studio multidisciplinare per la caratterizzazione geologica, chimico-mineralogica e microbiologica dei supporti rocciosi, dei pigmenti e dei relativi processi di alterazione.
Requisiti: Conoscenze di base di geologia, microbiologia, microscopia ottica ed elettronica; esperienza nel campo nella conservazione dei beni culturali

Elenco insegnamenti

febbraio
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Ocean crust accretion processes at mid-ocean ridges
3 15 Inglese
marzo
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Combined microstructural-minerochemical analysis from empa x-ray maps using qxrma
3 18 Italiano
High tech metals in mineral deposits
2 10 Italiano
maggio
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Analisi cristallografiche avanzate 3 15 Italiano
giugno
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Advances in exploration targeting for magmatic ni-cu-pge mineral systems
3 15 Inglese
Elementi di geostatistica con r
5 25 Italiano
ottobre
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Comunicare la scienza tramite video
6 30 Italiano
Matlab for earth and biogeosciences
5 25 Inglese
febbraio
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Ocean crust accretion processes at mid-ocean ridges
3 15 Inglese
marzo
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Combined microstructural-minerochemical analysis from empa x-ray maps using qxrma
3 18 Italiano
High tech metals in mineral deposits
2 10 Italiano
maggio
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Analisi cristallografiche avanzate 3 15 Italiano
giugno
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Advances in exploration targeting for magmatic ni-cu-pge mineral systems
3 15 Inglese
Elementi di geostatistica con r
5 25 Italiano
ottobre
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Comunicare la scienza tramite video
6 30 Italiano
Matlab for earth and biogeosciences
5 25 Inglese