Master in international trade compliance control (InTradeC) - secondo livello

Master
Master di secondo livello
A.A. 2019/2020
Area
Giuridica, politica, economica e sociale
Master di secondo livello
60
Crediti
1
Anni
13-03-2020 - 05-02-2021
Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-Politici, Milano
Italiano
Il corso per master IntTradeC mira a formare una figura professionale chiamata per lo più a lavorare in team all'interno dell'Export Control Program e dotata di solide competenze multidisciplinari soprattutto in campo giuridico (diritto internazionale e internazionale dell'economia, dell'Unione europea, doganale, fiscale, dei contratti internazionali) e in quello politico e delle relazioni internazionali. Tale figura, nel commercio internazionale, dovrà orientare i comportamenti delle imprese nelle situazioni di rischio collegate alla adozione sul piano internazionale, o da parte di singoli Stati, di (contro)misure restrittive agli scambi, in specifici settori e per motivi assai diversificati. Compito dell'export control è quello di evitare che tali imprese incorrano nelle sanzioni economiche, e le persone in misure restrittive della libertà personale, disposte dal diritto nazionale ma con possibili effetti anche a carico dei partner commerciali stranieri. L'esperto in export control che il master forma deve essere in grado di conoscere e riconoscere i pericoli per le imprese e deve essere capace di orientarle nella complessità e nella mutevolezza delle attuali relazioni economiche internazionali. Il percorso di master include la formazione specifica in campo doganale comprensiva degli aspetti fiscali e contrattuali. Nel percorso infine i partecipanti sviluppano anche le competenze personali e relazionali per muoversi in contesti organizzativi complessi e nelle situazioni di emergenza.
Il percorso formativo comprende attività didattica frontale e altre forme di addestramento sotto forma di laboratori e simulazioni d'aula, per un totale di 500 ore. Seguirà un periodo di tirocinio della durata di 300 ore.

I singoli insegnamenti sono disponibili nella sezione "Curriculum unico".

Gli ammessi al corso sono tenuti al versamento di un contributo d'iscrizione pari a euro 2.900,00 (compresa la quota assicurativa).
Il corso si rivolge ai possessori di laurea magistrale conseguita in una delle seguenti classi ex D.M. 270/2004:
LM-16 Finanza;
LM-31 Ingegneria gestionale;
LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione;
LM-43 Metodologie informatiche per le discipline umanistiche;
LM-52 Relazioni internazionali;
LM-56 Scienze dell'economia;
LM-59 Scienze della comunicazione pubblica, d'impresa e pubblicità;
LM-62 Scienze della politica;
LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni;
LM-76 Scienze economiche per l'ambiente e la cultura;
LM-77 Scienze economico-aziendali;
LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo;
LM-90 Studi europei;
LMG/01 Giurisprudenza.
Possono inoltre presentare domanda di ammissione anche i laureandi nelle medesime discipline purché conseguano il diploma di laurea entro la data di inizio del corso e comunque non oltre tre mesi dalla data di avvio dello stesso. In tal caso, la partecipazione al corso verrà disposta "con riserva" e il candidato sarà tenuto ad autocertificare, a pena di decadenza, il possesso della laurea entro trenta giorni dalla data di conseguimento

La selezione per l'ammissione al corso sarà effettuata attraverso un colloquio diretto a verificare le conoscenze di base nelle materie oggetto del corso, nonché sulla base della valutazione del curriculum vitae et studiorum.
I principali sbocchi occupazionali del corso si possono individuare in:
programmi di Trade Compliance Control;
imprese operanti sul piano internazionale nei settori chimici, tecnologici, dei trasporti, con attività di importazione ed esportazione da e verso l'estero;
banche, assicurazioni e altri enti attivi nel campo del risk management, studi di consulenza legale, aziendale, fiscale internazionale;
società di engineering;
enti pubblici attivi nel commercio con l'estero (camere di commercio);
organismi di investimento;
società che operano nella fornitura di servizi;
società di comunicazione e di relazioni pubbliche;
enti di certificazione di qualità e di valutazione dei rischi;
associazione di rappresentanza di interessi e attività di lobbying.
Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-Politici, Milano

Elenco insegnamenti

Non definito
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
A- la cornice normativa e geopolitica delle relazioni economiche internazionali 12 128 Italiano
B- l'export compliance programme aziendale
16 161 Italiano
C- le operazioni in dogana 7 79 Italiano
D- laboratorio di competenze relazionali e trasversali
5 60 Italiano
Simulazioni d'aula- le operazioni in dogana
2 24 Italiano
Simulazioni d'aula- nozioni di economia aziendale applicate all'export control
1 12 Italiano
Simulazioni d'aula- progettare un export control program
1 12 Italiano
Simulazioni d'aula- sulle crisi internazionali 1 12 Italiano
Simulazioni d'aula- un caso di trasferimento di tecnologia
1 12 Italiano

Iscriversi

Posti disponibili: 20
Come Iscriversi: Bando
Presentazione domanda di ammissione: 09/12/2019 al 03/02/2020