Master in trauma management and acute care surgery - secondo livello

Master
Master di secondo livello
A.A. 2019/2020
Area
Sanitaria
Master di secondo livello
60
Crediti
1
Anni
12-11-2019 - 30-04-2021
ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, Piazza Ospedale Maggiore n. 3, 20162 Milano
Italiano
Coordinatore Master
Il corso per master, organizzato in collaborazione con l'Università degli Studi del Piemonte Orientale e con l'Università degli Studi dell'Insubria, mira a fornire ai discenti una formazione completa sulle seguenti tematiche:
- Organizzazione di un servizio integrato territorio-ospedale per il trauma maggiore
- Principi di diagnostica di primo e secondo livello, damage control in sala di emergenza (decompressione pleurica, tourniquet, packing pelvico, toracotomia resuscitativa, REBOA), rianimazione a target pressorio, trasfusione massiva.
- Tecniche operatorie di damage control surgery del collo, torace, addome, pelvi, arti, radiologia inteventistica, tecniche ibride e principi di trattamento intensivo
- Gestione dell'addome aperto, delle infezioni necrotizzanti dei tessuti molli e delle lesioni da caustici del tratto gastroenterico. Trattamento delle urgenze addominali non traumatiche: appendicite, colecistite, diverticolite, occlusione intestinale, sanguinamenti dal tubo digerente, perforazioni gastro-enteriche, pancreatite acuta, sepsi addominali.

Il corso si svolgerà presso l'ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, in piazza Ospedale Maggiore n.3, 20162 Milano, presso l'Università degli Studi del Piemonte Orientale, in via Solaroli n.17, 28100 Novara e presso il Centro di simulazione SIMNOVA, in via Lanino n.1, 28100 Novara, a partire dal 12 novembre 2019 e fino al 30 aprile 2021.
Il percorso formativo comprende attività didattica frontale e altre forme di addestramento, quali esercitazioni e simulazioni, per un totale di 500 ore.
La didattica frontale si articola nei seguenti insegnamenti:
- Struttura, organizzazione, tecnologie e sistemi informativi nel Trauma Management e nell'Acute Care Surgery;
- Strategie nella valutazione primaria e secondaria del trauma maggiore in sala di emergenza (Emergency Room);
- Radiologia diagnostica ed interventistica;
- Traumi cranici e vertebro-midollari;
- Traumi della faccia e collo;
- Traumi del torace;
- Traumi dell'addome;
- Traumi dell'apparato urinario e genitale;
- Traumi complessi della pelvi;
- Traumi delle estremità (arti superiori e inferiori);
- Traumi in circostanze speciali;
- Acute Care Surgery;
- Prevenzione e riabilitazione nel Trauma Management e nell'Acute Surgery.
Seguirà un periodo di tirocinio della durata di 300 ore.
Durante lo svolgimento del corso è prevista una verifica in itinere sotto forma di test a risposte multiple e colloqui sulle tematiche inerenti al corso.
La prova finale per il conseguimento del master consiste in un test con domande a risposte multiple e in una prova di simulazione avanzata.
Le verifiche di profitto e la prova finale non danno luogo a votazione, bensì a un giudizio di approvazione o di riprovazione, con conseguente ripetizione, in quest'ultimo caso, della prova.
Il conseguimento del master porta all'acquisizione di 60 CFU.

Gli ammessi al corso sono tenuti al versamento di un contributo d'iscrizione pari a € 4.850,00 (compresa la quota assicurativa).
Il contributo di iscrizione deve essere corrisposto in due soluzioni:
· Prima rata, di importo pari a € 1.516,00, entro la data di immatricolazione;
· Seconda rata, di importo pari a € 3.350,00, a saldo entro il 3 febbraio 2020.
Nella prima rata è compresa l'imposta di bollo.
Il corso si rivolge ai possessori di laurea magistrale a ciclo unico conseguita nella classe LM-41 Medicina e chirurgia ex D.M. 270/2004, ovvero nella corrispondente classe ex D.M. 509/99.
La figura formata nell'ambito del master potrà avere i seguenti campi di riferimento, quale naturale sbocco occupazionale:
- Reparti di Chirurgia d'Urgenza e del Trauma nei Centri Trauma di Alta Specialità (CTS), nei Centri Trauma di Zona (CTZ) e nei Pronto Soccorsi di Stabilizzazione (PST)
- Reparti di Chirurgia in Ospedali con Pronto Soccorso
- Servizi di Medicina d'Urgenza e Pronto Soccorso
- Servizi per l'emergenza territoriale e Aziende Regionali per Emergenza Urgenza
- Organizzazioni in cui è prevista l'attività di Chirurgia d'Urgenza e del Trauma e Medicina d'Urgenza in sedi di conflitti e di catastrofi naturali.
ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, Piazza Ospedale Maggiore n. 3, 20162 Milano

Elenco insegnamenti

Non definito
Attività formative Docente/i Crediti Ore totali Lingua
Acute care surgery
6 60 Italiano
Il modello lants (Life and Non Techinical Skills) applicato al trauma management e all'acute care surgery...
5 90 Italiano
Prevenzione e riabilitazione nel trauma management e nell'acute surgery
1 10 Italiano
Radiologia diagnostica ed interventistica
1 10 Italiano
Strategie nella valutazione primaria e secondaria del trauma maggiore in sala di emergenza (Emergency Room)
4 40 Italiano
Struttura, organizzazione, tecnologie e sistemi informativi nel trauma management e nell'acute care surgery
3 30 Italiano
Traumi complessi della pelvi
2 20 Italiano
Traumi cranici e vertebro-midollari
1 10 Italiano
Traumi del torace
2 20 Italiano
Traumi dell'addome
2 20 Italiano
Traumi dell'apparato urinario e genitale
1 10 Italiano
Traumi della faccia e collo
1 10 Italiano
Traumi delle estremità (arti superiori e inferiori)
1 10 Italiano
Traumi in circostanze speciali
1 10 Italiano
Valutazione e trattamento avanzato delle funzioni vitali attraverso low, moderate and high fidelity simulation
12 150 Italiano

Iscriversi

Posti disponibili: 12

Bando di ammissione

Consulta il bando per scoprire le date e i contenuti del test e tutte le informazioni su come iscriverti.

Domanda di ammissione: dal 02/08/2019 al 04/10/2019

Domanda di immatricolazione: dal 28/10/2019 al 11/11/2019

Leggi il Bando