Studiare a Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura

Organizzazione della didattica

L’orario delle lezioni è strutturato in due semestri, il primo da ottobre a gennaio e il secondo da marzo a giugno. Le date di inizio e fine dei semestri saranno disponibili con un certo anticipo rispetto all'inizio delle lezioni.

Per il corso di Laurea in Scienze Naturali, entrambi i semestri hanno una finestra di due settimane di interruzione delle lezioni, al fine di poter effettuare eventuali esami e/o prove in itinere.

Test di ammissione
Il corso di Laurea triennale in Scienze Naturali non prevede un numero programmato. Tuttavia, prima dell’immatricolazione gli studenti devono sostenere un test d’ingresso di autovalutazione, obbligatorio, ma non selettivo. Per gli studenti che non avranno superato una soglia minima verranno organizzate attività di supporto seguite da una prova di recupero.

L’accesso alla Laurea Magistrale in “BioGeoscienze: Analisi degli ecosistemi e comunicazione delle Scienze” è garantito a tutti coloro che abbiano conseguito una Laurea Triennale della classe L-32 (Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura). L’accesso è possibile anche per coloro che siano in possesso di un titolo appartenente ad altre classi di Laurea, dopo aver sostenuto un colloquio, volto a determinare la compatibilità delle competenze acquisite.

Tirocini e stage

Una commissione di docenti (commissione Tesi di Laurea, stage, attività esterne e campagne naturalistiche) è appositamente incaricata di fornire assistenza per lo svolgimento di periodi di formazione, stage e tirocini in strutture esterne. Tale commissione guida gli studenti in queste attività con il supporto del COSP.

Statistiche studenti
Ranking e dati statistici

Vedi tutti i numeri della la Statale: ranking internazionali, dati economici, studenti, laureati e occupati per aree di studio.