Parassitologia e malattie parassitarie

A.A. 2018/2019
9
Crediti massimi
88
Ore totali
SSD
VET/06
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Obiettivi generali: fornire agli studenti le basi teoriche e pratiche necessarie per comprendere le dinamiche dei parassiti, inclusi quelli di interesse zoonosico, nelle popolazioni animali e poter riconoscere le malattie da essi causate, attuare piani di controllo terapeutici e profilattici sia negli animali da reddito che in quelli d'affezione.
-Obiettivi specifici:
1) Conoscenze e capacità di comprensione: gli studenti dovranno acquisire le nozioni di base sulla biologia dei parassiti e sul rapporto parassita-ospite-ambiente; gli aspetti zoonosici di alcune parassitosi; le nozioni di epidemiologia, patogenesi, presentazione clinica, diagnosi, controllo, profilassi e terapia delle principali malattie parassitarie negli animali da reddito e d'affezione (carnivori domestici) e del cavallo.
2) Capacità di applicare conoscenze e comprensione:
Lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di applicare le conoscenze acquisite per riconoscere l'eziologia, la patogenesi, i sintomi clinici, la diagnosi e il trattamento delle malattie parassitarie, per prevenirle e per attuare dei piani di profilassi anche nei confronti delle malattie parassitarie di interesse zoonosico
3) Autonomia di giudizio: lo studente dovrà essere in grado di affrontare in modo critico e proattivo lo studio della materia, sia per quanto riguarda le informazioni presenti sul materiale fornito dal docente che su quelle riportate dai testi consigliati.
4) Abilità comunicative: lo studente dovrà esser in grado di esporre le nozioni acquisite con una terminologia appropriata, aggiornata e coerente con quella utilizzata nelle altre discipline, durante le lezioni frontali e pratiche e durante la prova d'esame.
Risultati apprendimento attesi
Non definiti
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
STUDENTI FREQUENTANTI
Informazioni sul programma
-Obiettivi generali del corso: fornire agli studenti le basi teoriche e pratiche necessarie per comprendere le dinamiche dei parassiti, inclusi quelli di interesse zoonosico, nelle popolazioni animali e poter riconoscere le malattie da essi causate, attuare piani di controllo terapeutici e profilattici sia negli animali da reddito che in quelli d'affezione.
-Obiettivi del modulo di Parassitologia: fornire agli studenti le nozioni di base sulla biologia dei parassiti e sul rapporto parassita-ospite-ambiente; introdurre gli aspetti zoonosici di alcune parassitosi.
-Obiettivi del modulo di Malattie Parassitarie fornire agli studenti le nozioni di epidemiologia, patogenesi, presentazione clinica, diagnosi, controllo, profilassi e terapia delle principali malattie parassitarie negli animali da reddito e d'affezione (carnivori domestici) e del cavallo.



FREQUENZA
La frequenza alle lezioni e alle esercitazioni è obbligatoria.
Propedeuticità
anatomia, patologia generale, fisiologia
Prerequisiti
ESAME E SUA ARTICOLAZIONE
-Gli appelli sono in numero di 8 e si svolgono nei mesi di: gennaio, febbraio, aprile, giugno, luglio, settembre, ottobre, novembre/dicembre
-Appelli aggiuntivi per gli studenti fuori corso [SI] o laureandi [NO]. Gli appelli sono stati programmati secondo le indicazioni del Consiglio di Corso di Laurea in Medicina Veterinaria.
-Per sostenere l'esame è indispensabile l'iscrizione all'appello mediante il servizio online SIFA dell'Ateneo (N.B.: le iscrizioni si chiudono 4 giorni prima della data dell'esame) e devono essere stati superati gli esami propedeutici obbligatori.
-La prova d'esame per i moduli in cui è articolato il corso consiste in un esame scritto con 20 domande di cui 10 a risposta multipla. A ciascuna è attribuito un punteggio specifico per complessivi 30 punti.

Le domande vertono sul contenuto delle lezioni e delle esercitazioni. Le presentazioni in Power Point sono reperibili su ARIEL.

-Il voto finale viene stabilito trentesimi
Metodi didattici
Lezioni teoriche e pratiche.
L'attività pratica si svolge in laboratorio, all'esterno (canile, aziende bovine, mercato del pesce) e comprende anche delle attività in aula interattive sulla ricettazione di farmaci antielmintici e antiparassitari, negli animali d'affezione e da reddito
Modulo: Parassitologia
Programma
Didattica frontale
PARASSITOLOGIA GENERALE: Introduzione. Definizione di parassita e parassitismo-2 ore. Ecologia e biologia dei parassiti.Interazione ospite-parassita-ambiente - 3 ore

PARASSITOLOGIA SPECIALE: Caratteristiche biologiche e ciclo di sviluppo delle principali specie di Nematodi d'interesse veterinario e agenti di zoonosi:
Nematodi a localizzazione gastrointestinale: Tricostrongylidae (es. Ostertagia, Haemonchus,), Strongyloidea (piccoli e grossi strongili del cavallo). 3 ore
Nematodi a localizzazione gastrointestinale: strongili dei ruminanti, strongili del suino, Ancilostomi dei carnivori e dei ruminanti. -3ore
Nematodi a localizzazione gastrointestinale: Ascaridi, altri generi minori- 3 ore
Nematodi a localizzazione broncopolmonare: Dictyocaulus, Metastrongylidae, altri generi. - 2 ore
Spiruridae (Thelazia), Filaroidea (Dirofilaria sp), Trichuroidea (Trichinella, altri generi). - 2 ore

PARASSITOLOGIA SPECIALE: Caratteristiche biologiche e ciclo di sviluppo delle principali specie di Platelminti d'interesse veterinario e agenti di zoonosi:
Trematodi Digenea (Fasciola, Dicrocoelium, Paramphystomum), e Cestodi Pseudophyllidea (Dhiphyllobothrium) e Cyclophyllidea (Taenia soilum, T. saginata, Echinococcus sp, Anoplocephalidae, altri cestodi). 4 ore
PARASSITOLOGIA SPECIALE: Caratteristiche biologiche e ciclo di sviluppo delle principali specie di Artropodi d'interesse veterinario e agenti di zoonosi. Ditteri (Culicidae). Oestridae agenti di miasi, Pidocchi, Pulci, Zecche ( Argasidae e Ixodidae), Acari agenti di rogna.-4 ore
PARASSITOLOGIA SPECIALE: Caratteristiche biologiche e ciclo di sviluppo delle principali specie di Protozoi d'interesse veterinario e agenti di zoonosi: Flagellati intestinali (Giardia). Leishmania. Coccidi (Eimeria e Isospora,Cryptosporidium). Protozoi ematici ( Babesia). Protozoi tissutali (Neospora, Sarcocystis). - 4 ore
Protozoi tissutali (Toxoplasma). 2 ore

Attività pratica in laboratorio
Morfologia e riconoscimento dei parassiti dei carnivori domestici (laboratorio): Nematodi adulti(ascaridi, Trichuris, nematodi broncopolmonari). -3 ore
Morfologia e riconoscimento dei parassiti dei carnivori domestici (laboratorio): Ectoparassiti (acari, Sarcoptes, Demodex e pidocchi, Damalinia), zecche, pulci. -2 ore
Morfologia e riconoscimento dei parassiti del cavallo (laboratorio): Nematodi adulti (varie specie di strongili, ascaridi, ossiuridi). Cestodi Anaplocephalidae. Ectoparassiti (acari, Sarcoptes, e pidocchi, Damalinia). -3 ore
Morfologia e riconoscimento dei parassiti dei ruminanti (laboratorio): Nematodi adulti(varie specie di tricostrongili, Trichuris, nematodi broncopolmonari), Trematodi (Fasciola e Dicrocoelium), Cestodi forme larvali (idatidi, cisticerchi) e adulti (Moniezia). 3 ore
Morfologia e riconoscimento dei parassiti dei ruminanti (laboratorio): Ectoparassiti (acari, Sarcoptes, Chorioptes, Psoropets e pidocchi, Damalinia). 2 ore
Morfologia e riconoscimento dei parassiti del suino (laboratorio). Nematodi adulti(ascaridi, Trichuris), Ectoparassiti (acari, Sarcoptes, e pidocchi). 3ore
Metodi didattici
Il Modulo, articolato in 5 CFU, comprende:
- una parte di didattica frontale (4 CFU - 32 ore) costituita da 2 blocchi: Parassitologia generale (5 ore) e Parassitologia speciale (27 ore).
- esercitazioni (1 CFU - 16 ore) svolte nel seguente modo: gli studenti suddivisi in gruppi imparano a riconoscere i parassiti (nematodi, platelminti, artropodi e protozoi) sia a livello macroscopico che microscopico
Materiale di riferimento
Taylor M.A., Coop R.L., Wall R.L. (2010, Edizione Italiana): Parassitologia e Malattie Parassitarie degli Animali. EMSI pp. 989
Modulo: Malattie parassitarie
Programma
Didattica frontale
Introduzione alle Malattie Parassitarie: Definizione di malattia parassitaria e concetto di danno parassitario. -2 ore. Risposta immunitaria ai parassiti. -2 ore. Fisiopatologia delle infezioni ed infestazioni parassitarie. -2 ore.
Epidemiologia, sorveglianza, aspetti clinici e diagnosi delle principali malattie parassitarie degli animali da reddito, del cavallo e degli animali da compagnia:Epidemiologia e sorveglianza delle infezioni protozoarie, delle elmintosi e delle infestazioni da artropodi parassiti degli animali d'affezione. -3 ore. Epidemiologia e sorveglianza delle infezioni protozoarie elmintiasi e delle infestazioni da artropodi parassiti degli animali da produzione nell'allevamento intensivo ed estensivo.-4 ore. Aspetti clinici e diagnosi delle principali malattie parassitarie.-4 ore. Controllo integrato delle principali malattie parassitarie degli animali: Profilassi igienico-ambientale, chemioprofilassi e indirizzi terapeutici.-3 ore.
Malattie parassitarie a carattere zoonosico:Zoonosi parassitarie sostenute da elminti e da artropodi. - 2 ore. Malattie sostenute da protozoi con particolare riferimento agli aspetti zoonosici.-2ore
Conseguenze socio-economiche delle parassitosi animali:Vengono considerati gli effetti dei parassiti sulle produzioni (latte e carne) e per quelle zoonosiche anche l'impatto socio-economico.-1ora

Attività pratica
Basi teoriche sull'utilizzo delle tecniche diagnostiche (Seminario in aula): Tecniche copro microscopiche, Tecniche sieroematologiche e molecolari, Tecniche per la diagnosi delle ectoparassitosi.-2 ore
Prelievo di materiale biologico in campo e metodi di indagine copromicroscopica negli animali da compagnia (attività in canile per i prelievi e in laboratorio per le analisi e osservazione dei preparati diagnostici): Tecnica di flottazione semplice e sedimentazione; Tecniche per l'isolamento di acari;
Riconoscimento delle forme parassitarie nei preparati.- 3ore
Prelievo di materiale biologico in campo e metodi di indagine copromicroscopica negli animali di interesse zootecnico (attività in azienda di bovini da latte per i prelievi e in laboratorio per le analisi e osservazione dei preparati diagnostici): Tecnica di flottazione semplice, tecniche quantitative e sedimentazione
Striscio fecale colorato per diagnosi di Cryptosporidium, Tecniche per l'isolamento di acari, Riconoscimento delle forme parassitarie nei preparati.- 4ore
Metodi di indagine copromicroscopica nel cavallo (in laboratorio per le analisi e osservazione dei preparati diagnostici): Tecnica di flottazione, tecnica di flottazione /sedimentazione tecniche quantitative e sedimentazione; Tecniche per l'isolamento di acari; Riconoscimento delle forme parassitarie nei preparati. -2 ore
Tecniche sieroematologiche (attività in azienda/canile per i prelievi ematici e in laboratorio per le analisi e osservazione dei preparati diagnostici): Tecnica di Knott, Ricerca antigeni Dirofilaria, Giardia e Cryptosporidium mediante test di immunomigrazione, Immunofluorescenza per diagnosi di Leishmania,Toxoplasma. -3 ore
Controllo delle malattie parassitarie nelle varie specie animali (Seminario in aula) Verranno forniti degli schemi applicativi per ciascuna specie animale trattata. -2 ore
Metodi didattici
Il Modulo, articolato in 4 CFU, comprende:
- una parte di didattica frontale (3 CFU - 24 ore) costituita da 5 unità didattiche
- esercitazioni (1 CFU - 16 ore) svolte nel seguente modo: gli studenti suddivisi in gruppi imparano ad effettuare i prelievi di materiale biologico, le tecniche diagnostiche principali e il riconoscimento degli stadi parassitari isolati nel corso degli esami diagnostici
Materiale di riferimento
Taylor M.A., Coop R.L., Wall R.L. (2010, Edizione Italiana): Parassitologia e Malattie Parassitarie degli Animali. EMSI pp. 989
Garippa G., Manfredi M.T., eds (2011). Guida alla diagnosi e terapia delle Malattie Parassitarie degli Animali. Prima Edizione Italiana di Veterinary Parasitology di Foreyt J.W., EMSI Roma pp 276
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti
Non previsto
Modulo: Parassitologia
Programma
non previsto
Materiale di riferimento
non previsto
Modulo: Malattie parassitarie
Programma
Non previsto
Materiale di riferimento
Non previsto
Moduli o unità didattiche
Modulo: Malattie parassitarie
VET/06 - PARASSITOLOGIA E MALATTIE PARASSITARIE DEGLI ANIMALI - CFU: 4
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 24 ore
Turni:
Attività esercitative ripetute a gruppi di studenti
Docente: Manfredi Maria Teresa

Modulo: Parassitologia
VET/06 - PARASSITOLOGIA E MALATTIE PARASSITARIE DEGLI ANIMALI - CFU: 5
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 32 ore
Turni:
Attività esercitative ripetute a gruppi di studenti
Docenti: Manfredi Maria Teresa, Zanzani Sergio Aurelio Giorgio

Docente/i
Ricevimento:
su richiesta via mail
Ricevimento:
Tutti i giorni via e-mail