Letteratura italiana otto-novecentesca lm

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/11
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di offrire agli studenti una conoscenza approfondita del sistema letterario otto-novecentesco, attraverso l'interpretazione critica dei classici della modernità italiana, favorendo una sicura padronanza degli strumenti ermeneutici necessari alla comprensione delle opere e delle dinamiche storico-culturali.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: 1) Conoscenza approfondita del sistema letterario otto-novecentesco, nel confronto ravvicinato con la tradizione dei classici della modernità italiana e in rapporto alle influenze del contesto culturale transnazionale; 2) Conoscenza dei caratteri peculiari della letteratura italiana moderna e contemporanea sia sull'asse diacronico delle trasformazioni istituzionali e delle coordinate morfologiche di genere, sia sull'asse sincronico, con attenzione specifica sulla fisionomia autoriale, la prassi editoriali, le articolazioni dell'orizzonte d'attesa.
Competenze: 1) Affinamento degli strumenti di analisi acquisiti nel percorso triennale; capacità di studio critico, volto all'indagine dei livelli macro e microtestuali delle opere, inquadrate nel contesto storico-istituzionale della letterarietà contemporanea; 2) Capacità di individuare i nessi problematici della periodizzazione dei fenomeni letterari, dei processi dinamici che modificano i paradigmi estetici e i modelli compositivi. Maturazione delle abilità argomentative volte a esporre, con coerenza di metodo e autonomia critica, il materiale di studio.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Titolo del corso: Donne protagoniste sullo sfondo della seconda guerra mondiale
Il programma prevede l'analisi complementare e contrastiva di due opere rappresentative del sistema letterario della modernità: La ciociara di Alberto Moravia (U.D. A) e La storia. Romanzo di Elsa Morante (U.D. B). L'unità didattica C presenta le coordinate della civiltà romanzesca in Italia confrontando diverse prospettive storico-critiche.
Prerequisiti
Una buona conoscenza della letteratura italiana moderna e contemporanea.
Metodi didattici
Lezioni frontali; momenti di lezione dialogata.
Illustrazione delle modalità di verifica dell'apprendimento e dei criteri di valutazione.
La frequenza dell'insegnamento è facoltativa, ma fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
Unità Didattica A
A. Moravia, La ciociara, Milano Bompiani
Studi critici: G. Turchetta, I paradossi di Cesira: la saggezza di un narratore inattendibile, in "Intersezioni" 2016, (reperibile su Ariel); V. Mascaretti, Moravia e il romanzo di formazione femminile, Sez. II La ciociara in La speranza violenta, Gedit edizioni, pp. 366 - 396; A. Moravia e la Ciociara, Atti del Convegno Internazionale, in "Sinestesie", 2012 (rivista open access free download).

Lo studente dovrà, inoltre, scegliere e preparare un'opera e il relativo saggio critico:
- G. d'Annunzio, Alcyone, (L. Trenti, Alcyone di G. d'A in Letteratura italiana. Le Opere, dir. A. Asor Rosa, vol. IV, Il Novecento, to. I. Torino, Einaudi)
- Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal (Claudia S. Nobili, Pirandello: guida al Fu Mattia Pascal, Carocci le bussole)
- G. Gozzano, La via del rifugio, I Colloqui (N. Lorenzini, I Colloqui di G.G., in Letteratura italiana. Le Opere, dir. A. Asor Rosa, vol. IV, Il Novecento, to. I. Torino, Einaudi)
- G. Ungaretti, L'Allegria, Il sentimento del tempo (M. Barenghi, Un ritratto e cinque studi, Modena Mucchi):
- U. Saba, Il Canzoniere, sezioni: Trieste e una donna, Cuor morituro, Preludio e fughe, (F. Brugnolo, Il Canzoniere di U.S., in Letteratura italiana. Le Opere, dir. A. Asor Rosa, vol. IV, Il Novecento, to. I., Torino, Einaudi);
- I. Svevo, La coscienza di Zeno (G. Còntini, La coscienza di Zeno di Italo Svevo, in Letteratura italiana. Le Opere, dir. A. Asor Rosa, vol. IV, Il Novecento, to. I, Torino, Einaudi);
- E. Montale, Ossi di seppia - Occasioni, Milano, Mondadori, (P.V. Mengaldo, L'opera in versi di E.M., in Letteratura italiana. Le Opere , dir. A. Asor Rosa, vol.IV, Il Novecento, to.I., Torino, Einaudi
- E. Vittorini, Conversazione in Sicilia, (V. Spinazzola, Conversazione in Sicilia di E. Vittorini, in Letteratura italiana. Le Opere, dir. A. Asor Rosa, vol. IV, Il Novecento, to. II., Torino, Einaudi);
- C.E. Gadda, La cognizione del dolore (E. Manzotti, La cognizione del dolore di C.E. Gadda, in Letteratura italiana. Le Opere, dir. A. Asor Rosa, vol. IV, Il Novecento, to. II, Torino, Einaudi);

Gli studenti non frequentanti devono scegliere e preparare DUE opere, con il relativo saggio critico.

Unità Didattica B
E. Morante La Storia. Romanzo (Torino, Einaudi)
Studi critici: La Storia di Elsa Morante, a cura di S. Sgavicchia, Pisa Ets (saggi di L. Dell'Aia, E. Porciani, G. Zagra); G. Rosa, Lo scandalo della Storia. Romanzo in Elsa Morante, Bologna il Mulino Profili, pp. 107-139.

Lo studente dovrà, inoltre, scegliere e preparare un'opera, con il relativo saggio critico.

- I. Calvino, Il sentiero dei nidi di ragno (C. Milanini, Esistenzialismo e realismo: Il sentiero dei nidi di ragno, in L'utopia discontinua Milano, Garzanti);
- V. Pratolini, Cronache di poveri amanti (V. Spinazzola, Pratolini, il cuore dei poveri amanti, in L'egemonia del romanzo, Milano, il Saggiatore-Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori)
- P.P. Pasolini, Le ceneri di Gramsci (V. Cerami, Le ceneri di Gramsci, in Letteratura italiana. Le Opere, dir. A. Asor Rosa, vol. IV, Il Novecento, to. II, Torino, Einaudi);
- V. Sereni, Diario d'Algeria e Gli strumenti umani (P.V. Mengaldo, Iterazione e specularità in Sereni, in La tradizione del Novecento. Prima serie, Torino, Bollati Boringhieri);
- P. Levi, Se questo è un uomo (C. Segre, Se questo è un uomo di P.L., in Letteratura italiana. Le Opere, dir. A. Asor Rosa, vol. IV, Il Novecento, to. II, Torino, Einaudi);
- C. Pavese, La luna e i falò (V. Spinazzola, Nelle Langhe dopo la guerra, in Itaca addio, Milano, il Saggiatore);
- B. Fenoglio, Una questione privata (G. Pedullà, Introduzione a B. Fenoglio, Una questione privata Einaudi, Super ET);
- N. Ginzburg, Lessico famigliare (E. Gambaro, L'io nascosto di Lessico famigliare, in Diventare autrice, Milano Unicopli);
- N. Balestrini, Vogliamo tutto, (V. Spinazzola, Balestrini Dalla neoavanguardia alla Postavanguardia, in L'egemonia del romanzo, Milano, il Saggiatore-Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori)
- U. Eco, Il nome della rosa, Milano Bompiani (B. Pischedda, Eco: guida al Nome della rosa, Carocci, le bussole)

Gli studenti non frequentanti devono scegliere e preparare DUE opere, con il relativo saggio critico.

Unità Didattica C
G. Guglielmi, Tradizione del romanzo e romanzo sperimentale in Manuale di Letteratura Italiana. Storia per generi e problemi, vol. IV, Dall'Unità d'Italia alla fine del Novecento, a c. di F. Brioschi e C. Di Girolamo, Torino, Bollati-Boringhieri, pp. 556- 615;- F. Bertoni, Il modernismo internazionale e il rinnovamento delle tecniche in Italia in Il romanzo in Italia, a c.di G. Alfano e F. de Cristofaro, vol. III., Il primo Novecento, Roma, Carocci 2018, pp. 39-52; V. Spinazzola, L'egemonia del romanzo, Milano, Il Saggiatore Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, pp. 7- 68.

Integrazione per gli studenti non frequentanti:
M. Muscariello, Il romanzo femminile (pp. 107-120); M. Panetta, Le riviste e la scrittura del romanzo (pp. 229-239); M. Marchi, L'esordio di un romanziere: Gadda negli anni Trenta (pp. 241-257); N. Turi, Tradurre gli americani (297-306), in Il romanzo in Italia, a c. di G. Alfano e F. de Cristofaro, vol. III, Il primo Novecento, Roma, Carocci, 2018.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova d'esame consiste in un colloquio orale sugli argomenti trattati a lezione e sulla bibliografia indicata nel programma. Verrà accertata l'acquisizione degli strumenti metodologici necessari alla comprensione e interpretazione delle dinamiche storico-culturali del sistema letterario dell'Italia otto-novecentesca e verrà verificata la capacità argomentativa con cui lo studente presenta lo studio delle opere scelte nel doppio elenco.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento, via mail
studio primo piano, Dip. Studi letterari, filologici e linguistici (sez.Modernistica)