Letteratura latina (Beni culturali)

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone: a) di rafforzare le competenze linguistiche degli studenti, pari al livello A2 della certificazione linguistica del latino (http://www.cusl.eu/wordpress/wp-content/uploads/2017/03/Sillabo-.pdf); b) di guidare gli studenti alla comprensione di testi latini in lingua originale, tramite l'analisi di significativi brani d'autore in prosa e in versi; c) di trasmettere strumenti e metodi per una esegesi dei testi latini in modo da valorizzarne appieno la complessità culturale; d) di fornire un sintetico quadro della storia della letteratura latina; e) di mettere in evidenza gli elementi di continuità fra lingua e letteratura e arti, dall'antichità al mondo contemporaneo
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso lo studente avrà raggiunto a) una adeguata conoscenza di morfologia e sintassi della lingua latina, e dei fondamenti di prosodia b) la comprensione dei brani proposti a lezione; c) la conoscenza dei contenuti di tali brani, e del loro rapporto con il contesto storico-sociale; d) la conoscenza dei principali lineamenti di storia letteraria latina e) la consapevolezza della continuità della lingua e della letteratura latina rispetto alla permanenza dell'antico nella modernità.
Proseguendo lo studio, lo studente potrà affrontare la lettura in originale di testi latini collocando ciascuno nel contesto storico e culturale. Lo studente potrà inoltre applicare le competenze acquisite anche in prospettiva dell'arricchimento della lingua italiana e dell'importanza della permanenza dell'Antico in ambito più largamente culturale
Programma e organizzazione didattica

A-H

Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22 verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Il corso è composto da tre parti ed è dedicato al tema "Roma, città eterna".

La prima parte offre una panoramica della letteratura latina, con un focus sui suoi punti di svolta più importanti e sulla loro continuità nel patrimonio culturale moderno (Arti visive e Arti dello spettacolo);

La seconda parte mira a costruire un vocabolario di parole e frasi latine, al fine di migliorare lo sviluppo delle abilità linguistiche e metalinguistiche e di aumentare la consapevolezza della permanenza del latino nelle lingue e nella cultura moderne. Mira inoltre a sviluppare attività e abilità linguistiche, in accordo con il livello A2 della Certificazione di Lingua Latina;

La terza parte mira a migliorare la comprensione dei testi in lingua originale, attraverso l'analisi di passaggi letterari significativi, in ​​relazione al loro contesto. Anche questa parte mira a sviluppare attività e competenze linguistiche, in accordo con il livello A2 della Certificazione di Lingua Latina.

Gli studenti non frequentanti devono concordare il programma con il docente di riferimento. Sono comunque tenuti ad attenersi alle indicazioni bibliografiche date agli studenti frequentanti.
Prerequisiti
Si richiede una conoscenza lessicale e grammaticale della lingua latina pari al livello A1 della Certificazione linguistica del latino (http://www.cusl.eu/wordpress/wp-content/uploads/2017/03/Sillabo-.pdf).

N.B. Il corso è riservato ai soli studenti iscritti al triennio in Scienze dei Beni culturali UNIMI.
Metodi didattici
Lezioni frontali; esercizi interattivi online; esercizi in aula.
La frequenza alle lezioni è fortemente raccomandata.
Materiale di riferimento
Prima parte: G.B. Conte, Profilo storico della letteratura latina. Dalle origini alla tarda età imperiale, Le Monnier Università, collana Sintesi, Firenze 2019. Gli studenti possono fare uso anche di altri manuali, previa approvazione del docente.

Seconda parte: P. Cesaretti-E. Minguzzi, "Il dizionarietto di latino. La rete dell'Europa", Scholé, Brescia 2018;

Terza parte: T. Momigliano, "Il latino con gioia", LED, Milano 2009.

Altre risorse didattiche saranno disponibili sul sito Ariel del corso.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame orale consiste in quattro domande, una per ciascuno delle tre parti di cui si compone il corso, e una sulla storia della letteratura latina.

Gli studenti sono tenuti a conoscere lo sviluppo della storia della letteratura latina e la sua ricezione nel patrimonio culturale moderno; a dare una chiara presentazione dei percorsi della storia delle idee in relazione all'approccio lessicale affrontato nel corso; ad analizzare i brani letterari già presentati in classe dai docenti.

L'esame verificherà l'accuratezza nella lettura e nella traduzione, il livello di abilità linguistica e grammaticale, nonché la proprietà del linguaggio e la chiarezza dell'argomentazione degli studenti, la capacità di esprimere le conoscenze acquisite, la capacità di proporre collegamenti tra diverse parti del programma o con discipline correlate. Il voto è espresso in 30/30.

E' richiesto anche il superamento di un test preliminare e obbligatorio per valutare le abilità linguistiche raggiunte, che devono corrispondere al livello A2 della Certificazione della Lingua Latina. Tutte le informazioni sulla prova preliminare verranno illustrate e pubblicate sul sito Ariel del corso, all'inizio delle lezioni. Gli studenti che hanno già conseguito il Livello A2 della Certificazione di Lingua Latina sono esonerati dalla prova.
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 9
Lezioni: 60 ore

I-Z

L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Docente/i
Ricevimento:
martedì, h 9.30-12.30 via Microsoft Teams, Zoom, Messenger o Skype, previo accordo con il Docente. Dal 13 settembre riprendono i ricevimenti anche in presenza, nei giorni di lezione, previo appuntamento fissato via mail
Ricevimento:
I SEMESTRE 2021-2022: MERCOLEDI' ore 16.30-19.30. Eventuali variazioni contingenti sono comunicate sui siti Ariel dei corsi della docente.
Online_Teams: Team "ricevimento Prof. Chiara Torre" CODICE: qia34rx