Alimentazione per la salute animale e il benessere dell'uomo

A.A. 2019/2020
Insegnamento per
15
Crediti massimi
160
Ore totali
SSD
AGR/18
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Considerando l'importanza che la composizione dell'alimento ha sulla salute animale e dell'uomo, obiettivo del corso è quello di introdurre i principali concetti di base e applicativi relativi al ruolo svolto dalla dieta sulla analisi sensoriale, la sicurezza alimentare e nutrizionale dei prodotti di origine animale e sulle strategie nutrizionali per il miglioramento della qualità dei prodotti. Il corso affronterà inoltre l'importanza della nutrizione perinatale e la regolazione nutrizionale dell'espressione genica.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica: Alimentazione animale e sicurezza alimentare
AGR/18 - NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Docente: Rossi Luciana

Unita' didattica: Alimentazione e analisi sensoriale
AGR/18 - NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Docente: Rossi Raffaella

Unita' didattica: Alimentazione e qualità dei prodotti
AGR/18 - NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore

Unita' didattica: Nutrigenomica applicata
AGR/18 - NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Docente: Baldi Antonella

Unita' didattica: Nutrizione perinatale
AGR/18 - NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Docente: Dell'orto Vittorio

STUDENTI FREQUENTANTI
Informazioni sul programma
Il corso si articola in cinque parti. 1) La parte di Nutrigenomica Applicata relativa all'utilizzo di nutrienti in grado di modulare l'espressione genica negli animali. 2) La parte di Nutrizione Perinatale concernente le corrette metodologie di nutrizione nelle prime fasi di vita degli animali. 3) La parte di Alimentazione e analisi sensoriale che affronta l'applicazione di tale disciplina nell' alimentazione degli animali ed in ambito umano. 4) La parte di Alimentazione e qualità dei prodotti, concernente l'effetto dell'alimentazione sulla qualità dei prodotti di origine animale 5) la parte di Alimentazione animale e sicurezza alimentare con le basi legislative relative alla sicurezza alimentare e nutrizionale dei prodotti di origine animale.
Propedeuticità
La conoscenza della nutrizione ed alimentazione animale è consigliata in quanto facilita la comprensione degli argomenti trattati nel corso.
Prerequisiti e modalità di esame
Non sono necessari prerequisiti. L'esame consiste in un colloquio orale volto all'accertamento dell'acquisizione, della corretta comprensione e della capacità di rielaborazione delle nozioni esposte durante il corso. Il materiale didattico disponibile su Ariel consente la formulazione di domande volte a valutare la conoscenza degli argomenti trattati e la capacità di esporre con analisi critica i contenuti. La prova verrà valutata in trentesimi. Il voto finale sarà formulato sulla base dell'esattezza e della qualità delle risposte e dell'abilità comunicativa e di motivare adeguatamente affermazioni, analisi e giudizi durante il colloquio.
Metodi didattici
lezioni frontali, esercitative, uscite didattiche
Unita' didattica: Nutrigenomica applicata
Programma
Lezioni frontali:
· Introduzione ai concetti di nutrigenomica, nutrigenetica, interazione nutrienti-geni
· Applicazione della nutrigenomica agli animali in produzione zootecnica
· Ruolo dei nutrienti sull'espressione genica in bovine in lattazione: l'esempio della vitamina E, A
· Aminoacdi e secrezione del latte: uptake e sintesi delle componenti del latte:,ruolo della metionina e colina come metildonors
· Acidi grassi e modulazione di geni associati alla risposta infiammatoria
· Regolazione della miogenesi e dell'adipogenesi
· Applicazioni delle biotecnologie alle produzioni zootecniche

Esercitazioni
- Applicazione delle tecnologie genomiche al fine di studiare come i nutrienti influenzano l'espressione dei geni
- La ricerca deigeni di interesse mediante amplificazione di una specifica parte del DNA tramite PCR. Interpretazione dei risultati.
- Journal club: analisi e commenti di articoli scientifici

Visite aziendali
Materiale didattico e bibliografia
Materiale didattico fornito dal docente e disponibiloe sul sito Ariel
Unita' didattica: Nutrizione perinatale
Programma
Lezioni frontali
Interazione madre/neonato (2 ore)
Nutrienti e componenti bioattive del latte (4 ore)
Alimentazione lattea: naturale ed artificiale (2 ore)
Sviluppo e salute dell'intestino nelle prime fasi di vita (2 ore)
Regolatori del trofismo e della microflora intestinale (3 ore)
Alimenti funzionali (3 ore)

Esercitazioni:
Sviluppo di mangimi lattei e diete di svezzamento per vitelli (4 ore).
Sviluppo di mangimi di svezzamento per suinetti (4 ore).
Viste aziendali e seminari con professionisti (8 ore)
Materiale didattico e bibliografia
Materiale utilizzato e discusso a lezione (disponibile su copia cartacea o CD).
Biology of Nutrition in Growing Animals, J. Zentek, T. Zebrowska, R. Mosenthin. Ed. Elsevier, 2005
Unita' didattica: Alimentazione e analisi sensoriale
Programma
L'alimentazione animale riveste un ruolo fondamentale nel garantire la sicurezza alimentare la cui tutela rimane una priorità dell'Unione Europea. In tal senso, le varie tematiche saranno discusse secondo l'ottica "One Health" che permette di interpretare il concetto di salute e sicurezza nella complessità delle interazioni tra animale, uomo e ambiente. In questa unità didattica oltre all'analisi dei rischi e delle principali problematiche che coinvolgono le produzioni animali saranno proposte e discusse strategie nutrizionali innovative, adeguate alle politiche dei mercati globali, finalizzate al miglioramento della sicurezza dei prodotti di origine animale.

ARTICOLAZIONE DELL'UNITA' DIDATTICA
Didattica frontale
SICUREZZA NUTRIZIONALE E ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE: PROBLEMATICHE CONNESSE AGLI ALIMENTI ZOOTECNICI
- Salute umana: analisi delle recenti problematiche legate a prodotti di origine animale (2 ore)
- Alimenti zootecnici: rischi biologici, chimici, contaminazione e impatto sulle produzioni animali (2 ore)
- Alimenti zootecnici potenzialmente pericolosi; tecniche di sanificazione degli alimenti; strategie nutrizionali correttive e verifica degli alimenti di origine animale (2 ore)

SICUREZZA NUTRIZIONALE E ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE: NORMATIVE E POLITICHE CONNESSE
- Regolamenti per gli alimenti prodotti nell'UE o importati da paesi terzi (2 ore)
- Identificazione e analisi del rischio; strategia Europea (EFSA); The Rapid Alert System for Food and Feed (RASFF) (2 ore)
- Strategie internazionali (WHO e SPS, Codex alimentarius FAO, FDA, etc.) (2 ore)
- Domanda alimentare, salvaguardia delle risorse, politiche di mercato e industriali globali nel rispetto della sicurezza alimentare e nutrizionale umana (4 ore)

Esercitazioni
Ricerca on line delle normative Comunitarie e Internazionali inerenti (8 ore)
Acquisizione e confidenza con i requisiti, programmi e tematiche UE inerenti le tematiche del corso (4 ore)
Lettura mirata dell'etichetta di un prodotto di origine animale (2 ore)
Metodi didattici
Didattica frontale
esercitazioni in laboratorio sensoriale
Visite a manifestazioni di settore
Materiale didattico e bibliografia
Materiale didattico presente sul sito Ariel
Unita' didattica: Alimentazione animale e sicurezza alimentare
Programma
OBIETTIVI DEL CORSO:
Il corso si pone l'obiettivo d'introdurre gli allievi alla conoscenza della percezione degli stimoli sensoriali. Tali conoscenze risultano fondamentali per le applicazioni in alimentazione di animali da reddito e da compagnia e per un approccio allo studio dell'analisi sensoriale volta alla caratterizzazione dei prodotti di origine animale.

ARTICOLAZIONE DEL CORSO:
Didattica frontale
Percezione degli stimoli sensoriali (2 ore)
La percezione del gusto negli animali da reddito e da compagnia (2)
Comportamento alimentare (2 ore)
Possibilità di stimolo all'assunzione alimentare (2 ore)
Analisi sensoriale: aspetti generali (1 ora)
Il ruolo dell'analisi sensoriale nelle scelte alimentari (1 ora)
Scelta del metodo di analisi sensoriale (2 ore)
Organizzazione di un test sensoriale (2 ore)
Il disegno sperimentale e interpretazione dei risultati (2 ore)

Esercitazioni
Prove di analisi sensoriale (10 ore)
Partecipazione a manifestazioni specialistiche (6 ore)
Metodi didattici
Lezioni frontali, esercitazioni in aula.
Materiale didattico e bibliografia
Materiale utilizzato e discusso a lezione
Articoli forniti dal docente
Materiale acquisito durante le esercitazioni on line
Unita' didattica: Alimentazione e qualità dei prodotti
Programma
Didattica frontale
Aspetti generali, consumi alimentari, ruolo dell'alimentazione e attese del consumatore (1 ora)
Il concetto di qualità (2 ore)
Analisi carne (1 ora)
Analisi latte (1 ora)
Alimentazione suino e qualità carni suine (4 ore)
Prodotti DOP IGP, STG (3 ore)
Alimentazione latte e qualità prodotti derivati (4 ore)


Esercitazioni
Ricerca on line su normative e prodotti DOP, IGP e STG (2 ore)
Visita industrie trasformazione (6 ore)
Formulazione al computer (4 ore)
Analisi Laboratorio (4 ore)
Metodi didattici
Didattica frontale, attività pratica in laboratorio e visite presso aziende del settore
Materiale didattico e bibliografia
Materiale didattico presente sul sito Ariel
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Prerequisiti e modalità di esame
Come per gli studenti frequentanti
Unita' didattica: Nutrigenomica applicata
Programma
Lezioni frontali:
· Introduzione ai concetti di nutrigenomica, nutrigenetica, interazione nutrienti-geni
· Applicazione della nutrigenomica agli animali in produzione zootecnica
· Ruolo dei nutrienti sull'espressione genica in bovine in lattazione: l'esempio della vitamina E, A
· Aminoacdi e secrezione del latte: uptake e sintesi delle componenti del latte:,ruolo della metionina e colina come metildonors
· Acidi grassi e modulazione di geni associati alla risposta infiammatoria
· Regolazione della miogenesi e dell'adipogenesi
· Applicazioni delle biotecnologie alle produzioni zootecniche


Esercitazioni
- Applicazione delle tecnologie genomiche al fine di studiare come i nutrienti influenzano l'espressione dei geni
- La ricerca dei geni di interesse mediante amplificazione di una specifica parte del DNA tramite PCR. Interpretazione dei risultati.
- Journal club: analisi e commenti di articoli scientifici

Visite aziendali
Materiale didattico e bibliografia
Materiale didattico fornito dal docente e disponibile sul sito Ariel.
Unita' didattica: Nutrizione perinatale
Programma
Lezioni frontali
Interazione madre/neonato (2 ore)
Nutrienti e componenti bioattive del latte (4 ore)
Alimentazione lattea: naturale ed artificiale (2 ore)
Sviluppo e salute dell'intestino nelle prime fasi di vita (2 ore)
Regolatori del trofismo e della microflora intestinale (3 ore)
Alimenti funzionali (3 ore)

Esercitazioni:
Sviluppo di mangimi lattei e diete di svezzamento per vitelli (4 ore).
Sviluppo di mangimi di svezzamento per suinetti (4 ore).
Viste aziendali e seminari con professionisti (8 ore)
Materiale didattico e bibliografia
Materiale utilizzato e discusso a lezione (disponibile su copia cartacea o CD).
Biology of Nutrition in Growing Animals, J. Zentek, T. Zebrowska, R. Mosenthin. Ed. Elsevier, 2005
Unita' didattica: Alimentazione e analisi sensoriale
Programma
Il programma è uguale a quello degli studenti frequentanti
Materiale didattico e bibliografia
il materiale didattico è identico a quello fornito per gli studenti frequentanti
Unita' didattica: Alimentazione animale e sicurezza alimentare
Programma
L'alimentazione animale riveste un ruolo fondamentale nel garantire la sicurezza alimentare la cui tutela rimane una priorità dell'Unione Europea. In tal senso, le varie tematiche saranno discusse secondo l'ottica "One Health" che permette di interpretare il concetto di salute e sicurezza nella complessità delle interazioni tra animale, uomo e ambiente. In questa unità didattica oltre all'analisi dei rischi e delle principali problematiche che coinvolgono le produzioni animali saranno proposte e discusse strategie nutrizionali innovative, adeguate alle politiche dei mercati globali, finalizzate al miglioramento della sicurezza dei prodotti di origine animale.

ARTICOLAZIONE DELL'UNITA' DIDATTICA
Didattica frontale
SICUREZZA NUTRIZIONALE E ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE: PROBLEMATICHE CONNESSE AGLI ALIMENTI ZOOTECNICI
- Salute umana: analisi delle recenti problematiche legate a prodotti di origine animale (2 ore)
- Alimenti zootecnici: rischi biologici, chimici, contaminazione e impatto sulle produzioni animali (2 ore)
- Alimenti zootecnici potenzialmente pericolosi; tecniche di sanificazione degli alimenti; strategie nutrizionali correttive e verifica degli alimenti di origine animale (2 ore)

SICUREZZA NUTRIZIONALE E ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE: NORMATIVE E POLITICHE CONNESSE
- Regolamenti per gli alimenti prodotti nell'UE o importati da paesi terzi (2 ore)
- Identificazione e analisi del rischio; strategia Europea (EFSA); The Rapid Alert System for Food and Feed (RASFF) (2 ore)
- Strategie internazionali (WHO e SPS, Codex alimentarius FAO, FDA, etc.) (2 ore)
- Domanda alimentare, salvaguardia delle risorse, politiche di mercato e industriali globali nel rispetto della sicurezza alimentare e nutrizionale umana (4 ore)

Esercitazioni
Ricerca on line delle normative Comunitarie e Internazionali inerenti (8 ore)
Acquisizione e confidenza con i requisiti, programmi e tematiche UE inerenti le tematiche del corso (4 ore)
Lettura mirata dell'etichetta di un prodotto di origine animale (2 ore)
Materiale didattico e bibliografia
Materiale utilizzato e discusso a lezione
Articoli forniti dal docente
Materiale acquisito durante le esercitazioni on line
Unita' didattica: Alimentazione e qualità dei prodotti
Programma
Il programma è uguale a quello degli studenti frequentanti
Materiale didattico e bibliografia
il materiale didattico è identico a quello fornito per gli studenti frequentanti
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Sede di Via Trentacoste, 2
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
sempre su appuntamento
Via Celoria 10 - Milano
Ricevimento:
su appuntamento da concordare via e-mail