Anatomia e fisiologia umana

A.A. 2017/2018
5
Crediti massimi
75
Ore totali
SSD
BIO/09 BIO/16 BIO/17
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Conoscere l'organizzazione strutturale del corpo umano, con le sue principali applicazioni di carattere anatomo-clinico, dal livello macroscopico a quello microscopico e i meccanismi attraverso i quali tale organizzazione si realizza nel corso dello sviluppo embrionale e del differenziamento;
- Conoscere le caratteristiche morfologiche essenziali dei sistemi, degli apparati, degli organi, dei tessuti, delle cellule e delle strutture subcellulari dell'organismo umano, nonché i loro principali correlati morfo-funzionali;
- Conoscere le modalità di funzionamento dei diversi organi del corpo umano, la loro integrazione dinamica in apparati ed i meccanismi generali di controllo funzionale in condizioni fisiologiche;
Conoscere i principali reperti funzionali del soggetto sano in età evolutiva.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Informazioni sul programma
CORSO DI LAUREA AMICO DELL'ALLATTAMENTO

Descrivere come funziona la lattazione umana e l'allattamento
1. Descrivere l'anatomia della mammella e la fisiologia della lattazione e sostenere le madri nell'avvio e
mantenimento dell'allattamento.
a. Anatomia della mammella e le sue modifiche fisiologiche in pubertà, gravidanza e allattamento.
b. Fisiologia della lattazione e influenza degli ormoni/peptidi (prolattina, ossitocina, FIL) sulla produzione di latte e sul comportamento istintivo materno.
Fisiologia
Programma
Programma del modulo:
1) Fisiologia di membrana
- Trasporti
- Ioni e molecole attraverso le membrane
- La diffusione
- Potenziali di membrana a riposo
- Potenziali graduati
2) Potenziale d'azione
- Propagazione del potenziale d'azione
3) Sinapsi
- Sinapsi chimiche ed elettriche
- Modulazione sinaptica (sommazione spaziale e temporale)
- Neurotrasmettitori (cenni di neurochimica)
4) Organizzazione del sistema nervoso centrale
- Recettori sensoriali
- Sistemi e vie sensoriali
5) Muscolo scheletrico
- Meccanismi molecolari di contrazione
- Cenni su vie motorie discendenti e riflessi spinali
6) Respiratorio 1
- Meccanica respiratoria
7) Respiratorio 2
-Scambio e trasporto dei gas
8) Il cuore
- meccanica cardiaca (ciclo cardiaco)
- elettrofisiologia cardiaca e controllo del battito cardiaco
9) Sistema cardiovascolare 1
- controllo della pressione arteriosa
10) Il rene 1: trasporto tubolare
- filtrazione, riassorbimento, secrezione
11) Il rene 2: bilancio idrico salino
- omeostasi idrolitica
- meccanismo dell'ADH e dell'aldosterone
12) Sistema digerente
- fisiologia del cavo orale: saliva e masticazione
- secrezione e digestione
13) Metabolismo
- Controllo della temperatura
- Controllo omeostatico del metabolismo (insulina e glucagone)
14-15) Cenni di endocrinologia
- Cenni di fisiologia riproduttiva
- Ossitocina e prolattina: fisiologia della lattazione.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso d'insegnamento:
15 lezioni di didattica frontale
Modalità svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto e orale. La prova scritta è a quiz a scelta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Fisiologia Umana: Un Approccio Integrato" di Silverthon, ed. Pearson; "Fisiologia" di Stanfield, ed. Edises; "Fondamenti di Fisiologia Umana" di Sherwood, ed. Piccin.
Anatomia umana
Programma
Programma del modulo:
- Composizione della materia vivente;
- Definizione delle gerarchie costruttive corporee: cellula, tessuto, organo, sistema, apparato;
- I tessuti: classificazione e considerazioni morfo-funzionali. Principi generali organizzativi di: tessuti epiteliali (epiteli di rivestimento, epiteli ghiandolari esocrini ed endocrini); tessuti connettivi propriamente detti; tessuto cartilagineo; tessuto osseo; tessuto muscolare liscio, striato scheletrico e miocardio; tessuto nervoso; sangue (definizione di gruppo sanguigno e breve illustrazione dei sistemi AB0 ed Rh);
- definizione di organo e principi costruttivi delle tre principali categorie di organi (pieni, a tonache sovrapposte, filamentosi);
- definizione degli apparati organici, loro composizione e inquadramento nell'ambito della vita vegetativa e di relazione terminologia anatomica;
- piano generale della costruttività corporea: il corpo umano nel suo insieme e l'identificazione delle parti che lo costituiscono; osservazioni comparate sull'architettura degli arti rispetto a quella del tronco; definizione degli spazi corporei (connettivali, sierosi, neurali) e loro caratteristiche funzionali;
- Apparato locomotore: Struttura e funzioni (meccaniche e metaboliche) dello scheletro. Tessuto osseo e suo dinamismo in rapporto a determinanti genetici ed ambientali; rimodellamento osseo. Modalità di accrescimento e di ossificazione. Definizione e classificazione delle articolazioni. Muscoli: morfologia, struttura; tendini. Esame dei vari segmenti corporei come complessi osteo-artro-muscolari, analizzando per le articolazioni principali la correlazione fra costruttività e prestazione funzionale, ed identificando i gruppi muscolari che agiscono su tali articolazioni; in particolare i meccanismi della stazione eretta e della deambulazione. Pareti della testa, del collo, del torace e dell'addome, e relativi spazi;
- Apparato circolatorio: composizione in organi e funzioni generali. Morfologia esterna e cavitaria del cuore, analisi morfo-funzionale dei dispositivi valvolari atrio-ventricolari e di quelli semilunari; localizzazione e significato del sistema di conduzione. Vasi sanguigni: morfologia e funzione di arterie, vene, capillari; significato dei dispositivi anastomotici e dei circoli collaterali. Definizione di grande e piccolo circolo. Identificazione delle principali arterie e vene della grande circolazione. Circolazione fetale. Origine e funzioni della linfa, organi e vasi linfatici;
- Apparato respiratorio: descrizione degli organi che lo costituiscono completata da un esame della meccanica respiratoria evidenziando le connessioni fra muscolatura respiratoria, scheletro del torace, articolazioni costali; costruttività dello spazio sieroso pleurico; struttura del parenchima polmonare e delle vie aeree; basi anatomiche della fonazione. Struttura e ultrastruttura della barriera aria-sangue;
- Apparato digerente: descrizione degli organi che lo costituiscono; architettura e struttura della cavità boccale, morfologia dei denti, tappe delle dentizioni; meccanismo anatomico della deglutizione. Architettura e struttura del tubo digerente, evidenziando le basi anatomiche della digestione e le differenze anatomo-funzionali dei diversi tratti. Il fegato con particolare riferimento alla morfologia e funzione del lobulo epatico. La vena porta e i suoi circoli collaterali: considerazioni funzionali. Vie biliari extraepatiche. Architettura e struttura del pancreas, delle ghiandole salivari maggiori e della cistifellea;
- Apparato urinario: descrizione degli organi che lo costituiscono; architettura e struttura del rene, con particolare riferimento alla morfologia e funzione del nefrone; descrizione delle vie urinarie e della vescica in relazione anche alle loro differenze nel maschio e nella femmina;
- Apparato endocrino: breve descrizione delle ghiandole endocrine mettendone in evidenza l'eterogeneità di sede, architettura, significato funzionale; considerazioni sui diversi meccanismi di controllo della secrezione endocrina confrontati fra loro e con il controllo esocrino. Breve descrizione morfologica e cenni funzionali di ipofisi, epifisi, tiroide, paratiroidi, surrene, pancreas endocrino, cellule endocrine dell'ovaio, del testicolo e della parete intestinale;
- Apparati della riproduzione: composizione in organi degli apparati genitali maschile e femminile; definizione di gametogenesi e confronto dei suoi tempi e modi nei due sessi; le tappe della spermatogenesi; i cicli ovarico e uterino e le loro interconnessioni.
- Apparato tegumentario: descrizione e composizione. Caratteristiche differenziali della cute nelle diverse sedi. La pelle e gli annessi cutanei. La mammella;
- Apparato nervoso: definizione, composizione in organi, funzioni. Principi generali di neuroanatomia; significato funzionale dei diversi dispositivi nervosi. Basi anatomiche dei meccanismi di trasduzione, conduzione e trasmissione dell'impulso nervoso. Morfogenesi e plasticità del sistema nervoso. Organi assili e sovrassiali, struttura ad archi del SNC; principi costruttivi delle vie di senso e delle vie di moto. Risposte riflesse ed integrate. Classificazione delle sensibilità. Sistema nervoso centrale: organizzazione strutturale e cenni funzionali del midollo spinale, tronco encefalico ed encefalo; cavità interne del SNC; circolazione liquorale. Sistema nervoso periferico: generalità sui nervi spinali ed encefalici; principi di innervazione somatica e viscerale. Sistema nervoso simpatico. Organi e apparati dei sensi: descrizione di occhio ed orecchio.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso d'insegnamento:
Lezioni di didattica frontale.
Modalità svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto e orale. La prova scritta è a quiz a scelta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Ambrosi et al. Anatomia dell'uomo - Edi. Ermes, Milano - 2006
Martini et al. Anatomia Umana - Edises, Napoli - 2012.
Istologia
Programma
Programma del modulo:
Composizione della materia vivente;
- Definizione delle gerarchie costruttive corporee: cellula, tessuto, organo, sistema, apparato;
- I tessuti: classificazione e considerazioni morfo-funzionali. Principi generali organizzativi di: tessuti epiteliali (epiteli di rivestimento, epiteli ghiandolari esocrini ed endocrini); tessuti connettivi propriamente detti; tessuto cartilagineo; tessuto osseo; tessuto muscolare liscio, striato scheletrico e miocardio; tessuto nervoso; sangue (definizione di gruppo sanguigno e breve illustrazione dei sistemi AB0 ed Rh);
- definizione di organo e principi costruttivi delle tre principali categorie di organi (pieni, a tonache sovrapposte, filamentosi);
- definizione degli apparati organici, loro composizione e inquadramento nell'ambito della vita vegetativa e di relazione terminologia anatomica;
- piano generale della costruttività corporea: il corpo umano nel suo insieme e l'identificazione delle parti che lo costituiscono; osservazioni comparate sull'architettura degli arti rispetto a quella del tronco; definizione degli spazi corporei (connettivali, sierosi, neurali) e loro caratteristiche funzionali;
- Apparato locomotore: Struttura e funzioni (meccaniche e metaboliche) dello scheletro. Tessuto osseo e suo dinamismo in rapporto a determinanti genetici ed ambientali; rimodellamento osseo. Modalità di accrescimento e di ossificazione. Definizione e classificazione delle articolazioni. Muscoli: morfologia, struttura; tendini. Esame dei vari segmenti corporei come complessi osteo-artro-muscolari, analizzando per le articolazioni principali la correlazione fra costruttività e prestazione funzionale, ed identificando i gruppi muscolari che agiscono su tali articolazioni; in particolare i meccanismi della stazione eretta e della deambulazione. Pareti della testa, del collo, del torace e dell'addome, e relativi spazi;
- Apparato circolatorio: composizione in organi e funzioni generali. Morfologia esterna e cavitaria del cuore, analisi morfo-funzionale dei dispositivi valvolari atrio-ventricolari e di quelli semilunari; localizzazione e significato del sistema di conduzione. Vasi sanguigni: morfologia e funzione di arterie, vene, capillari; significato dei dispositivi anastomotici e dei circoli collaterali. Definizione di grande e piccolo circolo. Identificazione delle principali arterie e vene della grande circolazione. Circolazione fetale. Origine e funzioni della linfa, organi e vasi linfatici;
- Apparato respiratorio: descrizione degli organi che lo costituiscono completata da un esame della meccanica respiratoria evidenziando le connessioni fra muscolatura respiratoria, scheletro del torace, articolazioni costali; costruttività dello spazio sieroso pleurico; struttura del parenchima polmonare e delle vie aeree; basi anatomiche della fonazione. Struttura e ultrastruttura della barriera aria-sangue;
- Apparato digerente: descrizione degli organi che lo costituiscono; architettura e struttura della cavità boccale, morfologia dei denti, tappe delle dentizioni; meccanismo anatomico della deglutizione. Architettura e struttura del tubo digerente, evidenziando le basi anatomiche della digestione e le differenze anatomo-funzionali dei diversi tratti. Il fegato con particolare riferimento alla morfologia e funzione del lobulo epatico. La vena porta e i suoi circoli collaterali: considerazioni funzionali. Vie biliari extraepatiche. Architettura e struttura del pancreas, delle ghiandole salivari maggiori e della cistifellea;
- Apparato urinario: descrizione degli organi che lo costituiscono; architettura e struttura del rene, con particolare riferimento alla morfologia e funzione del nefrone; descrizione delle vie urinarie e della vescica in relazione anche alle loro differenze nel maschio e nella femmina;
- Apparato endocrino: breve descrizione delle ghiandole endocrine mettendone in evidenza l'eterogeneità di sede, architettura, significato funzionale; considerazioni sui diversi meccanismi di controllo della secrezione endocrina confrontati fra loro e con il controllo esocrino. Breve descrizione morfologica e cenni funzionali di ipofisi, epifisi, tiroide, paratiroidi, surrene, pancreas endocrino, cellule endocrine dell'ovaio, del testicolo e della parete intestinale;
- Apparati della riproduzione: composizione in organi degli apparati genitali maschile e femminile; definizione di gametogenesi e confronto dei suoi tempi e modi nei due sessi; le tappe della spermatogenesi; i cicli ovarico e uterino e le loro interconnessioni.
- Apparato tegumentario: descrizione e composizione. Caratteristiche differenziali della cute nelle diverse sedi. La pelle e gli annessi cutanei. La mammella;
- Apparato nervoso: definizione, composizione in organi, funzioni. Principi generali di neuroanatomia; significato funzionale dei diversi dispositivi nervosi. Basi anatomiche dei meccanismi di trasduzione, conduzione e trasmissione dell'impulso nervoso. Morfogenesi e plasticità del sistema nervoso. Organi assili e sovrassiali, struttura ad archi del SNC; principi costruttivi delle vie di senso e delle vie di moto. Risposte riflesse ed integrate. Classificazione delle sensibilità. Sistema nervoso centrale: organizzazione strutturale e cenni funzionali del midollo spinale, tronco encefalico ed encefalo; cavità interne del SNC; circolazione liquorale. Sistema nervoso periferico: generalità sui nervi spinali ed encefalici; principi di innervazione somatica e viscerale. Sistema nervoso simpatico. Organi e apparati dei sensi: descrizione di occhio ed orecchio.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso d'insegnamento:
Lezioni di didattica frontale.
Modalità svolgimento dell'esame di profitto:
Esame scritto e orale. La prova scritta è a quiz a scelta multipla.
Materiale didattico e bibliografia
Bibliografia:
Ambrosi et al. Anatomia dell'uomo - Edi. Ermes, Milano - 2006
Martini et al. Anatomia Umana - Edises, Napoli - 2012.
Moduli o unità didattiche
Anatomia umana
BIO/16 - ANATOMIA UMANA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Fisiologia
BIO/09 - FISIOLOGIA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Istologia
BIO/17 - ISTOLOGIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento via e-mail
via mangiagalli 31
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
via mangiagalli 32