Biotecnologie nella diagnostica di laboratorio e fondamenti di statistica

A.A. 2017/2018
9
Crediti massimi
92
Ore totali
SSD
BIO/12 MED/01 MED/05 MED/36
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Sottolineando il ruolo delle biotecnologie in campo sanitario, l'obiettivo generale del corso è l'approfondimento delle conoscenze riguardanti le principali tecniche già utilizzate o che verranno utilizzate in un futuro prossimo nella diagnostica avanzata sia in vivo che ex vivo. Tale obiettivo è supportato dallo studio dei principi fondamentali di statistica, essenziali per la comprensione dei concetti basilari della medicina di laboratorio.
Risultati apprendimento attesi
L'obiettivo più ampio di questa corso è quello di fornire, non solo la conoscenza, ma la capacità di integrare le informazioni acquisite dai diversi laboratori settori del laboratorio di diagnostica clinica (biochimica, patologia clinica , statistica) per selezionare le metodologie e per analizzare e interpretare i dati con il fine ultimo di trasferire tali risultati in un progetto definitivo di gestione diagnostica. Gli studenti saranno in grado non solo di dimostrare che sanno, ma anche di scegliere criticamente il loro interesse in un campo specifico finalizzato alla gestione della diagnostica molecolare.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame sarà scritto e comprenderà tipicamente quattro esercizi a risposta libera e due test a risposta multipla. L'esame di fondamenti di statistica comprenderà soluzione di alcuni esercizi.
Modulo: Biotecnologie in diagnostica
Programma
Principi di laboratorio 1: tecniche generali di laboratorio , procedure e sicurezza
Principi di laboratorio 2: raccolta dei campionie variabili preanalitiche
Principi di enzimologia clinica e applicazioni in diagnostica
Principi e Tecniche immunochimiche, protein arrays
Acidi nucleici 1: espressione genica differenziale e applicazioni in diagnostica
Acidi nucleici 2: Metodi per analisi di genotipizzazione ed epigenetiche
Principi di elettroforesi zonale capillare e HPLC con applicazioni in diagnostica,
Spettrometria di massa
Tecniche di analisi proteomica di estratti cellulari e da tessuti
Tecniche di analisi proteomica in fluidi biologici e futuro in clinica
Tecniche per lo studio di modificazioni proteiche post traduzionali e loro significato clinico

Esercitazioni di proteomica, allestimento mappe 2D, analisi d'immagine, analisi dei dati

Tecniche in anatomia patologica
Tecniche in immunoistocitochimica
Tecniche in patologia molecolare e risvolti clinici: Analisi con ibrididazione in situ a fluorescenza - Colorazioni in anatomia patologica
Introduzione sul significato clinico e diagnostico dei biomarcatori. Marcatori tumorali
Biomarcatori nella diagnostica delle patologie endocrine e del metabolismo
Citochine e chemochine come biomarcatori di patologia
Citochine e chemochine come biomarcatori di rimodellamento osseo, osteoimmunologia
Metalloproteasi come nuovi biomarcatori di rimodellamento osseo. Revisione generale finale degli argomenti trattati
Modulo: Statistica nella sperimentazione biomedica
Programma
Le tecniche diagnostiche non invasive RX, TAC , PET/SPECT, MRI
Biomarcatori come target di mezzi di contrasto e traccianti
Modelli animali e imaging molecolare
Geni reporter e animali transgenici
Imaging dell'espressione di geni reporter (Bioluminescenza, Fluorescenza, PET, MRI)
Marcature cellulari e imaging

Statistica e Metodo Scientifico
Il problema della misura: scale di misura
Sintesi dei dati: indici di posizione e variabilità.
Accuratezza e precisione.
Variabilità biologica ed analitica
Misure di laboratorio e modelli statistici
La statistica come metodo di misura: stima dei modelli
Intervalli di confidenza
Associazione e dipendenza
Calibrazione di metodi di misura e Regressione
Piano sperimentale ed Analisi della Varianza
Concordanza tra metodi di misura.
Il test diagnostico. Sensibilità,Specificità e ROC.
Valori predittivi e rapporti di verosimiglianza diagnostici
Verifica di ipotesi statistiche
Valutazione dell'efficacia di una procedura diagnostica o terapeutica
Bioprofili da analisi genomiche.

Esercitazioni
Foglio di Calcolo e Software R per la Biostatistica: Statistica Descrittiva, uso di grafici ed indici negli studi biomedici.
Campionamento e distribuzioni Gaussiana, Esponenziale e Poisson in Biologia
Applicazioni della stima puntuale ed intervalli di confidenza nel laboratorio biotecnologico
Uso bioanalitico della regressione: calibrazione.
Analisi della Varianza e concordanza tra metodi di laboratorio
Valutazione del test diagnostico, ROC e nomogramma di Fagan
Applicazione della verifica di ipotesi statistiche singole e multiple su dati sperimentali
Analisi di bioprofili su dati genomici: Espressione differenziale ed analisi dei cluster.
Moduli o unità didattiche
Modulo: Biotecnologie in diagnostica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 0
MED/05 - PATOLOGIA CLINICA - CFU: 0
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 32 ore

Modulo: Statistica nella sperimentazione biomedica
MED/01 - STATISTICA MEDICA - CFU: 0
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 0
Esercitazioni: 24 ore
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Da concordare
Campus Cascina Rosa, Via Vanzetti, 5 Città Studi
Ricevimento:
Lunedì dalle 10 alle 13
LITA
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail